Qatar, Russia negano le accuse di corruzione che circondano le offerte della Coppa del Mondo

La sua ultima incriminazione è stata presentata al Tribunale distrettuale degli Stati Uniti a marzo rilasciato questa settimana, sostenendo che le tangenti sono state accettate dai più alti funzionari prima dei voti che hanno assegnato la Russia e il Qatar come rispettivi ospiti delle coppe del mondo FIFA 2018 e 2022.

Entrambi i paesi hanno raggiunto lo status di host nel 2010 – la Russia prima di un’offerta dall’Inghilterra e dal Qatar agli Stati Uniti.

I funzionari del Qatar “negano fermamente” le accuse, mentre la Russia “rifiuta categoricamente” l’accettazione delle tangenti.

“Nonostante anni di false affermazioni, non è stata prodotta alcuna prova per dimostrare che il Qatar ha vinto il diritto di ospitare la Coppa del Mondo FIFA 2022 in modo non etico o non etico I rigorosi standard di offerta della FIFA “, ha dichiarato una dichiarazione inviata alla CNN dalla Commissione Suprema del Qatar per la consegna. & Legacy (SC), che supervisiona la pianificazione per i Mondiali del 2022.

“Il comitato di vigilanza sostiene di aver seguito rigorosamente tutte le norme e i regolamenti per la procedura di offerta della Coppa del Mondo FIFA 2018/2022 e qualsiasi richiesta contraria è priva di fondamento e sarà fortemente contestata.”

Il Qatar è stato fortemente criticato da quando ha vinto il diritto di ospitare i Mondiali, anche per i suoi record di diritti umani e utilizzo di lavoratori migranti per costruire nuovi stadi. I funzionari del Qatar hanno sempre difeso il record del paese su queste due questioni.

Le autorità russe negano anche le ultime accuse di corruzione.

“Abbiamo letto gli articoli dei media e non possiamo capire di cosa si tratta”, ha detto il portavoce presidenziale Dmitri Peskov, secondo l’agenzia di stampa russa. TASS.

“La Russia ha il diritto di ospitare il campionato del mondo su una base assolutamente legale e che non ha nulla a che fare con una sorta di corruzione, che rifiutiamo categoricamente”.

La lunga indagine di DOJ sulla corruzione nello sport ha visto 16 funzionari della FIFA di fronte ad accuse penali nel 2015, tra cui racket, riciclaggio di denaro e frodi via cavo.

Una dichiarazione della FIFA afferma che “supporta tutte le indagini su presunti illeciti che coinvolgono competizioni calcistiche nazionali o internazionali e continuerà a cooperare pienamente con le forze dell’ordine che indagano su tali questioni.

READ  Il segretario stampa di Pence risulta positivo per il coronavirus, afferma Trump

“La FIFA sta monitorando da vicino queste indagini e tutti gli sviluppi relativi ai procedimenti legali in corso negli Stati Uniti e in altre parti del mondo.

“È importante sottolineare che la FIFA stessa ha ottenuto lo status di vittima nel contesto della procedura penale americana e che i funzionari della FIFA sono regolarmente in contatto con il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti.

“A seguito dell’ultimo atto d’accusa, la FIFA chiederà al GM ulteriori informazioni su questi argomenti.

“Il comitato etico della FIFA ha già imposto sanzioni, tra cui l’ergastolo, ai funzionari di calcio menzionati in questo processo. Per quanto riguarda la FIFA, in caso di illeciti da parte dei funzionari il calcio è stato istituito, le persone in questione dovrebbero essere soggette a sanzioni “.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_football/~3/29kVfQVlQRQ/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *