Queste aziende ti stanno pregando di non usare i loro prodotti durante la crisi

Un recente spot televisivo di 60 secondi di Uber mostra un montaggio di scene di persone messe in quarantena a casa.

“Resta a casa per tutti coloro che non possono”, dice l’annuncio alla fine. “Grazie per non guidare Uber.”

Non è insolito per le aziende pubblicare pubblicità che cercano di ispirare l’umore nazionale in tempi di crisi e tragedia, ha affermato Joseph Turow, professore alla Annenberg School for Communication dell’Università della Pennsylvania. Ma ha detto che il Uber (UBER) L’annuncio è unico in quanto incoraggia le persone a non utilizzare il prodotto.
“Retoricamente parlando, si allineano con gli obiettivi della nazione, tutte le cose che compongono la definizione di America”, ha detto. “Ha detto,” Ne facciamo parte, pensaci. “” Ha detto che Uber stava anche controllando il danno dopo che le storie lo hanno suggerito i conducenti erano a rischio trasportare passeggeri durante la crisi.

Thomas Ranese, vice presidente del marketing di Uber, ha dichiarato che la società pubblicherà l’annuncio per le prossime due settimane per sottolineare l’importanza di rimanere a casa.

L’annuncio di servizio pubblico è “un business che rappresenta il movimento, ringraziandoti per non esserti mosso, perché in questo momento sta salvando vite umane”, ha dichiarato in una nota.

Fiat Chrysler (FCAU) non dire specificamente alla gente di non comprare auto. Ma una campagna sui social media venerdì ha detto alla gente di lasciare la macchina parcheggiata e di non guidare in questo momento.
Uber ha aggiornato la sua politica di pagamento del coronavirus per un mese per includere alcuni driver con condizioni preesistenti

Ha reindirizzato il suo spot del Super Bowl “Groundhog Day” con Bill Murray. Ma invece di mostrarlo mentre si gode le prove dello stesso giorno a causa della sua possibilità di guidare una Jeep, come ha fatto il luogo di origine, contiene un messaggio sull’essere intrappolato a casa.

READ  Facebook Jio: la società investe 5,7 miliardi di dollari per una quota del 9,99% nelle piattaforme indiane Jio

“Comprendiamo che ogni giorno sta iniziando a sembrare lo stesso”, ha detto l’annuncio, prima di passare all’annuncio originale che mostra Bill Murray che si sveglia di nuovo con la canzone di Sonny e Cher “I’m baby”.

“Resta a casa. Resta in salute”, dice l’annuncio. Quindi mostra una jeep che guida fuori strada con le parole “Quando sarà tutto finito, i sentieri aspetteranno.”

Ha anche pubblicità online con Chrysler Pacifica e i marchi Ram e Alfa Romeo dell’azienda.

L’annuncio della Jeep è simile agli annunci trasmessi verso la fine della seconda guerra mondiale, ha detto Turow, perché le aziende che non erano state in grado di fabbricare prodotti di consumo durante la guerra hanno promesso ai clienti che sarebbero stati in grado di acquista di nuovo presto i loro prodotti. La più famosa di queste pubblicità era quella che prometteva “C’è una Ford nel tuo futuro”.

Le vendite di auto negli Stati Uniti è calato bruscamente durante la crisi, con molti rivenditori che hanno chiuso o limitato le vendite.

“Mostra che le cose cambieranno finalmente”, ha detto Turow. E cerca di suscitare l’interesse futuro per i prodotti dell’azienda quando si verifica quel cambiamento, anche se le persone non possono ancora acquistare il prodotto.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_world/~3/FvPJhvgVv6w/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *