Recensione di “ diventare ”: Michelle Obama condivide la sua ricerca di equilibrio sotto i riflettori dei media

A suo merito, Michelle Obama non sembra lamentarsi della sua realtà; è più come se fosse in grado di uscire da sola e assistere alla stranezza di un’esistenza in cui “tutta l’attenzione di tutto sei tu” mentre il corvo vola, mentre riflette come ottenere il massimo da esso.

“La tua vita non è più tua”, dice.

Traendo il titolo dai suoi ricordi più venduti nel 2018, “Becoming” segue un tour del libro in 34 città, catturando i volti esultanti e le folle entusiaste che hanno salutato Obama ovunque andasse. Lungo la strada, ci sono quanti cameo della sua famiglia, tra cui sua madre, fratello, marito e figli.

Craig Robinson – che attualmente lavora per i New York Knicks – trasmette quello che sembra a qualcuno che lo ha conosciuto per tutta la vita, pensando ironicamente: “Nessun fratello dovrebbe avere a che fare con la sorella che è la più più popolare al mondo. “E incontriamo altri personaggi intriganti, come Allen Taylor, l’agente dei servizi segreti responsabile della sua protezione, che è diventato parte integrante della vita di Michelle per più di una dozzina anni.

Per illustrare dove si trova ora, il film di 90 minuti (diretto da Nadia Hallgren) deve guardare indietro dov’era. Ciò include la sua istruzione, la perdita di suo padre e l’ambiente che l’ha accolta a Princeton, così come gli alti e bassi della campagna – e i primi sforzi per diffamarla – e la presidenza Obama.

Michelle Obama condivide un abbraccio con un fan in `` Becoming. ''

Anche con un ampio accesso dietro le quinte al fly-on-the-wall, si ha la sensazione che Michelle Obama non possa davvero abbassare la guardia. È qui che si trova la tensione, cercando di fare un passo indietro e capitalizzare la tua piattaforma per sostenere e sostenere il cambiamento.

READ  Sergio Aguero afferma che i giocatori della Premier League sono "spaventati" dal possibile ritorno all'azione

Le parti più commoventi di “Becoming” mostrano i suoi incontri con adolescenti e giovani adulti – fornendo consigli edificanti – mettendo in evidenza ciò che gli Obama hanno significato per così tanti.

Tuttavia, oltre a suscitare probabilmente malinconia tra i sostenitori, “Becoming” offre un aspetto gradito e dà spunti di riflessione sui compromessi personali associati alle celebrità. Non c’è autocommiserazione, ma Michelle Obama ha abbastanza prospettive per riconoscere la natura invadente delle celebrità, come la quantità di attenzione dedicata agli abiti che indossava alla Casa Bianca.

Per quanto riguarda lo stato attuale della politica, questi momenti sono fugaci ma lì, mentre Michelle Obama simpatizza e cerca di rassicurare le persone piene di ansia negli anni di Trump. Sebbene esprima la sua comprensione di ciò che ha motivato gli elettori di Trump, esprime la sua irritazione nei confronti di coloro che presumibilmente hanno tirato la leva di Hillary Clinton ma “non possono essere disturbati a votare”.

L’ex first lady parla anche di essere più di un’appendice a suo marito, un risultato che ha chiaramente ottenuto. “Diventare” è in definitiva il prossimo passo in questo viaggio: trovare l’equilibrio e la pace sotto i riflettori, anche se la sua incessante brillantezza significa che non c’è ritorno alla vita che conosceva prima.

“Becoming” è stato rilasciato il 6 maggio su Netflix.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_entertainment/~3/TIBdMmwtHPw/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT