Roger Goodell incoraggia le squadre della NFL a firmare Colin Kaepernick

“Bene, ascolta, se vuole riprendere la sua carriera nella NFL, allora ovviamente ci vorrà una squadra per prendere quella decisione”, ha detto Goodell. “Ma sono lieto, sostengo un club che prende questa decisione e lo incoraggio a farlo”.

Il video di Goodell, in risposta ai giocatori della NFL che chiedevano alla lega di condannare il razzismo e sostenere i suoi giocatori neri, non menzionava Kaepernick, un’omissione per la quale il commissario è stato criticato.

Riferendosi a Kaepernick nell’intervista di ESPN, Goodell ha dichiarato: “Se i suoi sforzi non sono sul campo ma continuano a lavorare in questo spazio, lo diamo il benvenuto a questo tavolo e potremo aiutarci, guidarci, noi aiutare a prendere decisioni migliori sui tipi di cose che devono essere fatte nelle comunità “.

Kaepernick è già stato invitato a queste conversazioni, ha detto Goodell.

“Vogliamo assicurarci che tutti siano benvenuti a questo tavolo e cerchiamo di aiutarci a risolvere problemi molto complessi e difficili che purtroppo esistono da molto tempo”, ha affermato Goodell. “Ma spero che ora siamo nel punto in cui tutti sono determinati a portare cambiamenti duraturi a lungo termine.”

I colloqui della NFL arrivano quando la nazione viene catturata dalle prostitute e parla di brutalità e razzismo dopo la morte George Floyd a Minneapolis, Breonna taylor a Louisville e Rayshard Brooks ad Atlanta, per mano della polizia.
La Nike Ad di Colin Kaepernick vince l'Emmy per la pubblicità eccezionale
Kaepernick non ha giocato in campionato dalla stagione 2016 – la stessa stagione, si è seduto per la prima volta durante la partita di National Anthem. La protesta si è evoluta inginocchiandosi dopo che il Seahawk di Seattle e il berretto verde Nate Boyer hanno convinto Kaepernick che sarebbe stato più rispettoso dell’esercito nazionale, ha detto il quarterback.

Kaepernick, che ha guidato i 49er nel Super Bowl del 2013, ha giocato la sua ultima partita il 1 ° gennaio 2017. Successivamente è diventato un free agent.

Nessuna squadra gli ha offerto un contratto e in ottobre ha sofferto la lega. Kaepernick ha accusato i proprietari della squadra di collusione della NFL di impedirne la firma. La NFL ha negato qualsiasi collusione ma nel 2019, hanno raggiunto un accordo con Kaepernick e l’ex compagno di squadra Eric Reid, che si inginocchiò con lui.
Nel novembre 2019, Kaepernick ha annullato l’allenamento della NFL ad Atlanta dopo che i suoi rappresentanti dissero che la sua richiesta di avere una troupe cinematografica era stata respinta. Ha finito per allenarsi a Riverdale, in Georgia.

Chloe Melas, Steve Almasy, Andy Scholes e David Close della CNN hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *