La polemica è finita Samsung EI Processori Exynos si è recentemente arricchito di un nuovo importante capitolo con l’annuncio su Galaxy Note 20 e 20 Ultra: E non è tutto. Anche, pure per Galaxy S20 Fan Edition (o Lite), infatti, sembra che sia prevista almeno una versione con SoC proprietario.

Quando all’inizio di quest’anno e vicino al lancio di nuova galassia s20, Samsung ha lanciato S10 Lite (insieme un Note 10 Lite), inaugurando una nuova strategia, molti si sono chiesti quale ruolo avrebbe dovuto svolgere. Poi è arrivato il dispositivo, e come vi abbiamo detto nella nostra recensione, il significato era chiaro, almeno quello che ci voleva nel mercato europeo: ovvero offrire una soluzione con un processore Snapdragon.

Esatto, non si tratta 865 SoC di ultima generazione il 865 Altro mia l’855, al netto delle assenze di 5G, c’è ancora un potente chip. Galaxy S20 Fan Edition concettualmente e fisicamente – come abbiamo visto nel recente render – segue S20 e S10 Lite, ma come detto potrebbe esserci una grossa differenza. Se stesso i primi benchmark sono stati confortanti, e hanno suggerito la presenza di uno Snapdragon 865 sotto la scocca, oggi in poi Geekbench controllare ciò che sembra a tutti gli effetti una versione con Exynos 990.

La paura è normale, ovvero che la versione dello smartphone con processore proprietario è destinata all’Europa (e non solo). Il codice del dispositivo, infatti, è SM-G780: quello del modello globale. I benchmark che portano direttamente al SoC di Qualcomm, invece, sono legati al modello per il mercato statunitense (SM-G781). La speranza, però, è quella di trovare due modelli in tutti i mercati: uno con connettività 5G (e Snapdragon) e uno senza (con Exynos).

READ  Nacon Compact Controller Luminosi, Blu - Classics - PlayStation 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *