Scorte pre-mercato: economie più grandi stanno allentando le restrizioni al coronavirus

Il cancelliere Angela Merkel ha dichiarato mercoledì che la Germania alleggerirà gradualmente alcune restrizioni commerciali a partire dalla prossima settimana e la Volkswagen ha annunciato una graduale riapertura delle sue fabbriche europee.

Anche Spagna, Italia, Austria, Danimarca e Repubblica Ceca stanno revocando alcune misure di preclusione. In Asia, dove è iniziata la pandemia, Cina e Corea del Sud continuano ad allentare le restrizioni alla vita pubblica e al lavoro.

Questi esempi hanno contribuito a rafforzare i mercati azionari globali nelle ultime settimane. Ma ci sono ancora molte ragioni per essere cauti: potrebbero emergere nuovi focolai, costringendo i governi a imporre restrizioni per la seconda volta, e i consumatori potrebbero uscire dall’altra parte con abitudini molto diverse.

“Sarà tutt’altro che una ripresa a forma di V”, Mark Zandi, capo economista di Moody’s Analytics, ha detto al mio collega Matt Egan. “Usciremo rapidamente dalle porte quando le aziende inizieranno ad aprire. Ma saremo proprio nelle sabbie mobili perché tutti avranno un occhio sulla seconda ondata.”

Quando tornare al lavoro è diventato un grande dibattito negli Stati Uniti, dove il presidente Donald Trump sta per svelare nuove linee guida federali intese ad avviare il processo di riapertura del Paese.

Il mercato azionario agisce come una rapida ripresa è una schiacciata. Non lo è

Le attuali linee guida federali sul distanziamento sociale non dovrebbero essere rinnovate quando scadranno il 30 aprile. Funzionari statunitensi hanno affermato che la Casa Bianca lavorerà a stretto contatto con gli Stati per garantire che gli sforzi di riapertura vengano effettuati in modo sicuro e solo quando le epidemie locali saranno considerate contenute.

Molti stati non sono pronti a riaprire. Alcuni hanno già esteso le proprie linee guida di allontanamento sociale dopo il 1 maggio.

READ  La Corte Suprema respinge la richiesta di sospensione della regola dell '"ufficio pubblico" per gli immigrati durante la pandemia

La parte spaventosa: nessuno può dire con autorità se questi piani possono essere eseguiti in sicurezza o con quale rapidità i risparmi torneranno online.

Neil Ferguson, un epidemiologo che consiglia il governo britannico, ha detto giovedì che alcune restrizioni dovrebbero rimanere in vigore anche se il governo è in grado di ridurre il numero di nuove infezioni.

“Non tornerà alla normalità. Dovremo mantenere un certo livello di distanza sociale – un livello significativo di distanza sociale – probabilmente indefinitamente fino a quando non avremo un vaccino disponibile”, ha detto alla BBC .

Gli investitori vedranno di nuovo i danni già arrecati all’economia statunitense giovedì.

Quasi 17 milioni di persone hanno presentato le loro prime richieste di disoccupazione da metà marzo, mentre le aziende chiudevano per ridurre al minimo la diffusione del virus. I dati di giovedì dovrebbero mostrare che altri 5,1 milioni di persone hanno presentato richieste durante la settimana terminata l’11 aprile.

Le economie in via di sviluppo hanno bisogno di un aiuto urgente

Il trauma causato dalla pandemia nelle economie sviluppate è ben documentato. Ora il Fondo monetario internazionale avverte dell’impatto sui paesi poveri.

Finora, oltre 100 paesi hanno richiesto assistenza d’emergenza, ha dichiarato l’amministratore delegato del FMI Kristalina Georgieva mercoledì in una riunione dei ministri delle finanze del G20 e dei governatori delle banche centrali.

Georgieva ha affermato che il FMI è pronto a utilizzare il suo “kit di strumenti completo e una potenza di fuoco di 1 trilione di dollari” in termini di capacità di prestito, rilevando che finora 10 paesi hanno ricevuto finanziamenti di emergenza e che metà dei restanti paesi dovrebbe ricevere la linea di vita finanziaria richiesta entro la fine di aprile.

READ  "Stavamo sudando attraverso le nostre maschere e cadde sulla carne"

Il capo del FMI ha affermato che “tutto è sul tavolo in termini di misure che possiamo adottare” e ha invitato le banche centrali a “spendere il più possibile”.

“Ma conserva le ricevute”, ha aggiunto. “Non vogliamo che la responsabilità e la trasparenza prendano posto in secondo piano in questa crisi”.

Promemoria: l’FMI prevede che il PIL globale si contrarrà del 3% nel 2021, una recessione molto peggiore di quella seguita alla crisi finanziaria globale del 2008.

L’ascesa dell’allenatore di videogiochi

Il mio collega Shannon Liao ha scoperto una tendenza interessante: alcune persone che hanno perso il lavoro a causa della pandemia di coronavirus sono diventare un allenatore di videogiochi.

Un esempio: Trevor Andrews è un violinista e insegnante di musica che ha trovato le sue esibizioni sinfoniche cancellate a fine marzo. Le lezioni private che ha impartito si sono prosciugate quando i suoi clienti hanno ridotto le spese.

Il trentenne residente a South Portland, nel Maine, è anche un appassionato giocatore che si considera un esperto nello sparatutto “Apex Legends”. Così ha deciso di passare dalla musica classica all’insegnamento dei clienti online su come sopravvivere alle sparatorie virtuali che hanno reso il gioco un successo online.

“Sono bravo a spiegare le cose”, ha detto Andrews. “Proprio come quando pratico la viola … Sei sempre autocritico e scopri sempre cosa stai facendo di sbagliato e come migliorare te stesso.”

seguente

I dati sui sinistri iniziali per gli Stati Uniti verranno rilasciati alle 8:30 del mattino, insieme a rapporti sugli inizi delle abitazioni e permessi di costruzione per marzo.

Anche oggi: risultati di Abbott Labs, BlackRock, BNY Mellon e Morgan Stanley

READ  Maestri antichi e arte contemporanea

Domani: i vantaggi di Schlumberger e Procter & Gamble

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_us/~3/T-OKxAXPDnU/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGames.IT