Starbucks ha un piano per riaprire. Ecco come funzionerà

Il CEO Kevin Johnson ha dichiarato ai dipendenti in una lettera aperta che l’iniziativa significa che “ogni comunità continuerà a farlo Situazione Covid-19 “e decidere quando riaprire completamente i loro caffè in base alle condizioni locali.

Johnson ha riconosciuto che la decisione era “umana”, basata su informazioni complesse e in continua evoluzione. Ma i leader sul campo valuteranno la situazione nelle loro regioni sulla base di quattro fattori principali: “lo stato locale della crisi della salute pubblica, i consigli dei funzionari sanitari e del governo, il sentimento della comunità e la prontezza negozi “.

Starbucks ha iniziato a riaprire i negozi in Cina sulla base di questo tipo di fattore, ha affermato Johnson.

Negli Stati Uniti, alcuni dei 15.000 negozi dell’azienda hanno già optato per il drive-thru, mentre altri siti offrono pick-up all’ingresso, consegna a domicilio e consegna a domicilio.

“Come è avvenuto in Cina, [monitor and adapt] significa che espanderemo e modificheremo gradualmente l’esperienza del cliente che offriamo nei nostri negozi “, ha aggiunto Johnson. Quindi alcuni negozi continueranno a funzionare solo durante la guida, altri consentiranno ai clienti di ordinare sull’app mobile per il ritiro e consegna senza contatto, e altro ancora può riaprire per ordini da asporto.

“Come abbiamo sperimentato in Cina, sarà un viaggio e ci stiamo preparando con cura per questa prossima fase mentre ci adattiamo agli Stati Uniti”, ha affermato Johnson.

Ha aggiunto che il 60% dei negozi americani Starbucks ha un servizio drive-thru e che l’80% degli ordini è già stato effettuato “.Pronto a partire“prima della pandemia.
Starbucks (SBUX) la scorsa settimana ha avvertito che i suoi guadagni futuri saranno dimezzati a causa del virus. Le scorte sono diminuite del 17% quest’anno.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/cnn_latest/~3/kteQ9QMvH9E/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *