UFC Fight Island confermata ad Abu Dhabi
Ma, avanti di due mesi, si rese conto dell’impensabile. Martedì White lo ha annunciato UFC “Fight Island” sarà l’isola di Yas ad Abu Dhabi.

L’isola ospiterà quattro eventi, tra cui l’evento à la carte UFC 251, tra l’11 e il 25 luglio.

Per garantire che sia un ambiente sicuro in mezzo alla pandemia di coronavirus in corso, il Ministero della Cultura e del Turismo di Abu Dhabi (DCT Abu Dhabi) isolerà l’isola da quasi 10 miglia quadrate (25 km), che includeranno un’arena, un hotel, centri di formazione e ristoranti.

L’ingresso in questa “zona di sicurezza” sarà consentito solo agli atleti UFC, ai loro allenatori, al personale UFC e ad altro personale degli eventi.

I combattenti rimarranno e si alleneranno sull’isola, con White detto che i combattimenti si svolgeranno “nell’ottagono nella sabbia”.
“Abbiamo avuto l’idea di combattere su” Fight Island “perché avevamo bisogno di una destinazione per organizzare eventi internazionali durante la pandemia globale”, ha detto. disse in un rapporto.

“Abu Dhabi è stato un posto incredibile per organizzare combattimenti negli ultimi dieci anni ed è il luogo perfetto per questi eventi.

“L’infrastruttura che stiamo costruendo sarà un’opportunità unica per i combattenti che non è mai stata realizzata prima – dall’arena, dal centro di addestramento privato e dall’Ottagono sull’isola – sarà un’esperienza che nessuno di noi dimenticherà mai “.

Una visione generale all'interno dell'APEX UFC prima dell'evento UFC Fight Night del 30 maggio.

Lo spettacolo deve continuare

Dall’inizio della pandemia di coronavirus, White ha voluto organizzare combattimenti il ​​prima possibile.

Dopo essere stato costretto a posticipare sei eventi in programma, l’UFC tornato su un programma coerente dal 9 maggio, con tre eventi in Florida e altri due a Las Vegas.

Tuttavia, per accogliere i suoi combattenti internazionali che avevano difficoltà ad entrare negli Stati Uniti a causa delle restrizioni di viaggio, White era alla ricerca di una posizione internazionale.

READ  Il padre di Khabib Nurmagomedov Abdulmanap muore "per complicazioni di Covid-19"

L’UFC e Abu Dhabi hanno una stretta relazione di lunga data, con l’isola di Yas che ospita il suo primo evento nel 2010. Più recentemente, ha ospitato UFC 242 a settembre 2019, caratterizzato da una lotta per il titolo tra Khabib Nurmagomedov e Dustin Poirier.

“Abbiamo lavorato a stretto contatto con tutte le entità governative di Abu Dhabi per garantire che la messa in scena di questo storico evento soddisfi i più alti standard di sicurezza per atleti, allenatori e tutto il personale UFC, nonché la sicurezza della nostra comunità “, Mohamed Khalifa Al Mubarak, Presidente della DCT Abu Dhabi, disse.
I lavoratori disinfettano l'Ottagono presso UFC APEX, l'arena personalizzata di UFC.

“Quest’anno Abu Dhabi ha dimostrato con successo la sua capacità di affrontare tutte le sfide e promuovere il benessere dei suoi visitatori e residenti; e oggi siamo qui per presentare il meglio della nostra capitale, mentre noi non vedo l’ora di riaprire le nostre porte al mondo “.

L’UFC 251 presenterà tre combattimenti in campionato, incluso un combattimento tra Kamaru Usman e Gilbert Burns per il titolo welter.

Ci sarà anche la rivincita del campione dei pesi piuma Alexander Volkanovski contro Max Holloway e Petr Yan contro Jose Aldo per il titolo vacante dei pesi gallo UFC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *