Virgin Australia entra nell’amministrazione volontaria mentre il coronavirus continua a battere le compagnie aeree

La società ha dichiarato martedì di essere entrata nell’amministrazione volontaria mentre cercava denaro per rilanciare i suoi affari e che alla fine sperava di “uscire più forte dall’altra parte di questa crisi”.

Virgin Australia è la prima grande compagnia aerea dell’Asia-Pacifico a soccombere alla perdita di attività a causa della pandemia, che ha costretto i vettori a interrompere i loro programmi di volo, i loro aerei a terra e a mettere il personale in licenza senza l’equilibrio. Anche il vettore aereo britannico Flybe il mese scorso collassata, sostenendo che le sue sfide finanziarie erano troppo grandi per resistere nel contesto della pandemia.
Per ora, la compagnia aerea con sede a Brisbane prevede di continuare a operare tutti i voli di linea “, che aiutano a trasportare i lavoratori essenziali, mantenere importanti corridoi merci e riportare a casa gli australiani”, ha affermato la compagnia. antenna in un comunicato stampa. deposito pubblicato in borsa australiana.
Richard Branson offre la sua isola come garanzia per il crollo di Virgin Atlantic e Virgin Australia
La notizia è arrivata poche ore dopo che Branson ha implorato il governo australiano di intervenire, avvertendo lunedì che il corriere aveva un disperato bisogno di aiuto per continuare. L’imprenditore miliardario, che ha già iniettato $ 250 milioni nelle società del gruppo Virgin in risposta alla pandemia, dice anche avrebbe offerto la sua proprietà Necker Island nei Caraibi come garanzia.

Virgin Atlantic, la compagnia aerea britannica di Branson, sta anche chiedendo un prestito commerciale da parte del governo britannico e ha messo in ferie il personale senza retribuzione per diversi mesi.

In una chiamata ai giornalisti martedì, gli amministratori hanno dichiarato che non ci sono stati licenziamenti immediati nella Virgin Australia.

Il corriere ha già interrotto la maggior parte delle sue operazioni nelle ultime settimane, con il 95% dei voli interrotti e l’80% della forza lavoro temporaneamente sospesa, ha affermato il CEO Paul Scurrah. Virgin Australia ha normalmente 10.000 dipendenti e 6.000 altri dipendenti indirettamente, ha aggiunto.

READ  Figlio Heung-min: la stella del Tottenham termina il suo addestramento militare a pieni voti

Vaughan Strawbridge, un partner Deloitte in Australia che funge da amministratore volontario, ha affermato che la società ha iniziato a cercare nuovi proprietari o investitori per aiutare a rilevare l’attività.

“L’intenzione è quella di cercare di vendere la maggioranza, se non l’intera attività, come una sola”, ha detto Strawbridge.

Finora, più di 10 parti hanno già manifestato interesse nell’acquisizione di una partecipazione e la società spera di avere un’idea migliore del suo futuro nei prossimi due mesi circa, ha aggiunto.

“Non è un processo lungo e prolungato”, ha detto.

Questo è un altro 11 settembre per le agenzie di viaggio online
Branson ha sostenuto che Virgin Australia è essenziale per mantenere la concorrenza con la compagnia aerea di bandiera del paese, Qantas (QABSY). “Se la Virgin Australia scompare, Qantas avrebbe effettivamente il monopolio del cielo australiano”, scrive in a lettera aperta questa settimana

Il Ministero del Tesoro australiano ha detto martedì che collaborerà con i direttori di Virgin Australia “per garantire che l’Australia mantenga due compagnie aeree commercialmente valide”.

“Il nostro obiettivo è aiutare a mantenere il maggior numero possibile di dipendenti nel loro lavoro, una seconda grande compagnia aerea nazionale in cielo, i prezzi in calo e la continua concorrenza”, ha scritto il vice primo ministro Michael McCormack e il tesoriere Josh Frydenberg in a dichiarazione congiunta.

Un portavoce della Commissione australiana per la concorrenza e i consumatori ha anche affermato di lavorare con Virgin “per identificare i prossimi passi previsti”.

Oltre ad avvicinarsi al governo, la società aveva cercato aiuto dagli investitori. Oltre al gruppo Virgin, i principali azionisti della compagnia aerea sono Etihad Airways e Singapore Airlines.

Ma “è improbabile che i nostri azionisti siano in grado di partecipare … dato che soffrono tutti per Covid-19”, ha detto Scurrah ai giornalisti martedì.

Un volo Virgin Australia in decollo dall'aeroporto internazionale di Sydney a marzo.
In altro messaggio Indirizzato ai dipendenti martedì, Branson ha chiamato il governo australiano, dicendo “questa non è la fine per Virgin Australia”.

“Nella maggior parte dei paesi, i governi federali sono intervenuti in questa crisi aerea senza precedenti per aiutare le loro compagnie aeree. Sfortunatamente, ciò non è accaduto in Australia”, scrive.

READ  Gli studi statunitensi sul possibile coronavirus sono iniziati nel laboratorio cinese, non sul mercato

“Voglio assicurare a tutti voi e al nostro concorrente che siamo determinati a rivedere presto Virgin Australia online.”

– Hanna Ziady ha contribuito a questo rapporto.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_world/~3/Vbaii8E8va0/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT