1. accoglienza ››
  2. notizia ››
  3. Indici e quotazioni ››


FACEBOOK
TWITTER
LINKEDIN

Mercoledì difficile per Wall Street con i tecnici che tornano a guidare la vendita. Alla chiusura, il Nasdaq ha perso il 3,02%, l’S & P 500 il 2,38% e il Dow Jones l’1,92%. Le notizie positive sul fronte dei vaccini e le parole del presidente Donald Trump che ha escluso la possibilità di un secondo blocco non sono servite.
Il dollaro USA ha continuato a rafforzarsi, mentre l’oro ha perso più di due mesi. Anche il petrolio sta diminuendo.

I titoli più importanti sono stati i principali titoli che hanno guidato il declino dell’indice statunitense. Cali di oltre il 4% per diversi grandi nomi come Amazon, Apple e Netflix. Microsoft ha perso più del 3%.
Oltre il 10% di tonfi per Tesla, sebbene il CEO Elon Musk abbia indicato un obiettivo di consegna per il 2021 che scende dal 30 al 40% dai 367.500 veicoli dell’anno scorso. Indicazioni sostanzialmente in linea con la precedente stima di mezzo milione di vetture quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *