L’economia francese ritorna alla crescita

L’economia francese di 3 trilioni di dollari è aumentata questo mese per la prima volta da febbraio, mentre le restrizioni contro i coronavirus erano rilassato e il consumo interno è aumentato, secondo un attento sondaggio.
La prima lettura dell’indice dei gestori degli acquisti del paese, che tiene traccia delle attività nei settori manifatturiero e dei servizi, è salita a 51,3 a giugno 32,1 a maggio. Letture maggiori di 50 indicano un’espansione.

“La Francia sembra guidare il gruppo, soprattutto dal punto di vista della produzione”, ha dichiarato Chris Williamson, capo economista di IHS Markit, la società che pubblica il sondaggio tra i leader del settore privato. Il paese sta raccogliendo i benefici di avere più attività domestiche, ha detto a CNN Business.

“Quello che vediamo in tutte le economie è che qualsiasi ripresa della crescita è alimentata dalla domanda interna”, ha detto Williamson, citando il rimbalzo in Cina come esempio. “Se hai un settore manifatturiero orientato all’esportazione, come nel caso della Germania, agisce da ammortizzatore”, ha aggiunto.

Il presidente francese Emmanuel Macron ha dichiarato a marzo che nessuna società francese, indipendentemente dalle sue dimensioni, avrebbe potuto crollare a causa della pandemia. Il governo spenderà quasi $ 521 miliardi per aiutare la sua economia a riprendersi, ha annunciato il ministro delle finanze francese Bruno Le Maire disse in un’intervista con la radio francese RTL questo mese.
Il più grande in Europa risparmi ulteriori restrizioni allentate sui coronavirus a giugno, permettendo a molte aziende di riaprire e stimolare la domanda di beni e servizi. Il PMI composito iniziale per i paesi che usano l’euro è salito a 47,5 a giugno, scendendo da un minimo record del 13,6 di aprile e una lettura del 31,9 di maggio.

“L’ampia attività economica in Europa sembra essere migliore di quanto ci aspettassimo a questo punto della ripresa alla fine di marzo”, hanno detto gli economisti di Berenberg in una nota ai clienti.

La Gran Bretagna ritarda i controlli alle frontiere per mitigare gli effetti della Brexit sull'economia in crisi

Poiché la produzione ha continuato a diminuire nel settore manifatturiero e dei servizi, i tassi di contrazione hanno rallentato considerevolmente. Anche le perdite di posti di lavoro sono rallentate, ma gli operai hanno continuato a diminuire.

READ  Confine India-Cina: le immagini satellitari mostrano l'accumulo nel luogo di uno scontro mortale

“La produzione e la domanda continuano a diminuire ma non stanno più crollando”, ha affermato Williamson. “L’aumento del PMI aumenta le aspettative che l’eliminazione delle restrizioni di blocco contribuirà a porre fine al rallentamento mentre ci dirigiamo verso l’estate”, ha aggiunto.

Tuttavia, Williamson ha avvertito che le letture PMI intorno al livello 50 mostrano semplicemente una stabilizzazione dell’economia. “Questo non è un affare normale. I livelli sono stati ridotti rispetto a quelli che erano prima della pandemia”, ha detto.

Il PIL dell’UE dovrebbe diminuire ulteriormente nel secondo trimestre dopo il la contrazione più profonda mai registrata durante i primi tre mesi dell’anno.

Ma la “forte ripresa” dei dati PMI suggerisce che il PIL non sarà “catastroficamente cattivo” come temuto, hanno detto gli economisti di Capital Economics. “I dati di oggi forniscono una certa certezza che l’economia si sta riprendendo. Ma con alcune restrizioni ancora in atto e i timori di una seconda ondata persistente, ci vorrà del tempo prima che l’attività ritorni ai livelli pre-virus “, hanno affermato in una nota. nota di ricerca.

La gente pranza in un ristorante vicino all'Arco di Trionfo a Parigi, in Francia, il 18 giugno.

Secondo IHS Markit, alcune aziende stanno ancora segnalando un calo della domanda, con i clienti che adottano un approccio cauto alla spesa.

Una volta che le aziende elaborano gli ordini che sono stati sospesi durante le chiusure, i nuovi ordini potrebbero non essere sufficienti per continuare le operazioni, ha affermato Williamson.

La Francia si impegna a $ 17 miliardi per mantenere l'Europa nella corsa aerospaziale

La sfida per i governi sarà quella di garantire che la domanda cresca abbastanza da consentire alle aziende di resistere alla recessione e trattenere i propri lavoratori, ha aggiunto.

La Francia prevede di estendere il suo programma di sostegno all’occupazione fino a due anni. Il ministro del lavoro Muriel Pénicaud ha riferito alla radio Franceinfo all’inizio di questo mese che il governo stava prendendo in considerazione misure per consentire alle persone di lavorare a orari ridotti parzialmente pagati dallo Stato.

Il governo ha già ha promesso quasi $ 17 miliardi proteggere la forza lavoro nell’industria aeronautica del paese, sostenendo i gusti di Airbus (EADSF) e Air France (AFLYY), nonché i fornitori di componenti aerospaziali Zafferano (SAFRF) e Thales.

Williamson di IHS Markit prevede che l’economia europea impiegherà tre anni per riprendersi.

READ  Jacob Blake, padre: "Paralizzato, ma ammanettato a letto in ospedale"

– Sophie Stuber, Charles Riley, Ya Chun Wang e Benjamin Berteau hanno contribuito alla relazione.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT