CREMONA (21 settembre 2020) – Belen Rodriguez ha scelto Cremona per festeggiare il suo compleanno. La prima osservazione della showgirl argentina in città, nella notte tra sabato e domenica. All’una, lei e il suo ragazzo Antonino Spinalbese sono arrivati ​​in piazza Stradivari a Cremona e si sono fermati per un piccolo spuntino alla pasticceria Bianco. Qualche pasticcino, una conversazione, poi si sono spostati di qualche metro al vicino ristorante Chocabeck per un aperitivo con un amico cremonese. Ovviamente la sua presenza non è passata inosservata. All’inizio c’è stata una certa esitazione da parte dei tanti giovani ancora presenti a quell’ora nella piazza del paese, il tempo per riconoscerla e assicurarsi che fosse proprio lei, quella seduta come ogni altra persona in città. centro di Cremona. Poi, gradualmente, tutta l’attenzione si è concentrata su di lei. Una foto con la pasticcera, poi gli sguardi dei tavoli intorno a lei e quelli che si trovavano a passare per la piazza e increduli la vedevano. In men che non si dica, intorno alla coppia si è formato un gruppo di persone che hanno deciso di trasferirsi intorno alle 2 del mattino per non creare troppe persone. Abbiamo pensato ad un giro della città rilassato per una serata diversa fuori dalla sua Milano, al posto di Rodriguez e Antonino, parrucchiere 25enne del famoso salone milanese Aldo coppola, hanno passato la notte in città e ieri hanno festeggiato il compleanno della bella argentina al Juliette cream club. Una festa familiare privata. Belen è stata celebrata da mamma, papà e figlio Santiago, fratello Jeremias e sorella Cecilia accompagnato dal suo ragazzo Ignazio Moser e il loro cagnolino, oltre a una ristretta cerchia di amici tra cui il direttore artistico di Aldo Coppola, Mauro Situra, che ha animato la festa suonando sulle note delle canzoni di Renato Zero.

READ  Fred Willard, attore comico "Best in Show" e "Modern Family", è morto

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

21 settembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *