I draghi blu si arenano sulla costa nazionale di Padre Island

I visitatori del Padre Island National Seashore in Texas scoprono draghi blu durante i loro viaggi, e anche se potrebbero non essere le creature volanti e sputafuoco che il loro nome suggerisce, è ancora “una scoperta rara” , il dice park.

Hunter Lane, un bambino di 7 anni di Mesa, in Arizona, ha trovato quattro draghi in pochi minuti il ​​2 maggio mentre era in vacanza con i suoi genitori. Suo padre, Trey Lane, ha detto alla CNN che è stato in vacanza al mare per 30 anni e non ne ha mai visto uno.

“Hunter ama le creature del mare e ha pensato di aver trovato una medusa con bottoni blu”, ha detto Trey. “Dopo averlo raccolto da un giocattolo da spiaggia, mi ha proclamato di aver scoperto una nuova specie!”

I draghi blu, o glaucus atlanticus, sono piccole lumache di mare – di solito solo 3 cm di larghezza, o poco più di un pollice. Possono essere trovati nell’Oceano Atlantico, nel Pacifico e nell’Oceano Indiano, a seconda del Oceana conservazione senza scopo di lucro.

Ma anche se le creature non sono grandi come i draghi, hanno un pugno medio. I draghi blu mangiano guerre umane portoghesi, che sembrano grandi meduse, e immagazzinano cellule spinose delle loro prede da usare per il futuro, secondo Oceana. Quindi, quando gli umani toccano queste piccole lumache, possono liberare le cellule pungenti e creare un morso che può fare più male degli umani.

“Quindi, se vedi un drago nel parco, sii sorpreso perché è una scoperta rara, ma mantieni anche le distanze!” avverte la costa nazionale.

Di recente, molti visitatori del mare hanno visto i draghi, ha detto alla CNN Jamie Kennedy, un portavoce del parco. Ha detto che l’ondata potrebbe essere il risultato di un gruppo fallito sulla riva. Tuttavia, durante i suoi due anni di lavoro sul Mare Nazionale, Kennedy ha affermato di non aver mai sentito parlare di nessuno finora.

source–>https://www.cnn.com/2020/05/09/us/blue-dragon-padre-island-national-seashore-trnd/index.html

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *