“La nuova carta igienica:” Le biciclette rubano dagli scaffali, negozi travolgenti

Le biciclette vengono vendute prima che abbia il tempo di assemblarle per mostrarle. Attayi ha dichiarato di aver abbinato le sue vendite del 2019 all’inizio di maggio. Ha dovuto assumere nuovi dipendenti per soddisfare la domanda e non ha avuto alcun congedo da febbraio. Attayi ha detto di aver dato aumenti e ha iniziato a comprare il pranzo per il suo staff stressato.

Prosperano, sia in città dominate dalle automobili come Houston e Los Angeles o in aree ciclabili più tradizionali come Portland, Oregon, New York e Washington DC. Mantenere un numero sufficiente di biciclette in stock e completare le riparazioni in modo tempestivo è diventata una sfida. In alcuni casi, i clienti vengono dirottati.

Un recente sondaggio della National Bicycle Dealers Association ha rilevato che l’83% dei negozi è preoccupato per i livelli di inventario. I produttori di biciclette hanno difficoltà a tenere il passo.

“Siamo generalmente un negozio abbastanza lento e informale”, ha detto Attayi. “Ora il telefono continua a squillare. I miei ragazzi sono sopraffatti e capisco perfettamente.”

I clienti aspettano fuori per entrare in un negozio di biciclette a Highlands Ranch, in Colorado. (Foto di RJ Sangosti / MediaNews Group / The Denver Post via Getty Images)

I nuovi clienti sono alla ricerca di modi per essere attivi e fuori. I proprietari di negozi di biciclette affermano che la chiusura di palestre e studi di yoga durante la pandemia ha aiutato. Altri sostengono che i clienti stiano cercando un’alternativa ai trasporti pubblici per i trasporti pubblici. La spaziatura sociale è più semplice sui singoli modi di trasporto, come auto e biciclette. Nel marzo 2021, le vendite di biciclette negli Stati Uniti sono aumentate del 39% rispetto a marzo 2019, secondo il gruppo NPD, che monitora le vendite al dettaglio.

“Le biciclette sono come la nuova carta igienica”, ha detto Attayi. “Se è disponibile, acquistalo.”

READ  Dichterin Amanda Gorman: Die Stimme der Amtseinführung

Garfield Cooper, proprietario della ZenCog Bicycle Company a Jacksonville, in Florida, ha altri meccanici che cercano di rintracciare un libro di riparazione. Le riparazioni che di solito vengono eseguite in 24 ore ora richiedono fino a un mese. Cooper, come Attayi, ha affermato di non avere un giorno libero da febbraio.

Mentre le vendite generalmente diminuiscono durante i mesi estivi con l’aumento del calore e dell’umidità, Cooper ha detto che non ha ancora avuto un ritardo negli affari.

“È passato molto tempo da quando la bicicletta è stata così importante per il popolo americano”, ha detto Cooper. “È così bello che sono così interessati al ciclismo.”

Gli risulta difficile tenere in stock i sedili e i caschi delle biciclette. Cooper ha detto che ha regolarmente chiamato altri negozi per trovare le parti di cui aveva bisogno per le riparazioni.

Robert Keating, proprietario del Triathlon Lab al di fuori di Los Angeles, ha affermato di non aver mai visto nulla di simile all’attuale boom delle biciclette nei 37 anni in cui ha lavorato nei negozi di biciclette. Ha spostato il suo negozio dall’attenzione alle biciclette di fascia alta a biciclette a prezzi accessibili che le persone sono suscettibili di guidare nel loro quartiere. Gli incrociatori da spiaggia sono stati particolarmente popolari, ha detto.

“Alcune persone dicono” è una tale gioia tornare sulla mia bici. Non riesco a credere di aver rinunciato per così tanto tempo “, ha detto Keating.” Alcune persone dicono, “Non riesco a credere quanto sia difficile guidare. Sto per riguadagnare forza.” “

I proprietari di negozi di biciclette si chiedono anche quanto durerà il boom attuale. Alcuni hanno affermato che i clienti erano più interessati al ciclismo, perché con meno traffico le strade erano più sicure. Il loro interesse potrebbe diminuire con il ritorno del traffico. Ma alcune città hanno iniziato a riallocare lo spazio stradale alle piste ciclabili, il che potrebbe portare a più ciclismo nel lungo periodo. Negli ultimi dieci anni sono stati costruiti negli Stati Uniti circa 400 miglia di piste ciclabili protette, secondo il gruppo di patrocinio di People for Bikes.

Phil Koopman, proprietario di BicycleSpace a Washington DC, ha confrontato l’attuale boom ciclistico con il 1999, quando molte persone hanno acquistato computer per prepararsi per l’anno 2000.

READ  Locusta del deserto: Nuova Delhi in allerta dopo che le locuste del deserto hanno invaso Gurgaon

“Quindi queste società non hanno venduto molti computer per alcuni anni perché tutti ne avevano già uno”, ha affermato Koopman. “Questa è la grande domanda. È una cosa sola o è qualcosa di sostenibile?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *