Lionel Messi sbatte di aver pagato la cauzione di Ronaldinho come “ fake news ” e “ bugie ”

Il brasiliano Ronaldinho è stato arrestato in Paraguay dopo essere stato arrestato con suo fratello Robert per presunto tentativo di entrare nel paese con documenti falsi. Lui e suo fratello sono stati agli arresti domiciliari questa settimana, ogni uomo ha pagato $ 800.000 in cauzione.

I due uomini rimarranno in un hotel nella capitale del Paraguay durante le loro indagini.

Il canale televisivo argentino TNT Sports ha anche affermato che Messi si trasferirà all’Inter in Serie A, affermando che anche il 32enne ha negato nello stesso post su Instagram.

“Lie # 1” e “Lie # 2”, ha scritto su uno screenshot delle due storie.

“Ciò che questo stesso punto vendita ha detto a Newell qualche settimana fa era anche falso”, ha detto, riferendosi alle voci secondo cui sarebbe tornato nel suo club d’infanzia.

“Grazie a Dio nessuno ci crede.”

Tuttavia, il futuro di Messi a Barcellona è stato oggetto di molte discussioni nelle ultime settimane dopo scontri pubblici con la gerarchia del club.

A febbraio, l’argentino è stato furioso dopo che il direttore sportivo ed ex compagno di squadra Eric Abidal ha accusato alcuni giocatori di non dare tutto per respingere l’ex manager Ernesto Valverde.

Mentre la guerra di parole pubbliche ha costretto il presidente del club Josep Bartomeu a richiedere un incontro di emergenza con il duo, in Spagna sono emerse notizie secondo cui Messi ha una clausola nel suo contratto – che scade nel 2021 – che gli consente lasciare Barcellona gratis quest’estate, a condizione che informi il club entro maggio.

READ  Gli alimenti a tema coronavirus portano un leggero sollievo ai clienti

Anche l’annuncio congiunto dei giocatori del Barcellona che Messi ha pubblicato per conto della squadra che la squadra avrebbe effettuato un taglio del 70% per aiutare durante la pandemia di coronavirus conteneva un attacco a malapena velato alla gerarchia del club.

“Non smette mai di sorprenderci nel fatto che all’interno del club ci siano persone che vogliono metterci in cattiva luce e provare a spingerci a fare qualcosa che siamo sempre stati chiari sul fatto che faremmo” esso.

Il club è stato immerso ancora di più nella crisi venerdì dopo che in Spagna sono state rese note informazioni che sei direttori, tra cui due vicepresidenti, avevano informato Bartomeu della decisione congiunta di dimettersi dal consiglio di amministrazione per la sua gestione di l’epidemia di coronavirus.

“Siamo arrivati ​​a questo punto non riuscendo a vedere un modo per invertire la gestione del club di fronte alle sfide importanti che si presentano e soprattutto dopo la pandemia”, leggiamo nella lettera pubblicata in Quotidiano spagnolo La Vanguardia.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_sport/~3/BDOis4-UbrU/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *