Naomi Osaka: “Ho molti rimpianti”. La campionessa di tennis parla della sua paralizzante timidezza

Ma in questo momento di pausa, un periodo di blocco senza tennis e senza aspettative, la giovane 22enne cerca di affrontare un avversario dall’interno: la sua timidezza paralizzante.
“Per me, ho molti rimpianti prima di addormentarmi, e la maggior parte del rimpianto è che non parlo di quello che penso”, ha detto, rivolgendosi Sport della CNN dalla cucina della sua casa di Los Angeles.

Il giorno prima di questa intervista, il numero 10 del mondo – che era in cima alla classifica mondiale per la prima volta nel 2019 – aveva pubblicato insolitamente una serie di tweet introspettivi che hanno rivelato al mondo la sua lotta interna.

“Ho finito di essere timido. È davvero una perdita di tempo”, ha scritto. “Avrei potuto condividere così tante idee ora, avrei potuto avere convegni con così tante persone diverse. Tutte le cose che avrei potuto imparare ma no, sono qui a mettere il mio limitatore.”

Dice che la sua incapacità di esprimersi a volte ha portato a decisioni che sono state prese.

“Ci sono molte volte in cui mi vedo in situazioni in cui avrei potuto dare il mio contributo, ma invece ho tenuto la lingua e le cose hanno continuato a muoversi in un modo che non ho non molto apprezzato “, spiega. “Mi sento come se mi fossi affermato, avrei avuto l’opportunità di vedere cosa sarebbe successo.”

“Voglio ringraziare Jay-Z e Beyoncé”

Ma un’occasione mancata che si gioca ripetutamente nella sua mente non ha nulla a che fare con il tennis. Coinvolge i suoi più grandi idoli, Jay-Z e Beyoncé.

READ  Robert Lewandowski raddoppia mentre il Bayern fa rotta su Fortuna per guadagnare 10 punti di vantaggio

Durante una pausa fuori stagione nel 2019, ha incontrato la coppia di superstar mentre era in vacanza nelle isole caraibiche di Turks e Caicos, ma riusciva a malapena a pronunciare una frase.

“Ha iniziato a parlare con me, ma sono diventato molto nervoso e ho iniziato a rispondere in una parola, così all’improvviso ha detto:” Sei timido? “e ho detto,” Sì “, e il convo si è fermato.”

Jay Z e Beyonce sono due degli artisti musicali di maggior successo al mondo.

È un’ammissione profondamente umana di una stella dello sport mondiale che, alla fine, è come il resto di noi quando si tratta di sentirsi colpiti da una stella. La differenza è che probabilmente li incontrerà di nuovo e, a quel punto, la star del tennis sa cosa vorrebbe dire.

“Voglio cogliere l’occasione per dire alle persone che le apprezzo il più possibile”, afferma.

“Voglio ringraziare Jay-Z e Beyoncé per aver fatto musica che mi motiva, perché c’è stato un periodo della mia vita in cui stavo solo guardando le esibizioni di Beyoncé per motivarmi.

“Anche adesso sto ascoltando le vecchie canzoni dei Jay-Z perché sento che sono davvero fredde.”

“Ora parliamo in frasi complete!”

Nonostante tutte le sue inibizioni e autocensura, Osaka sa anche quanto è lontana. Con un mezzo sorriso, ricorda un momento all’inizio della sua carriera in cui anche entrare negli spogliatoi del torneo è stata una sfida mozzafiato.

“Ero molto timido e non sapevo cosa fare o dove mettere le mie cose”, dice.

Rafael Nadal afferma che la stagione del tennis 2022 è & # 39; praticamente perso & # 39; a causa della pandemia di coronavirus

“Anche adesso, forse qualche anno fa, sarei molto, molto timido nel fare questa intervista e otterresti solo due parole da me, ma ora stiamo ricevendo frasi complete!”

Questo periodo di riflessione ha avuto luogo perché la sua carriera nel tennis è in sospeso mentre il mondo è alle prese con Pandemia di coronavirus. Di solito, avrebbe cercato di utilizzare il modulo che le ha permesso di vincere il US Open e Australian Open consecutivi.

Ma senza un campo da tennis, un partner che colpisce o la capacità di praticare, Osaka ha accettato la situazione per quello che è diventato: il più vicino possibile alla “vita normale”.

READ  Serena Williams aiuta a donare 4,25 milioni di maschere facciali alle scuole bisognose

“Per me è un po ‘preoccupante, ma so che gli altri giocatori sono probabilmente nella mia stessa posizione”, ha detto.

“Non è che dimentico come giocare a tennis e non voglio nemmeno allenarmi cinque ore al giorno in questo momento perché è così che ti stanchi e non mai sapere quando ricominceranno i tornei “.

Osaka detiene la Daphne Akhurst Memorial Cup dopo aver vinto Petra Kvitova nella finale degli Australian Open.

Ma lei lo sa già quando succederà – sarà diversa.

“Sentirò più gratitudine perché non sai mai quando accadrà qualcosa di simile e mi manca molto il tennis”, ha detto.

Il tempo è transitorio e Osaka sta cercando di far contare ogni giorno.

“Mi sento come se volessi prendere questo tempo per imparare qualcosa di nuovo o migliorare me stesso, perché sono quasi sicuro che non avrò tanto tempo libero”, dice.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGames.IT