Perché gli Stati Uniti hanno il maggior numero di decessi Covid-19 nel mondo
Ci vuole solo un semplice confronto il bilancio degli Stati Uniti con quello dei paesi asiatici per comprendere l’entità del fallimento dell’amministrazione Trump. Gli Stati Uniti ora hanno circa 62 morti per milione di persone. Nel frattempo, secondo Dati della Johns Hopkins UniversityHong Kong, Giappone e Taiwan hanno tutti meno di un decesso per milione; e Cina, Corea del Sud e Singapore hanno ciascuna meno di 5 morti per milione. L’India ha anche preso provvedimenti decisivi, con un blocco completo a partire dal 24 marzo, quando c’erano ancora solo 10 morti in un paese di 1,3 miliardi di persone. Ad oggi, l’India ha registrato solo 289 decessi, ovvero 0,2 casi per milione, e gli ospedali non sono sovraffollati come negli Stati Uniti.
A differenza di questi paesi asiatici, Trump non è riuscito a prepararsi per la pandemia anche dopo che è scattato l’allarme. Ignorò i segnali di avvertimento urgenti. Ha continuato a fare luce sugli alti rischi, ripetutamente dicendo che tutto era sotto controllo.
Trump non era certo solo. Anche molti paesi europei non sono riusciti ad agire in modo tempestivo e alcuni hanno tassi di mortalità per milione ancora più alti che negli Stati Uniti. Il Regno Unito, sotto la guida del Primo Ministro Boris Johnson, procrastinato invece di recitare – e ora ha uno dei le peggiori traiettorie, mentre lo stesso Primo Ministro è atterrato in terapia intensiva (ha lasciato l’ospedale domenica). In Brasile, lo era il presidente Jair Bolsonaro in smentita man mano che l’epidemia cresce.
Nel frattempo, Trump non riesce più a mettere in testa gli esperti di sanità pubblica. Ignora le basi della salute pubblica di base e sembra considerare l’epidemia in termini politici ed elettorali piuttosto che in termini di salute pubblica. Come al solito, incolpa gli altri per i suoi disastrosi fallimenti.
Perché New York è stata così gravemente colpita dal coronavirus
L’ultimo obiettivo di attacco di Trump è l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), che svolge un ruolo chiave nell’aiutare i governi di tutto il mondo a combattere questa malattia. Ecco cosa Trump tweeted 24 febbraio: “Il Coronavirus è molto sotto controllo negli Stati Uniti. Siamo in contatto con tutti e tutti i paesi interessati. CDC e World Health hanno lavorato duramente e in modo molto intelligente”. Eppure ora, con l’approccio di Trump, un tragico ed evidente fallimento (tranne ai suoi ardenti seguaci), si rivolge contro l’OMS perché, lui dice “l’hanno chiamato sbagliato”.
I suoi alleati iperpartigiani e irresponsabili al Congresso seguono il suo esempio, chiamata per gli Stati Uniti di tagliare i finanziamenti all’OMS nel bel mezzo della pandemia. È difficile pensare a una politica più vergognosa che metterebbe fine a qualsiasi parvenza di responsabilità globale da parte degli Stati Uniti. Questi membri del Congresso hanno una responsabilità verso i loro elettori sofferenti, non verso un presidente sconsiderato. Dovrebbero concentrarsi sulla tragedia che si sta svolgendo a casa, piuttosto che essere agenti di propaganda di Trump.
Gli attacchi all’OMS sono assurdi. Tutti i paesi hanno accesso alle stesse informazioni contemporaneamente. Perché i paesi asiatici hanno avuto successo quando gli Stati Uniti e molti in Europa hanno fallito così tanto? La risposta è la leadership nazionale e la preparazione alla salute pubblica, non l’OMS, che hanno riferito a tutti i paesi allo stesso tempo e allo stesso modo. Una verità evidente è che l’OMS è solo una fonte di informazioni per gli Stati Uniti e altri paesi. Gli Stati Uniti hanno i propri esperti, legioni di essi. Ha le sue agenzie di intelligence. Ha una propria rete di sorveglianza epidemiologica. Poteva osservare direttamente il crescente allarme e le azioni drammatiche della Cina, inclusa la Cina contenimento da Wuhan dal 23 gennaio.

Quale parte era così difficile da capire per Trump?

Il Congresso deve affrontare un test di leadership definitivo
Ecco la semplice verità. Gli allarmi hanno suonato dalla fine di dicembre. Taiwan, per esempio, ha iniziato a prendere precauzioni urgenti dal 31 dicembre 2019. Agenzie di intelligence americane scrivi a Trump allarmato all’inizio di gennaio. Direttore del China Center for Disease Control personalmente detto il direttore del Centers for Disease Control negli Stati Uniti il ​​3 gennaio. Peter Navarro, consigliere di Trump alla Casa Bianca ha scritto una nota urgente il 28 gennaio in cui si avverte il potenziale del virus.
Trump ha detto lui mai visto questi rapporti e memo. Credo che Trump su questo. È un presidente assente, fatta eccezione per i suoi raduni, i suoi briefing sulla realtà e i suoi giochi di golf. È supportato da una cabala di élite sulla teoria secondo cui poco può andare storto se il mercato azionario è alto e le tasse sono basse.
Trump continuerà a armeggiare contro l’OMS e la Cina e qualsiasi altro obiettivo per distogliere l’attenzione. Tuttavia, i risultati sono chiari: la Cina ha dominato l’epidemia, a differenza degli Stati Uniti. La Cina ha implementato un rigoroso blocco nazionale, a differenza degli Stati Uniti. La Cina ha schierato i suoi migliori tecnologi e aziende per portare a termine il lavoro. In effetti, Trump ha ripetutamente elogiato la Cina a febbraio, accendendo la Cina solo quando la situazione è diventata difficile negli Stati Uniti.

A differenza della Cina, che si rivolse ai suoi esperti di sanità pubblica, Trump si rivolse al vicepresidente Mike Pence e al genero Jared Kushner. Migliaia di americani stanno morendo inutilmente e siamo ancora lontani da qualsiasi piano nazionale coerente. Sono solo i governatori e i sindaci che spingono e consultano esperti dei loro sistemi di sanità pubblica, università e altre istituzioni scientifiche.

Quale sarebbe un tale piano nazionale? È ovvio e l’ho già spiegato.

Vorremmo contattare gli individui sintomatici e isolarli prontamente. Vorremmo ricercare i loro contatti e anche testarli. Useremmo applicazioni telefoniche e registri online per supportare i processi di tracciamento, test e isolamento. Vorremmo cercare i sintomi del pubblico nelle stazioni degli autobus e dei treni, negli aeroporti e in altri luoghi pubblici. Indosseremmo maschere in pubblico e useremo costantemente disinfettanti per le mani. Il nostro obiettivo sarebbe quello di identificare e isolare i potenziali casi Covid-19 il più presto e il più rapidamente possibile utilizzando le misure di sanità pubblica standard che avrebbero dovuto essere utilizzate dall’inizio ma non lo erano. In breve, faremo ciò che i paesi asiatici hanno fatto per controllare l’epidemia.

READ  Bundesliga: Borussia Mönchengladbach installa i fan tagliati per il ritorno della Bundesliga

Il fallimento dell’America è ovvio per tutti, anche se i lealisti di Trump non lo sanno. Siamo alla fine della storia “Mago di Oz”. La tenda fu tirata da parte per rivelare l’uomo canaglia dietro la tenda. La nostra scelta è come quella di Dorothy: tornare nel paese di competenza che precedentemente conoscevamo o rimanere nel regno omicida dei sogni di Trump.

source–>https://www.cnn.com/2020/04/12/opinions/coronavirus-us-death-toll-trump-sachs-opinion/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *