Stassi Schroeder e Kristen Doute respinti dalle “regole di Vanderpump”

I licenziamenti arrivano dopo che Faith Stowers, che è apparso sporadicamente nella serie poche stagioni fa, ha rivelato che Schroeder e Doute, membri del cast originale, avevano intrapreso quelle che lei diceva fossero azioni razziste contro di lei . Anche i nuovi membri del cast, Max Boyens e Brett Caprioni, sono stati rilasciati dopo la diffusione dei tweet razzisti del loro passato.

“Bravo ed Evolution Media hanno confermato oggi che Stassi Schroeder, Kristen Doute, Max Boyens e Brett Caprioni non torneranno alle” regole di Vanderpump “, ha detto un portavoce di Bravo alla CNN.

La CNN ha contattato i rappresentanti di Schroeder e Doute per commenti.

In una chat dal vivo su Instagram la scorsa settimana, Stowers ha parlato di un incidente nel 2018 in cui ha affermato che Schroeder e il dubbio avevano chiamato la polizia per denunciare i suoi crimini che non avevano commesso.

“C’era questo articolo su Daily Mail in cui c’era una donna afroamericana”, ha detto Stowers il 2 giugno. “Era una foto strana, quindi sembrava molto chiara e aveva questi diversi strani tatuaggi. L’hanno presentata, e immagino che questa donna stesse derubando la gente. E hanno chiamato la polizia e hanno detto che sono stato io. È come una storia vera. L’ho sentito da Stassi in un’intervista. “

Schroeder ha discusso dell’incidente durante un episodio del 2018 del “Bitch Bible” podcast e riconosciuto chiamare la polizia. Al momento, Il dubbio ha twittato un link all’articolo del Daily Mail, “hey tweeties, questo ex ladro di #pumprules ti sembra sconosciuto? Qualcuno lo ha messo su mtv e lui ha dato una galleria stampa. Non volevo andare, ma ci vado “.

Ciascuno di loro ha pubblicato delle scuse su Instagram domenica.

READ  Addio Belen, torna Stefano De Martino nella sua vecchia Gilda D'Ambrosio

“Quello che ho fatto a Faith era sbagliato”, ha scritto Schroeder. “Mi scuso e non mi aspetto il perdono. Mi dispiace anche per qualsiasi altra persona che si sente delusa da me. Continuerò a dare un’occhiata più da vicino a me stesso e alle mie azioni – mi prenderò il tempo per ascolta, impara e prenditi la responsabilità del mio privilegio “.

“Devo affrontare qualcosa di specifico che è accaduto qualche anno fa con il mio ex compagno di squadra, Faith Stowers”, ha scritto il dubbio nel suo articolo. “Sebbene le mie azioni non siano state motivate dalla razza, ora sono pienamente consapevole di come il mio privilegio mi abbia accecato alla realtà del trattamento delle forze dell’ordine della comunità nera e al pericolo che le mie azioni avrebbero potuto essere per lei “.

“Mi vergogno, imbarazzo e incredibilmente dispiaciuto”, ha aggiunto il dubbio.

“Voglio scusarmi sinceramente per quello che ho twittato nel 2012 – è stato sbagliato a tutti i livelli”, ha dichiarato Boyens in una dichiarazione al New York Post sui suoi tweet offensivi durante la loro prima revisione a gennaio. “Non è una rappresentazione di chi sono. Sono scioccato di non aver mai twittato questo – e sono disgustato e imbarazzato – mi dispiace davvero.”
Caprioni si è scusato in una dichiarazione a Persone Martedì.

“Voglio esprimere le mie sincere scuse per i commenti insensibili, ignoranti e offensivi che ho fatto. Mi vergogno incredibilmente e accetto la piena responsabilità e riconosco che questa lingua era inaccettabile anche quando è adesso “disse Caprioni. Sappi che ho imparato e cresciuto da allora e che non avrei mai usato questa lingua oggi. Dal profondo del mio cuore, mi dispiace davvero. “

READ  Le parole di addio di Sanem a Can

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT