Elezioni 2020: l’unica cosa normale della campagna

Questi due elementi sono abbastanza simili all’ultimo sondaggio Monmouth e abbastanza vicini alle medie votanti.

A cosa serve: Si sapeva che la campagna 2016 aveva i due meno amati i principali candidati di partito di tutti i tempi. Sembra improbabile che questo accada di nuovo. In effetti, sebbene la campagna 2020 sia probabilmente una delle campagne più strane della storia americana recente, la popolarità dei due uomini che saranno quasi certamente candidati del loro partito è uno dei modi in cui sembra il concorso 2020 essere abbastanza normale.
Sebbene né Biden né Trump siano popolari, non è sconosciuto ai due candidati principali del partito. essere o sott’acqua a questo punto. Nel 1992 e nel 2012, il presidente uscente e lo sfidante hanno avuto chiari voti di favorevoli nella prima metà dell’anno prima delle elezioni generali.
Hillary Clinton e Trump erano così lontani sott’acqua a questo punto, è quasi difficile da credere. Clinton aveva un punteggio netto di favoreggiamento di -23 punti in a Sondaggio CBS preso questa settimana quattro anni fa. Trump ha avuto un sorprendente favore netto di -38. Trump è stato il peggiore di sempre, e Clinton ha pareggiato per Jimmy Carter nel 1980 per il secondo peggior record. Carter, ovviamente, verrebbe distrutto in queste elezioni.
Il fatto che Clinton e Trump fossero così odiati rendeva il comportamento degli elettori più imprevedibile del normale. Nella maggior parte degli anni, potresti pensare che Clinton avesse una gamba grande perché più elettori lo adoravano di Trump. (Qualcosa che rimase fino alle elezioni.) Guardando indietro, è chiaro che ciò che contava davvero era quello entrambi erano così odiati. Il gruppo chiave era il blocco di elettori che non piacevano a nessuno, e hanno optato in modo schiacciante per Trump.
Trump continua a voler riaprire l'economia. Gli elettori non sono d'accordo.
Ma è molto più che Clinton e Trump non erano amati. Loro, specialmente Trump, lo erano disprezzato da ampi segmenti di elettori. Quasi il 40% ha dichiarato di avere una visione molto sfavorevole di Clinton nell’aprile 2016. Più del 50% ha affermato la stessa cosa su Trump.
Quest’anno, le valutazioni molto sfavorevoli sono diminuite rispettivamente per i principali candidati delle parti. Il voto molto negativo di Biden è stato del 25% nel sondaggio Monmouth, un miglioramento a doppia cifra rispetto a Clinton. Il punteggio molto scarso di Trump è stato del 43%. È ancora piuttosto alto, sebbene sia anche un miglioramento a doppia cifra rispetto a quello che era nell’aprile 2016. (A Sondaggio Fox News questa settimana ha mostrato praticamente lo stesso per entrambi i candidati.)

Gli elettori, nel complesso, sentono comunque molto meno fortemente su Biden (favorevolmente o sfavorevolmente). Ciò potrebbe significare che i suoi voti hanno maggiori probabilità di cambiare avanti e indietro durante la campagna. Trump sembra più rinchiuso.

READ  Le leghe hanno la possibilità di eliminare VAR quando la competizione riprende

Risale a qualcosa di cui ho parlato per mesi. La migliore speranza di Trump di vincere queste elezioni è rendere Biden meno popolare e scegliere tra due odiati candidati. Altrimenti, avrai un detentore odiato e uno sfidante i cui elettori sono tiepidi. L’ultima volta che è successo è stato nel 1992 quando lo sfidante Bill Clinton ha sconfitto il presidente George H.W. Buisson.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/cnn_latest/~3/rVBYIN2bZUs/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *