Foto candide viste raramente dall’ultimo Met Galas

Scritto da Jacqui Palumbo, CNN

Il primo lunedì di maggio di quest’anno segna un’assenza dal mondo della moda. Con la cancellazione del Met Gala e la chiusura indefinita del Metropolitan Museum of Art a causa della pandemia di coronavirus, i passi del museo rimarranno silenziosi, vuoti della solita folla di celebrità e addetti alla moda che accorrono alla collezione raccolta fondi annuale per il costume dell’Istituto.

Anche le fotografie che circolano dopo l’evento saranno assenti. Negli ultimi anni, i fotografi si sono in gran parte limitati a scattare gli ingressi dei partecipanti; le immagini dall’area di stampa strettamente controllata sono lucidate e ripetitive. Vedere le celebrità scatenarsi (come Bella Hadid e Marc Jacobs raccolta in bagno per le pause fumatori, ad esempio), dovrai passare alle foto dopo le feste o ai loro feed Instagram.

Le immagini delle galassie di un tempo sono attraenti per il loro fattore nostalgia e il loro stile retrò, ma rivelano anche un’atmosfera più rilassata che non si limita agli arrivi sul tappeto rosso.

La fotografa Rose Hartman, che ha fotografato il gala per decenni fino ai primi anni 2000, ha ricordato al telefono un momento in cui c’era più libertà di muoversi e chattare con i partecipanti. Nel 1986, ha fotografato l’attrice Lynda Carter e la socialite Blaine Trump ridendo.

Hartman sentì la stretta amicizia tra Linda Carter e Blaine Trump mentre condividevano una risata, ma notò anche quanto lo stessero facendo.

Hartman sentì la stretta amicizia tra Linda Carter e Blaine Trump mentre condividevano una risata, ma notò anche quanto lo stessero facendo. di credito: Rose Hartman / Getty Images

“Erano così felici di parlare tra loro piuttosto che chiedere”, ha detto Hartman. “Cerco sempre, per quanto possibile, di catturare le persone che sono fidanzate tra loro.”

READ  Gli ospedali di New York si sentono privati ​​dell'aiuto federale

Il fotografo Ron Galella, che fotografa il gala dal 1967, disponeva di un sistema per catturare i migliori scatti, dagli arrivi al guardaroba al piano superiore e ai ristoranti. “È stato facile girare in interni”, ha osservato via e-mail. “Una carta della New York Press era tutto ciò di cui avevi bisogno per entrare.” (Quando i passaggi per la stampa alla fine si sono limitati, ci sono stati anni in cui è stato introdotto di nascosto attraverso l’ingresso di dipendenti.)

Cher fuma una sigaretta al Met Gala

Cher fuma una sigaretta al Met Gala “Romantic and Glamorous Exhibition of Hollywood Design” nel 1974. di credito: Ron Galella / Getty Images

Nel corso dei decenni, dalla prima iterazione dell’evento nel 1948, il gala si è trasformato da una festa chic in luoghi fuori sede come la Rainbow Room di Manhattan in una sfilata di moda. I socialiti e gli artisti hanno lasciato il posto a celebrità di spicco, che hanno colpito i titoli di testa per il modo in cui scelgono di interpretare o confutare il tema della notte.

Il tema è basato sulla nuova mostra del Costume Institute, come “Camp: Notes on Fashion” dell’anno scorso e “Heavenly Bodies: Fashion and the Imagination Catholic” del 2018. La mostra del 2023 “Informazioni sul tempo: modalità e durata“, è stato rinviato alla caduta.

Il cambiamento nella lista degli ospiti e nell’atmosfera era in gran parte dovuto a un cambiamento nella visione generazionale. Negli anni ’70, Diana Vreeland, caporedattore di Vogue, posizionò il gala come serata di apertura delle principali mostre dell’Istituto e invitò la crema della crema dal mondo della moda e della nuova società. Yorker, ma la sua successore, Anna Wintour, ha favorito i migliori musicisti, attori e personalità dello spettacolo, usando $ 30.000 in biglietti per l’evento per raccogliere milioni di dollari ogni anno.

Nel 1999, il primo anno di Wintour come presidente dell’evento, Hartman scattò una foto dell’editor di Vogue in arrivo con l’ex editore André Leon Talley. L’immagine di loro è allegra, con i due redattori splendenti in costume e catturati in movimento. Un colpo del genere sarebbe raro oggi, specialmente da quando lo sono Wintour e Talley si dice che lo sia fuori.

“Mi piace che camminino piuttosto che in piedi”, ha detto Hartman. “Adoro il gesto del loro movimento.”

Galella ha catturato questo momento leggero da Iman, Paloma Picasso e Raphael Lopez Sanchez durante il Met Gala 1983, che ha reso omaggio all'opera di Yves St. Laurent.

Galella ha catturato questo momento leggero da Iman, Paloma Picasso e Raphael Lopez Sanchez durante il Met Gala 1983, che ha reso omaggio all’opera di Yves St. Laurent. di credito: Ron Galella / Getty Images

L’ampio archivio di immagini di Met Gala de Galella, che ha pubblicato in un libro l’anno scorso mostra anche i gesti accattivanti tra le celebrità quando non anticipano il flash di una macchina fotografica. Nel 1983, ha fotografato il modello Iman e il designer Paloma Picasso ridendo mentre il marito di Picasso si è chinato per baciare l’iman scultoreo dalle sue dimensioni. Nel 1995, ha sorpreso Christy Turlington in apparenza stuzzicando Kate Moss, facendo scivolare un dito sulla scollatura pericolosamente del vestito bianco di Moss.
Le modelle Kate Moss e Christy Turlington hanno riso al Met Gala nel 1995.

Le modelle Kate Moss e Christy Turlington hanno riso al Met Gala nel 1995. di credito: Ron Galella / Getty Images

READ  Gli astronomi scoprono asteroidi "alieni" che vivono nel nostro sistema solare

In questi giorni, il galà può prendersi sul serio con la sua immagine ordinata, ma Galella pensa che sia un sentimento universale voler vedere l’intrattenimento e l’elite della moda far cadere le loro guardie. “Li vediamo nei film, li vediamo come superstar. Ma voglio vederli come umani”, ha detto a Forbes l’anno scorso. “Quanto sono belli quando non recitano?”

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_world/~3/qFaze5JTgTE/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT