Il bilancio dei coronavirus sui ristoranti cinesi è devastante

A partire dal 15 aprile, il 59% dei ristoranti cinesi indipendenti in tutta l’America ha cessato completamente le transazioni di debito e carta di credito, indicando che hanno cessato le operazioni, secondo Womply, un servizio di abbonamento dati . Womply tiene traccia delle transazioni con carta di credito e debito per fornire informazioni di mercato a 10 milioni di piccole imprese.

A causa della pandemia, i ristoranti negli Stati Uniti soffrono di chiusure commerciali esistenti, ma i ristoranti cinesi sono di gran lunga il segmento più colpito del settore, ha riferito Womply.

Molti ristoranti cinesi non sopravvivranno alla pandemia di coronavirus senza un intervento mirato del governo, avvertono i difensori.

Prima dell’epidemia di coronavirus, 270 ristoranti erano operativi nella Chinatown di New York, secondo Wellington Chen, direttore esecutivo della Chinatown Partnership Local Development Corporation di Manhattan. Solo 40 di loro rimangono aperti, Chen ha detto a CNN Business venerdì.

Molti ristoranti cinesi nella Chinatown di San Francisco hanno anche chiuso, secondo Malcolm Yeung, direttore esecutivo del Chinatown Community Development Center della città. Yeung, che è anche membro del consiglio di amministrazione della camera di commercio cinese locale, ha affermato che la Chinatown di San Francisco ha generalmente circa 150 ristoranti cinesi in attività, ma solo 40 rimangono in funzione. .

Sebbene i ristoranti cinesi in tutto il mondo siano diventati sinonimo di asporto e consegna, molti ristoranti tradizionali cinesi offrono solo servizi di catering. Yeung e Chen hanno notato che molti ristoranti tradizionali cinesi nelle Chinatown delle principali città evitano i servizi di consegna come GrubHub, poiché questi servizi richiedono commissioni elevate.

“Questi [Chinese restaurants] erano su bassi margini operativi prima “, ha detto Yeung.” Il passaggio a [tech] la consegna lo renderà ancora più sottile. ”

READ  Obama sostiene il presidente Biden oggi

Chen ha detto che spera che i ristoranti cinesi riceveranno finanziamenti e assistenza mirati dal governo locale, statale e federale. “Se non otteniamo le pause, non saremo in grado di pareggiare”, ha detto Chen.

congresso dovrebbe approvare un accordo per ricostituire il programma di protezione dello stipendio del governo federale, che il mese scorso si è rapidamente esaurito 349 miliardi di dollari fondo di salvataggio economico per le piccole imprese. Una parte di questi fondi sarebbe riservata alle imprese svantaggiate, comprese quelle gestite da minoranze.

Gran parte dei ristoranti cinesi del paese sono indipendenti e non hanno riserve di capitale detenute da catene aziendali, che potrebbero essere in una posizione migliore per resistere alla tempesta finanziaria del coronavirus, ha detto un portavoce di PF Chang, che conta più di 200 ristoranti americani.

Il portavoce ha affermato che le attività di consegna e consegna della catena alimentare asiatica sono “raddoppiate in termini di dimensioni” da metà marzo.

“Il modello in base al quale ogni tipo di ristorante attualmente opera in tutto il paese è, fortunatamente, un modello che conosciamo bene e che è eccezionalmente buono”, ha detto il portavoce di P.F. Chang tramite e-mail.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_us/~3/3Eb2KEGtLe8/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGames.IT