Il Giappone riporta 311 nuovi pazienti affetti da coronavirus: aggiornamenti in tempo reale
Una vista esterna dell'edificio del FMI a Washington visto il 27 marzo 2020.
Una vista esterna dell’edificio del FMI a Washington visto il 27 marzo 2020. Olivier Douliery / AFP via Getty Images

Il Fondo monetario internazionale fornirà una riduzione immediata del debito a 25 paesi membri che hanno richiesto assistenza finanziaria per far fronte alla nuova pandemia di coronavirus, ha detto lunedì l’amministratore delegato del FMI Kristalina Georgieva.

I paesi beneficiari sono tra i “membri più poveri e vulnerabili” dell’FMI.

Sono: Afghanistan, Benin, Burkina Faso, Repubblica Centrafricana, Ciad, Comore, Repubblica Democratica del Congo, Gambia, Guinea, Guinea-Bissau, Haiti, Liberia, Madagascar, Malawi, Mali, Mozambico, Nepal, Niger, Ruanda, São Tomé e Príncipe, Sierra Leone, Isole Salomone, Tagikistan, Togo e Yemen.

I fondi saranno utilizzati “per coprire i loro debiti iniziali con il FMI nei prossimi sei mesi e aiutarli a incanalare più delle loro scarse risorse finanziarie in assistenza medica e altre forme di salvataggio”, disse Georgieva.

La fiducia del FMI responsabile per i fondi può fornire $ 500 milioni in “riduzione del debito basata su sussidi”. Nella sua dichiarazione, Georgieva ha esortato i donatori “per aiutarci a reintegrare le risorse del Trust e rafforzare ulteriormente la nostra capacità di fornire ulteriore riduzione del servizio del debito per due anni interi ai nostri paesi membri più poveri”.

source–>https://cnn.it/2VpRDR3

READ  100 anni ancora sorridenti dopo 45 giorni di quarantena - CBS Boston

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *