La fotografia di Mous Lamrabat sovverte gli stereotipi nordafricani

Scritto da Miriam Bouteba, CNN

Il ricercato fotografo Mous Lamrabat è un maestro dell’ibridità, combinando abilmente i simboli della sua eredità marocchina e la sua fede musulmana con i marchi occidentali e la cultura pop nei suoi ritratti luminosi e allegri. La positività del suo lavoro lo rende non solo irresistibile, ma anche astutamente stimolante.

“L’emozione penetra nell’anima, quindi trovo che umorismo e piacere siano gli strumenti migliori da usare”, ha detto al telefono dal Belgio, dove ha sede. “Non posso cambiare i pregiudizi delle persone; posso solo mostrare loro che c’è molto di più per noi di quanto credano”.

“Senza titolo” di credito: Lamrabat morbido

Lamrabat è nato in un villaggio di Amazigh nel nord del Marocco ed è cresciuto nella città fiamminga di Sint-Niklaas in Belgio. Uno dei nove figli, ricorda di essersi sentito diverso dai suoi compagni di classe.

“Tutti avevano scarpe da ginnastica firmate e io avevo le scarpe da corsa più economiche, ma ho detto loro: ‘Sono così intelligente, posso correre molto più veloce perché sono così leggere.’ La creatività è nata davvero per me come un modo per affrontare la differenza. ”

“Senza titolo” di credito: Lamrabat morbido

Lamrabat ha studiato interior design alla Royal Academy of Fine Arts di Gand, in Belgio, prima di dedicarsi alla fotografia. Mentre inizialmente faceva fatica a trovare la sua voce, la sua visione iniziò a cristallizzarsi durante un viaggio in Marocco tre anni fa. “Dopo non aver lavorato e riscoperto il Marocco, era lì, in piedi davanti a me come un elefante dal culo grosso”, ricorda.

“Senza titolo” di credito: Lamrabat morbido

READ  Incontra gli astronauti della NASA in una storica missione SpaceX

Esistere e creare tra molti mondi – marocchino, berbero, africano, europeo, musulmano – ha portato Lamrabat a creare il suo “Mousganistan” – un universo colorato in cui la diaspora nordafricana si sente finalmente a casa. Qui, gli archi dorati di McDonald diventano henné e le maschere di wrestling messicano accessoriano i caftani.

“Per coloro che vivono tra le culture, ti senti come se dovessi scegliere e talvolta ti senti esaurito”, ha detto. “Ecco perché ho iniziato questa cosa di Mousganistan, perché non dobbiamo scegliere. E se hai entrambi e puoi navigare tra di loro, allora ti rende unico.”

Un motivo ricorrente nel suo recente lavoro è lo swoosh Nike. In una foto, appare sul lato di un paio di pantofole da babouche; in un altro, un giovane che indossa un djellaba (una tradizionale veste larga) mangia una fetta di anguria tagliata nella sua forma distintiva. Improvvisamente, questi vestiti non sembrano così conservatori.

“Nike, chiamami” di credito: Lamrabat morbido

“La djellaba può sembrare super alla moda e mi piace che sia una tela bianca che rimuove lo status. Perché non creare un’opera che permetta alle persone di vederla come una cosa meravigliosa?” ha detto. “Sto aspettando il momento di depositare una collezione djellaba perché quando la indosso in Belgio, la gente mi guarda.”

Lamrabat veste anche i suoi modelli in niqab o li copre completamente con uno strato di tessuto. Anche se ritaglia anche una modesta fasciatura (“Adoro mostrare ragazze che indossano il niqab e divertirsi”), significa anche che lo spettatore può vedere se stesso nel lavoro. “Se nascondi un volto, inizia il mistero. Quando le persone leggono le immagini, il primo sguardo è sempre negli occhi: eliminale e le persone passano direttamente al terzo spettacolo. Dopo, forse posso crearne una quarto, quinto e sesto spettacolo “.

“Wu-Tang per sempre” di credito: Lamrabat morbido

READ  Lucas Oil Stadium si trasforma in centro di distribuzione alimentare durante la pandemia - WISH-TV | Notizie su Indianapolis | Indiana Meteo

Lasciare le immagini aperte all’interpretazione significa che il lavoro può risuonare più ampiamente. “Due persone che si baciano sotto una sciarpa sono state lette per omosessualità o due persone che si incontrano per la prima volta dopo un matrimonio”, ha detto. “Per me, è bello iniziare la conversazione e farti pensare perché la normalità non esiste davvero.”

“Copia classificata X” di credito: Lamrabat morbido

Lamrabat ha organizzato la sua prima mostra personale l’anno scorso nella sua città natale, è stata la prima volta che ha davvero mostrato ai suoi genitori il suo lavoro. “È stata la migliore esperienza della mia vita. Avere persone che mostravano amore e si congratulavano con i miei genitori è stato molto emozionante”, ricorda. “Come immigrato, ti preoccupi sempre che i tuoi genitori non approvino ciò che fai.”

L’anno scorso ha visto l’artista molto richiesto, esibire ad Abu Dhabi, Parigi, Lagos e Amsterdam e fotografare copertine per riviste come Nataal, Stylist e Tush, nonché una campagna per YSL Beauty.

“Questo non è un Magritte” di credito: Lamrabat morbido

Per un recente editoriale italiano di Esquire, Lamrabat ha unito i periodi anziché le culture reinventando il ritratto storico. (In uno scatto, “Son of Man” di René Magritte si rinnoverà nel 2022.) La storia giocosa era senza dubbio ancora lui, anche se non presenta un’estetica nordafricana.

“Il mio incubo più grande è stato scelto per qualcosa perché sono africano, marocchino o musulmano e non per la qualità del mio lavoro”, ha detto.

Lambrabat spera che il suo successo getterà le basi per i bambini della terza cultura a venire. “Adoro da dove vengo. Il mio obiettivo nella vita è dimostrare che siamo creativi e che evolviamo con tutti. Siamo qui e abbiamo il diritto di essere noi stessi”.

Mostra online di Mous Lamrabat “Sir Mix molto“va dal 6 maggio al 14 giugno su Artskop.com.
READ  Coronavirus in Sudafrica: i senzatetto si sono riuniti in uno stadio sportivo mentre la pandemia separa i ricchi dai poveri

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_world/~3/UxJgC3qTbIQ/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT