Prime parole del pilota Ducati dopo la decisione di lasciare la Ducati: “Quando una relazione finisce ci sono pro e contro, mi dispiace, ma è stata la scelta giusta per concentrarsi sulla stagione in corso” . Stoner sui social ha criticato la squadra rossa (“Non può permettersi di perderla”), Andrea: “Ci capiamo tra i piloti …” Stai lasciando la MotoGP? “Ora non ho un piano B, ma le porte possono sempre essere aperte nel motorsport”

L’ANNUNCIO DI SEPARAZIONE

Dopo l’annuncio del distacco dalla Ducati, è intervenuto l’interessato, Andrea Dovizioso: “Decisioni simili nascono da tante discussioni con il mio manager. Ci conosciamo molto bene con Ducati, sono arrivato nel 2013, non c’era nessun fatto particolare che ci ha fatto prendere questa decisione. Era la la scelta giusta per concentrarsi sulla stagione. Ogni volta che una relazione finisce ci sono dei pro e dei contro, secondo me ci sono stati molti momenti particolarmente belli, è giusto pensarci. Ci sarebbero tante cose da poter dire, ma questo non è il momento, non potrò essere esaustivo con i giornalisti… ”.

approfondimento

“Errori? Tutti li fanno, non sono troppo presuntuoso per dire che non potremmo fare di più, ma non ho rimpianti, assolutamente no. Alternative? Questa decisione non è stata presa con un piano B, non abbiamo un programma, è la realtà, ma il motorsport è speciale, le porte possono sempre aprirsi.Approfittiamo di queste gare in Austria per continuare a sognare e portare a casa la Coppa del Mondo, dico ai tifosi. Il tweet di Stoner? Ci capiamo tra i piloti … “, conclude Dovizioso.

READ  Jon Jones: Il combattente UFC prende bombolette spray dai manifestanti

Le parole di Sky di Dall’Igna

Vivi al Talent Time alla fine della giornata Direttore Generale Ducati, Luigi Dall’Igna: “Lo sono particolarmente orgogliosi del lavoro che abbiamo svolto insieme, abbiamo fatto sognare tanti tifosi, ognuno per conto proprio ha fatto tante cose, anche se è impossibile non sbagliare, sicuramente lungo la strada abbiamo sbagliato anche noi. Con Andrea abbiamo deciso di non parlare troppo dei dettagli della decisione che ha preso, dobbiamo restare concentrati sull’obiettivo del titolo in cui crediamo tutti, ora dobbiamo mantenere l’equilibrio per avere il lavoro giusto davanti a noi. Sappiamo solo cosa è successo, lascio ad altri le voci, la realtà è che non siamo riusciti a trovare una soluzione giusta per entrambi. ” Stoner: “Credo anche che il pilota giochi un ruolo decisivo in gara, ma poi per essere d’accordo ne servono due ea volte non è facile …Litigi con Andrea? È normale che due persone abbiano due punti di vista diversi, è vero che a volte è successo, ma sono altrettanto sicuro che lo abbiamo fatto per migliorare le prestazioni complessive della squadra. A volte abbiamo avuto visioni diverse, ma nell’ultimo periodo non è successo niente di speciale “.

approfondimento

Sulla linea Ducati per il futuro: “Se avessimo avuto una linea chiara, non saremmo arrivati ​​qui adesso per discutere con Andrea, ci sono dei presupposti ma è ancora presto per parlarne. Lo abbiamo sicuramente confermato ci interessa continuare con Bagnaia e Zarco, stanno andando molto bene, abbiamo alcune idee. Laurent? Penso che questa sia un’ipotesi molto rischiosa, ma è sul tavolo e lo stiamo valutando. Concentrarsi sui giovani? Lo abbiamo fatto in passato, ad esempio con Bagnaia, e lo rifaremo in futuro“.

READ  Tom Brady: i bucanieri svelano le prime foto di Brady nella sua nuova uniforme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *