‘Non è essenziale’: i dipendenti di Tyson Dog trattano Factroy e chiedono alla società di chiudere la fabbrica dopo la prima morte di Covid-19

CNN Business ha parlato con quattro dipendenti che lavorano nella struttura ma non vogliono essere nominati per paura di perdere il lavoro. Tutti e quattro sostengono che la società non è trasparente con i propri dipendenti in merito alla potenziale diffusione del virus nella struttura.

Citando “una situazione in continua evoluzione”, Tyson ha dichiarato alla CNN Business che non confermerebbe quanti lavoratori della fabbrica sono stati infettati dal virus. Dice che la famiglia Tyson Foods è “profondamente rattristata” dopo la morte dell’operaio.

I quattro dipendenti descrivono una forza lavoro sempre più spaventata quando affermano che insorgono casi di Covid-19. I dipendenti affermano di conoscere casi sospetti e confermati solo parlando con amici e colleghi.

Tyson ha acconsentì a compensare i lavoratori dello stabilimento gemello di Waterloo alla chiusura, ma non ha commentato cosa accadrebbe nello stabilimento di indipendenza se fosse chiuso.

Tai Burkhart, direttore del dipartimento di sanità pubblica della contea di Buchanan, ha dichiarato alla CNN Business che il suo dipartimento “non era a conoscenza di un’epidemia in alcun impianto di produzione nella contea”. Lo stabilimento di Tyson si trova nella contea di Buchanan.

“Non è come nutrire gli umani”

I quattro dipendenti affermano che la loro paura di contrarre un coronavirus è aggravata da Tyson, affermando che il loro lavoro è essenziale.

“Perché lavoriamo? Non è come nutrire gli esseri umani”, ha detto a CNN Business un operaio. “Facciamo prelibatezze per cani; non è essenziale. Le persone non possono vivere su questo.”

Quando è stato chiesto di rispondere, Tyson ha sottolineato consulenza del Dipartimento per la sicurezza nazionale, che elenca “strutture per la lavorazione di animali domestici e mangimi” tra i tipi di impianti di produzione considerati essenziali.
I dipendenti affermano che Tyson ha distribuito articoli promozionali ai lavoratori presso lo stabilimento di Independence, Iowa, sottolineando la convinzione dell'azienda che tutta la sua forza lavoro è essenziale per nutrire le nazioni. I lavoratori della Fabbrica dell'Indipendenza preparano animali domestici.

“Non voglio rischiarmi con le leccornie per cani”, ha detto a CNN Business un lavoratore della linea di produzione, notando che aveva l’asma. “Queste sono prelibatezze per cani. Non è cibo per cani.” L’installazione Independence Tyson ha cercato di radunare il suo staff attorno al suo ruolo critico. Due dipendenti hanno riferito alla CNN Business di aver ricevuto lettere da asporto alla chiusura dello stato, affermando che erano essenziali e che avrebbero dovuto poter lavorare. Due operai affermano che la fabbrica ha anche distribuito regali gratuiti ai dipendenti: magliette con l’immagine di una forchetta che indica “Il mio lavoro nutre la nazione”, così come adesivi che dicono “Sono sincronizzato per lascia che l’America non gli faccia perdere “e” Perché lavoro, l’America mangia. ”

Un clima di incertezza, mancanza di trasparenza

I dirigenti hanno ricevuto un elenco di “punti di discussione” su come comunicare “Chiudi contatti” di un caso Covid-19 confermato. Secondo i documenti aziendali ottenuti da CNN Business, i dirigenti non devono in alcun caso rivelare il nome dell’impiegato in questione, ma devono informare gli stretti contatti: “Pensiamo che potresti aver lavorato a stretto contatto con questo nessuno e potresti essere stato esposto. ”

La compagnia avvisa dicendo “Chiudi Contatti” che “saranno mandati a casa oggi per la quarantena con retribuzione per almeno 14 giorni di calendario”.

READ  Questi paesi riaprono dopo il coronavirus: ecco come lo fanno

Ma i dipendenti che hanno parlato con CNN Business affermano che queste conversazioni non stanno avvenendo. Non hanno chiesto alla società di rivelare i loro nomi, ma chiedono una migliore comunicazione sulla loro possibile esposizione. “Nessuno dice ufficialmente nulla”, ha detto un dipendente.

I quattro operai della fabbrica che hanno parlato con CNN Business hanno descritto un ambiente in cui è più comune ricevere informazioni dai colleghi, non dalla direzione, sulle ultime procedure e rischi di Covid-19.

Un lavoratore a terra ha dichiarato alla CNN Business che almeno un collega con cui ha lavorato a stretto contatto gli ha detto che si erano dimostrati positivi per il virus. Il procuratore afferma che la direzione non gli si è ancora avvicinata.

Tre dipendenti della CNN Business hanno dichiarato che la presenza degli impianti è diminuita a causa della mancanza di chiarezza da parte della direzione. Tyson confermò a CNN Business che c’era assenteismo ma non commentava una causa specifica.

“Le persone hanno paura”, ha detto un dipendente. “Dopo il secondo caso, la gente era come” Deuces. Uscimmo “Letteralmente, si voltarono e uscirono.”

Secondo un dipendente dello stabilimento, le chiamate dei dipendenti hanno comportato una riduzione del numero di linee di produzione gestite dallo stabilimento. Un dipendente ha osservato che la gestione era favorevole alle chiamate e flessibile sulla politica di presenza dell’azienda.

“Non sono un buco ** in questo”, ha detto. “Ma, allo stesso tempo, perché non impiegare solo 14 giorni, pulire tutto e mantenere la gente in silenzio?”

Tyson ha ampiamente affermato che “a volte possiamo sospendere una giornata di produzione per effettuare ulteriori pulizie approfondite delle strutture”, ma non affronterebbe un potenziale arresto della pulizia in questo specifico impianto.

Il sindaco per l’indipendenza Bonita Davis ha dichiarato alla CNN Business di aver ricevuto chiamate dai lavoratori dell’impianto Tyson preoccupati per Covid-19.

“Il lavoratore medio ne ha molta paura”, ha detto Davis. Ha detto che i dipendenti erano preoccupati di “ottenere la giusta protezione” e “se fossero al sicuro”.

“In effetti, ho finito per consigliarli di calmarli”, ha detto Davis.

Davis dice che li rimanda al dipartimento sanitario della contea. Il direttore del gruppo ha dichiarato alla CNN Business che avrebbe lavorato a stretto contatto con lo stabilimento di Tyson “in caso di epidemia”.

“È comprensibile che le persone siano nervose e preoccupate per la diffusione di Covid-19”, ha affermato Burkhart.

Misure di sicurezza implementate, ma i dipendenti affermano che i problemi persistono

Anche se la struttura per l’indipendenza produce prelibatezze per cani, i lavoratori affermano che le condizioni sono molto simili a quelle delle strutture di Tyson che trattano cibo per le persone. Tyson afferma di “implementare il distanziamento sociale nelle nostre fabbriche sulla base delle raccomandazioni del CDC e del settore”. Ma i quattro impiegati sostengono che i problemi persistono. Vogliono che Tyson faccia meglio per applicare le misure che ha messo in atto.

“Ci sono ancora diverse aree in cui lavori a meno di un metro e mezzo da altre persone”, ha detto a CNN Business un dipendente che lavora in fabbrica.

READ  I giocatori di MLS hanno iniziato a tornare alle strutture di allenamento per l'allenamento individuale

I quattro dipendenti hanno condiviso le preoccupazioni sul fatto che il sovraffollamento sia inevitabile in diverse aree dello stabilimento, nominando luoghi come spogliatoi, attrezzature e controllo delle attrezzature e la caffetteria.

Tyson afferma di aver affrontato le preoccupazioni della caffetteria riducendo i posti a sedere e aggiungendo divisori in plexiglas ai tavoli della caffetteria. La società afferma che si sforza di “fornire distanza sociale” quando i dipendenti si tolgono le maschere alimentari, ma il lavoratore della linea di produzione dice alla CNN Business che questo non è abbastanza. Dice che è più difficile sentire i colleghi parlare quando i divisori sono in posizione, quindi le persone si sporgono per parlare tra loro mentre mangiano.

Operai e funzionari dicono troppo poco e troppo tardi dopo la chiusura della fabbrica di carne di maiale Tyson Waterloo: `` Tutto ciò di cui parlavano era la produzione ''

La società afferma inoltre che richiede e fornisce maschere per i dipendenti, nonché istruzioni su come indossare correttamente una maschera. Ma due impiegati hanno detto alla CNN Business che alcuni colleghi erano lassisti nell’indossare le loro maschere, spesso non coprendosi il naso con le maschere o rimuovendole prima di lasciare la fabbrica.

Durante un recente pranzo fornito dalla società, un dipendente ha dichiarato alla CNN Business che la società aveva fornito contenitori per alimenti individuali, presumibilmente per ridurre la contaminazione incrociata. Tuttavia, il dipendente ha affermato che c’era anche un dispositivo di raffreddamento pieno di bevande analcoliche e che tutti i dipendenti hanno raggiunto senza guanti.

“Non ci avrei messo la mano”, ha detto.

Tyson ha dichiarato alla CNN Business che in alcuni luoghi “concedono più tempo tra i turni per ridurre l’interazione dei lavoratori”. Ma un dipendente ha affermato che la fabbrica dell’Indipendenza non ha spostato i tempi di lavoro o di pausa per aiutare con la congestione nelle aree comuni. Lo stesso dipendente ha anche affermato che non vi era alcun limite al numero di persone nei bagni.

Tyson afferma di fare “ulteriori pulizie e disinfezioni approfondite presso le strutture aziendali”, ma i lavoratori sono scettici su ciò che accade nella fabbrica dell’Indipendenza.

“Non li ho più visti fare le pulizie”, ha detto il lavoratore della fabbrica. Disse alla CNN Business di essersi asciugato i corrimani e le maniglie delle porte, temendo che non sarebbe successo.

Tuttavia, l’impiegato dell’impianto ha affermato che l’impianto aveva installato disinfettanti per le mani senza contatto.

“Tyson ha fatto bene su questo fronte – un sacco di disinfettante in giro”, ha detto.

Un altro dipendente che ha parlato con CNN Business ha fatto la stessa osservazione, aggiungendo che sebbene l’impianto abbia a disposizione salviettine, “questa non è una nuova misura”.

Come nelle altre strutture di Tyson, i dipendenti dicono alla CNN Business che ora hanno il controllo della temperatura prima di iniziare il turno. Ma a differenza di una fabbrica più grande come Waterloo, la verifica della temperatura viene eseguita con un termometro portatile, piuttosto che uno scanner a infrarossi. Questa pratica ha sollevato preoccupazioni circa il valore e la precisione dei controlli di temperatura.

“Il mio era di 94 gradi ogni giorno”, ha detto un dipendente. “Non è molto preciso. Lo sanno tutti.”

READ  Perché New York è stata così gravemente colpita dal coronavirus (opinione)

Tyson afferma che sta lavorando all’installazione di circa 150 analizzatori di temperatura a infrarossi nelle sue fabbriche, ma non ha detto se la fabbrica di Indipendenza ne avrebbe ricevuto uno.

Chiamate per chiudere la pianta

I quattro dipendenti che hanno parlato con CNN Business vogliono che Tyson chiuda l’impianto per almeno alcune settimane per ripulire e testare a fondo il personale per il virus. Dicono che i rischi sono troppo alti, soprattutto dopo la morte del loro collega.

Le linee guida del CDC affermano che una struttura che necessita di una pulizia approfondita “potrebbe riprendere [operations] non appena la pulizia e la disinfezione sono state completate. “

Due funzionari locali hanno dichiarato alla CNN Business di non avere il potere di chiudere l’impianto. Questi funzionari locali non hanno espresso alcuna opinione sul fatto che le preoccupazioni dei dipendenti, i potenziali casi o persino la morte di un dipendente abbiano giustificato una sospensione.

“Poiché si tratta di un problema di salute, non è necessariamente responsabilità della città”, ha affermato il sindaco Davis.

Burkhart ha dichiarato che il dipartimento di sanità pubblica “non consiglierebbe di chiudere un’attività solo a causa della speculazione”.

Alla domanda su quali sarebbero i suoi criteri per giustificare un giudizio, la signora Burkhart ha spiegato che “non aveva alcuna soglia su quando raccomanderei la chiusura”.

“Se ci fosse un ordine di chiusura, dovrebbe provenire dal livello statale”, ha aggiunto.

Il governatore dello Iowa Kim Reynolds ha dichiarato che lo stato continua ad avere il potere di imporre la chiusura di una conferenza stampa lunedì.

“Ma voglio continuare a lavorare con i nostri governi locali”, ha aggiunto.

Tuttavia, Reynolds esitò a ordinare la chiusura delle strutture di Tyson. Ha regolarmente sottolineato il ruolo importante che l’Iowa svolge nella catena di approvvigionamento alimentare del paese, citando le statistiche secondo cui l’Iowa fornisce un terzo dei prodotti suini del paese.

La chiusura degli impianti Columbus Junction e Waterloo fu una decisione Tyson, non una decisione statale. A Waterloo, funzionari eletti locali e leader della comunità hanno fatto pressioni sulla società affinché sospendesse le sue attività.

Un dipendente ha spiegato che era frustrata da ciò che percepiva come una mancanza di preoccupazione da parte delle autorità locali e statali. Ha detto che era anche frustrata con il suo datore di lavoro.

“Non mi fido di loro [to make the right decision]”, ha detto.” Sono generalmente deluso dalla società e dalla sua decisione, nonché dal governatore. Molto deluso “.

I quattro dipendenti temono che non ci vorrà molto perché le loro piccole città vengano infettate. Molti dipendenti viaggiano a Independence per lavoro, da hotspot Covid-19 come Waterloo e Cedar Rapids. Molti dipendenti vivono anche in piccole città vicine.

“Perché lo stiamo facendo?” chiese un dipendente. “Se non riescono a controllarlo, sono solo più casi e più casi.”

– Dianne Gallagher e Pamela Kirkland della CNN hanno contribuito a questo rapporto.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_us/~3/zamKN72tdY8/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT