Porno Ron Jeremy Hyatt, 67 anni, noto come “Porcupine”, è stato accusato di violenza sessuale su almeno tre donne tra il 2014 e il 2019.

Dopo aver raccolto reclami da centinaia di donne, l’ufficio del procuratore di Los Angeles è riuscito a intrappolare la porno star. L’uomo, protagonista di film per adulti per vent’anni, avrebbe approfittato della sua notorietà per aggredire o stuprare, rimanendo impunito.

Come Weinstein, condannato a 23 anni a New York e incriminato a Los Angeles, l’accusato ha negato di aver avuto rapporti sessuali non consensuali con la sua preda: “Mai nella sua vita ha dormito con una donna nel forzare “, ha detto il suo avvocato, Stuart goldfarb.

L’annuncio delle accuse ha scatenato una valanga di nuove accuse da parte di altre donne, attualmente all’esame della procura: “Ognuna di noi – ha detto una delle presunte vittime – può raccontare una storia su Ron”.

L’uomo ha partecipato a più di duemila film a luci rosse, record raggiunto solo dal mitico John holmes, il “re del porno” che morì di AIDS all’età di 44 anni nel 1988 e ne ha guidati quasi 300.

Rare, ma eclatanti, le incursioni fuori dal cinema hard: nel 1986 è “consulente speciale” per Nove settimane e mezzo, dieci anni dopo per Boogie Nights di PT Anderson. Se giudicato colpevole, Jeremy rischia ora di morire in carcere: le accuse per cui è stato processato comportano una condanna cumulativa fino a 90 anni di carcere.

Le accuse risalgono agli ultimi sei anni: i club di West Hollywood come Abbey e Roxy sono stati teatro dei raid della pornostar 67enne. “Jeremy ha approfittato delle vittime. Ha usato il suo status nell’industria del porno per avvicinare le donne e maltrattarle dopo averle ubriacate”, ha detto al Los Angeles Times Carlos Marquez, un veterano delle indagini sui crimini sessuali della contea di Los Angeles.

READ  Antichi manufatti romani trovati dalla polizia nel negozio di frutti di mare spagnolo

“La gente si è scusata per il suo comportamento perché era una leggenda”, ha detto. Banche di zenzero, un’attrice attivista per i diritti umani a luci rosse che ha raccolto accuse da oltre 100 donne dal 2017. Nel frattempo, l’industria che lo ha reso famoso ha bandito Jeremy: la porno star è stata cacciata da Adult Video Network Awards a Las Vegas e Exxxotica Show, due dei principali eventi del settore negli Stati Uniti.

Ronald Jeremy Hyatt è nato nel Queens, a New York, da una famiglia ebrea russa e polacca della classe media. Suo padre, Arnold, era un fisico e sua madre un’editrice di libri che prestò servizio nell’OSS, l’intelligence americana, durante la seconda guerra mondiale perché parlava correntemente tedesco e francese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *