Come il football universitario mi ha trasformato in un viaggiatore per tutta la vita

(CNN) – Niente nella mia vita ha richiesto tale spontaneità (e merito creditizio) costante come il programma del College Football Bowl.

La chiamata a volte è un mistero. C’è malcontento annuale, ogni dicembre, di non sapere dove andrai nelle prossime settimane. Dover prenotare diverse camere d’albergo in diverse città, seguire diversi voli, per ogni evenienza.

E poi ci sono le delusioni della sconfitta. Uno dopo l’altro.

Non sono andato in una “scuola di calcio”. La Northwestern University di Evanston, nell’Illinois, è sempre stata all’ombra di college più atletici come Ohio State, Notre Dame e Alabama.

La Northwestern University Wildcats non era altro che una linea impressionante fino al 1995 – l’anno in cui mi sono laureato. Non c’era alcun motivo reale per prestare attenzione a loro.

Mi ero appena trasferito a Washington, DC, quell’anno e vivevo nella casa di un amico di un amico a Georgetown. I miei compagni di stanza erano ex studenti e dato che uno di loro aveva membri della famiglia che andavano al gioco, abbiamo aperto il gioco di apertura della stagione calcistica Wildcat.

Il Dusty Zeigler Center dell'Università di Notre Dame si prepara a fare un'escursione durante la sconfitta degli irlandesi del 17-15 contro la Northwestern University al Notre Dame Stadium di South Bend, Indiana.

Il Dusty Zeigler Center dell’Università di Notre Dame si prepara a fare un’escursione durante la sconfitta degli irlandesi del 17-15 contro la Northwestern University al Notre Dame Stadium di South Bend, Indiana.

Jonathan Daniel / Allsport / Getty Images

I Wildcats erano, ovviamente, svantaggiati di 28 punti, avendo perso contro l’Irlandese combattente 14 volte dal 1962. Notre Dame era al nono posto nel paese.

Avrebbe dovuto essere acquisito in anticipo, ma circa a metà del primo trimestre, i gatti hanno recuperato un fumble e segnato un touchdown. Il nord-ovest batteva Notre Dame per 7-0? Come ha detto l’annunciatore della NBC, “Questo punteggio si rifletterà in tutti gli stadi di calcio del college”.

William Wilde n. 20 dei Wildcats nord-occidentali festeggia sul campo dopo che i Wildcats hanno sconfitto l'Irlandese combattente 17-15.

William Wilde n. 20 dei Wildcats nord-occidentali festeggia sul campo dopo che i Wildcats hanno sconfitto l’Irlandese combattente 17-15.

Jonathan Daniel / Allsport / Getty Images

Combatti per la vittoria

Indovina cosa è successo dopo la vittoria di Northwestern? Bene, hanno continuato a vincere.

Potrebbe non sembrare un evento travolgente, ma immagina di guardare qualcosa di totalmente inconcepibile, come il vero significato della parola (non in grado di essere immaginato o afferrato mentalmente; incredibile).

Non sarebbe mai capitato a nessuno che avesse avuto il triste destino di provare a sostenere il calcio “Northworstern”, che ha partecipato a partite al Dyche Stadium e ha cercato di cantare la canzone di combattimento che non conoscevano le parole.

Tuttavia, è stato l’inizio di quella che è stata successivamente definita una stagione di “Cenerentola”. In meno di tre ore ero diventato un fanatico incondizionato del Nord Ovest. E mentre la stagione stava finendo, è stato anche l’inizio della mia carriera di viaggio.

The Rose Bowl

Northwestern ha visitato il Rose Bowl a Pasadena, in California, quell’anno. Avremmo giocato a USC, il potere del football universitario, il giorno di Capodanno. Il Rose Bowl era una delle partite di campionato più importanti e venerate della stagione calcistica del college e, a quel tempo, per me , era il Super Bowl.

Sono cresciuto nel sud della California, ho anche giocato sul campo di Rose Bowl (non durante una partita di bocce) come una cheerleader delle superiori. E già volavo da Washington a Santa Barbara per stare con la mia famiglia per Natale.

Ma c’era un problema.

Avevo un nuovo lavoro per il quale dovevo tornare a Washington DC e nessun giorno di ferie per prolungare il mio soggiorno in California il 26 dicembre. E niente soldi.

Avevo una decisione da prendere: questo gioco era abbastanza importante per tornare in California, quattro giorni dopo essere tornato al lavoro, per guardarlo nella vita reale? Quindi tornare direttamente in tutto il paese?

Certo che lo era. E per fortuna, i miei genitori incredibilmente generosi hanno insistito che lo facessi perché è stata un’esperienza “una volta nella vita”. Mi hanno aiutato a finanziare il viaggio e hanno dato il benvenuto a me e ai miei amici, Laura e Julie.

Siamo andati a Pasadena dopo il capodanno nel nostro hotel di merda, con il ragazzo delle consegne di pizza.

Il gioco stesso era l’epitome di un morso per unghie. Mi è servito un periodo di intensità emotiva che ho provato solo quando ero innamorato o no. Non riuscivo a respirare, non riuscivo a guardare il campo, non riuscivo a distogliere lo sguardo, urlavo rauco, piangevo, ridevo e lottavo come se fossi fulminato. A volte sembrava davvero che avremmo cambiato le sorti del secolo.

Non lo abbiamo fatto.

Siamo tornati a Santa Barbara in una miseria silenziosa, ascoltando il riassunto alla radio. Non posso descrivere la combinazione di orgoglio e gioia e schiacciante delusione. Da allora, ho definito questa sensazione “dolore squisito”.

Il poeta vittoriano Alfred Lord Tennyson fa meglio:

“Lo ritengo vero, qualunque esso sia;

Lo sento, quando soffro di più;

Meglio aver amato e perso

Che non aver mai amato affatto. “

E andiamo

Brekke Fletcher Football 2-1

Superfan Andrew Hilsberg con l’autore in un portellone prima che il nord-ovest sconfisse il Wisconsin nel 2003.

Per gentile concessione di Brekke Fletcher / CNN

L’autunno seguente, sono tornato a Chicago per vivere con la mia amica Laura e il piano era di condividere gli abbonamenti.

Guardando indietro, non ci credo quasi: mi sono trasferito a Chicago per una squadra di calcio.

Ho svolto un terribile lavoro temporaneo in una banca per pagare le bollette. Stavo compilando i documenti per una donna che aveva un braccio rotto e mi dominava come l’orribile capo, Bill Lumbergh, dal film “Office Space”. Ero letteralmente una mano assunta.

READ  Questa piccola parrocchia della Louisiana ha il più alto tasso di mortalità pro capite per coronavirus nel paese

Che momento fantastico ai giochi, comunque. Abbiamo battuto il Michigan. Abbiamo battuto il Wisconsin. La nostra stagione di Cenerentola non è stata un colpo di fortuna – siamo andati alla nostra seconda partita di bocce.

Sfortunatamente, dopo la mia caduta a Chicago non ero abbastanza solvente per volare ad Orlando per il gioco del bowl nel 1997 e non sarei stato abbastanza occupato da finanziare nulla per qualche anno.

Poi mi sono trasferito a New York per realizzare il mio sogno di diventare uno scrittore e dove già viveva un conclave di amici universitari.

I fan del nord-ovest si sono radunati in un bar chiamato Blondies nell’Upper West Side di Manhattan sabato Fall Football – e abbiamo esultato, bevuto e mangiato, riso e pianto. Lo squisito dolore di essere un sostenitore dei Wildcats segue ovunque tu vada.

Orgoglio viola

L'autore con il cartello è apparso su ESPN2 al Gator Bowl del 2013 a Jacksonville, in Florida, quando Northwestern ha finalmente vinto il suo primo gioco in 64 anni.

L’autore con il cartello è apparso su ESPN2 al Gator Bowl del 2013 a Jacksonville, in Florida, quando Northwestern ha finalmente vinto il suo primo gioco in 64 anni.

Per gentile concessione di Brekke Fletcher / CNN

Quando alla fine ho smesso di vivere la busta paga per la busta paga, tornavo ogni anno a Evanston per una partita in casa. Ho volato per i giochi a Nebrasksa e Penn State.

Sono andato all’Alamo Bowl nel 2008 (perduto), all’Outback Bowl nel 2010 (perduto), e alla fine, al Gator Bowl 2013, Northwestern ha vinto il suo primo gioco dal 1949.

Ero su ESPN2!

Rendo merito a questa squadra per avermi mostrato cosa era possibile. Che comprare un biglietto aereo e andare da qualche parte in qualsiasi momento potrebbe e dovrebbe essere fatto regolarmente, anche se non coinvolge il calcio.

Non è diventato un grosso problema. Londra per il fine settimana? Sì. Affittare una villa in Toscana per cinque amici? Nessun problema Un fine settimana a Cabo? Certo. Prendere un treno, noleggiare un’auto, prenotare un hotel? Sì Sì Sì.

Corrispondeva al mio desiderio di concentrare la mia carriera editoriale sui viaggi e sullo stile di vita di lusso. E mentre passavo da una rivista all’altra (la maggior parte delle quali ora non c’è più), praticamente andrei ovunque con chiunque. Se qualcuno dicesse che stavano andando in viaggio e che sarei venuto, la risposta era invariabilmente sì. Al contrario, ho programmato viaggi e ho chiesto agli amici di venire.

La gente ha iniziato a chiedermi consigli, quale hotel o ristorante, quali compagnie aeree ho preferito e quali carte di credito ho usato. Ho preparato itinerari per viaggi di nozze di altre persone, viaggi di famiglia e alcune delle mie feste di compleanno a Las Vegas, Los Angeles o Parigi.

Tutti gli adulti

I miei viaggi erano principalmente autofinanziati e ho sempre voluto allineare la mia vocazione alla mia personale passione per i viaggi (se non la mia ossessione per il calcio nel Nord Ovest). Avevo un lavoro da rivista di alto rango, quindi potevo organizzare viaggi per parlarne. Di solito perché è stato più economico inviarmi di chiunque altro.

Quindi la CNN venne a chiamare. Ho finalmente ottenuto il lavoro dei miei sogni nel 2016. Sono andato a Singapore, Hong Kong, Sri Lanka, Messico, Caraibi, Canada, Londra e altro ancora. Ogni storia e ogni viaggio sono impressi nel mio cervello come un superlativo di un tipo o dell’altro.

Ma non ho mai smesso di seguire i miei gatti. Viaggio con una squadra a rotazione di compagni Wildcats provenienti da tutto il paese. Abbiamo tifato per Northwestern nelle sue ultime tre partite di bowling a Nashville, New York e San Diego.

La grande danza

Ryan Hedges (a sinistra) e Andrew Hilsberg con l'autore durante la prima apparizione di Northwestern a March Madness, Salt Lake City, 2017.

Ryan Hedges (a sinistra) e Andrew Hilsberg con l’autore durante la prima apparizione di Northwestern a March Madness, Salt Lake City, 2017.

Per gentile concessione di Brekke Fletcher / CNN

E sarei negligente se non menzionassi un altro momento inconcepibile. Nel 2017, Northwestern ha fatto la sua prima apparizione a March Madness (il torneo di basket maschile NCAA) a Salt Lake City.

E insieme al superfan Wildcat Julia Louis-Dreyfus, abbiamo riunito il nostro equipaggio e schierato. Inaspettatamente abbiamo vinto la nostra prima partita, seguita da una perdita straziante, non ho ancora finito. Ma è anche una delle migliori esperienze di viaggio che abbia mai avuto.

Altro a venire

Una posa comune angosciata dell'autore, visibile durante qualsiasi gioco nel Nord Ovest.

Una posa comune angosciata dell’autore, visibile durante qualsiasi gioco nel Nord Ovest.

Per gentile concessione di Brekke Fletcher / CNN

Tuttavia, l’elenco dei luoghi in cui non sono stato e che voglio visitare è molto più lungo dell’elenco dei luoghi che ho visitato. Ho camminato in passato per diverse settimane, per pensare a giorni migliori, per sorridere alla mia incredibile fortuna e sperare in un futuro migliore e più sicuro per tutti i viaggiatori.

Eppure ogni anno la mia cosa preferita da fare è organizzare il nostro viaggio alle partite di football nord-ovest. Quest’anno è il mio 25 ° incontro del college e 25 anni da quando Notre Dame si è capovolta.

Se c’è un modo per viaggiare in sicurezza a Evanston per il gioco del Nebraska il 3 ottobre, questo è dove sarò. Comunque, quest’anno celebro un quarto di secolo di dolore squisito. Non cambierei nulla.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_travel/~3/5kflrT9cddM/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT