Come sarà il viaggio dopo il coronavirus?

(CNN) – Man mano che i movimenti nel mondo diventano sempre più limitati, è difficile immaginare come sarà il viaggio quando alla fine risalirà.

La sconcertante scala globale della pandemia di coronavirus la rende particolarmente devastante, ma l’industria dei viaggi è rimbalzata dalle crisi passate e gli esperti ritengono che rimbalzerà di nuovo.

“Le persone non sono cambiate nel senso che vogliono sempre andare in posti, ma sono tenuti ad essere molto più attenti a ciò che fanno”, ha dichiarato Adam Blake, professore di economia e capo di ricerca presso il Dipartimento del Turismo. e ospitalità alla Bournemouth University nel Regno Unito.

“E non dovranno solo convincere che è sicuro viaggiare, ma dovranno vedere le effettive modifiche fisiche apportate per rendere il viaggio più sicuro.”

In questo momento, non sappiamo quando o come finirà la pandemia. Ma una volta che la crisi della salute pubblica migliorerà, i viaggiatori dovranno anche vedere forti riduzioni dei prezzi per farli andare avanti, hanno detto gli analisti.

Ecco otto cose che i viaggiatori vedranno probabilmente una volta che l’industria sarà in grado di far funzionare i suoi motori nella direzione del recupero.

Le crociere saranno molto economiche. Ma potrebbe non essere importante per i nuovi arrivati

Diamond Princess è stata messa in quarantena in Giappone a febbraio.

Diamond Princess è stata messa in quarantena in Giappone a febbraio.

Tomohiro Ohsumi / Getty Images

I viaggiatori che si sentono a proprio agio con la crociera troveranno prezzi molto bassi al riavvio del servizio di crociera, ha affermato Christopher Anderson, professore di commercio presso la Cornell University Hotel School di Ithaca, New York.

La sfida sarà quella di attirare nuovi clienti per i viaggi in crociera, “che sarà essenziale per la sopravvivenza”, ha detto, dopo i titoli globali sugli scoppi di coronavirus sulle navi, le restrizioni di viaggio e porti di scalo rifiutati.

Anderson ha suggerito che la riconfigurazione di alcune delle nuove navi ancora in costruzione con cabine più grandi e una minore densità di passeggeri potrebbe essere un modo per attirare nuovi clienti. Ridurre il servizio di ristorazione a buffet e concentrarsi maggiormente sui pasti a la carte nei diversi livelli tariffari potrebbe essere un altro modo per rassicurare i viaggiatori che sono scettici sui viaggi in crociera, ha affermato.

READ  La "Terra del Fuoco" brucia da 4000 anni

La pulizia verrà affrontata – molto

“Tutti, che si tratti della crociera, della sistemazione o degli hotel, dovranno cambiare il loro modo di monitorare e pulire l’ambiente con cui i consumatori interagiscono e lo comunicano ai clienti al fine di aumentare il loro livello di comfort” disse Anderson.

Jan Freitag, vicepresidente senior di Lodging Insights per la società di analisi degli hotel STR, ha anche messo in evidenza la riparazione, facendo riferimento alle “nuove misure visibili” necessarie per mostrare quanto siano pulite le proprietà.

Che si tratti di disinfettanti per le mani ovunque o di regolare disinfezione di superfici dure, “ci sarà un regime chiaramente comunicato per informare i clienti,” questo è ciò che facciamo per proteggerti “,” ha dichiarato Freitag.

Le tariffe delle camere d’albergo diminuiranno ulteriormente prima di aumentare

Gli hotel devono comunicare chiaramente le procedure di pulizia ai clienti.

Gli hotel devono comunicare chiaramente le procedure di pulizia ai clienti.

FRANCK FIFE / AFP / AFP / Getty Images

Le tariffe degli hotel negli Stati Uniti sono diminuite del 30% la settimana del 21 marzo, secondo Freitag, e “le tariffe scenderanno sicuramente prima di salire”.

Storicamente, in tempi di grande incertezza come nel 2001 dopo gli attacchi dell’11 settembre o dopo la recessione terminata nel 2009, ci sono voluti il ​​doppio del tempo per far rimbalzare le tariffe delle camere rispetto a quando cadevano al loro punto più basso, ha detto Freitag.

Non prevede il crollo di alcun segmento dell’industria alberghiera americana, ma ci saranno interruzioni dell’alloggio che, in molti casi, saranno invisibili ai clienti. Gli hotel possono cambiare le mani dietro le quinte ma rimanere operativi e con lo stesso marchio.

READ  Domande del Primo Ministro ai tempi del WFH: copriletto, mensole e narici messi a nudo.

I viaggiatori possono sentirsi più sicuri negli hotel rispetto alle case vacanze

Anderson afferma che una “grazia salvifica” per gli hotel potrebbe essere un disagio per i viaggiatori con opzioni di alloggio alternative come Airbnb e altri siti di case vacanza, poiché queste proprietà potrebbero avere difficoltà a comunicare e standardizzare rigorosi standard di pulizia.

“Vorrei la sicurezza e la protezione dei protocolli di pulizia stabiliti che ricevo da un fornitore di hosting affermato”, ha detto Anderson, quindi prevede un impatto negativo a breve termine per i noleggi di tipo Airbnb.

Cerca tariffe più basse e più aerei vuoti

Le persone si sentiranno più a proprio agio viaggiando in aereo se gli aerei sono meno pieni, afferma Anderson.

“Se vogliamo davvero invertire la tendenza, le compagnie aeree devono volare con posti medi vuoti e prezzi notevolmente inferiori rispetto a quelli della scorsa estate”, ha affermato.

Diversi vettori la scorsa settimana ha annunciato l’intenzione di eliminare alcuni servizi di ristorazione e incarichi a metà posto per ridurre i costi e ridurre l’interazione a bordo.

Anderson vede prima il rimbalzo dei viaggi d’affari, seguito dai viaggi di piacere domestici. I viaggi transoceanici potrebbero essere ritardati, ha detto.

I viaggi d’affari potrebbero favorire il recupero delle compagnie aeree

Mentre molte compagnie possono sentirsi più a proprio agio nell’organizzare riunioni virtuali, Anderson spera che il desiderio di effettuare transazioni di persona contribuisca a stimolare il recupero delle compagnie aeree.

“Ritengo che le persone necessitino di interazione ed è possibile che un’interruzione prolungata delle normali transazioni commerciali possa favorire i viaggi aerei mentre le persone cercano di rilevare gli affari e creare opportunità”, ha dichiarato.

READ  Aggiornamenti dal vivo del coronavirus: gli Stati Uniti raggiungono mezzo milione di casi

I viaggiatori aerei avranno più flessibilità di prenotazione – per un po ‘

Anderson prevede che le compagnie aeree – che hanno esteso le esenzioni flessibili e il cambiamento delle opzioni di prenotazione con il progredire dell’epidemia – continueranno ad essere meno rigorose con le spese di cancellazione e modifica – per un po ‘.

“Quando entreremo nel 2021, torneremo al vecchio modo che immagino”, ha detto.

Una maggiore durata è una possibile manna

Un rivestimento d’argento per viaggiare in questa crisi? L’opportunità di affrontare questioni che erano in prima linea prima dell’arrivo dei coronavirus, ha dichiarato l’emittente di viaggi Peter Greenberg in un recente video.

Il turismo eccessivo, i viaggi sostenibili e l’ambiente erano tra gli argomenti più discussi prima della diffusione del coronavirus.

“Possiamo tornare ad esso in un modo molto più responsabile ed etico quando questa crisi finirà”, ha detto Greenberg.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_travel/~3/V1jejksRUNQ/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *