Inventari pre-mercato: il petrolio USA scende al di sotto di $ 0 al barile – un livello record

Cosa sta succedendo: Prezzi del petrolio USA profondo, scendendo al di sotto di $ 0 lunedì a -37,63 $ al barile. Questo è il livello più basso da quando la NYMEX ha aperto le negoziazioni di futures sul petrolio nel 1983.

La liquidazione può essere in parte attribuita alla meccanica del mercato. Il benchmark di maggio del West Texas Intermediate, il benchmark statunitense, sta per scadere. La maggior parte degli investitori si sta già concentrando sul contratto di giugno, riducendo il volume delle transazioni e alimentando la volatilità, ha affermato Giovanni Staunovo, analista di UBS.

Il contratto future di giugno per il WTI viene scambiato intorno ai $ 22 al barile, ma è ancora significativamente più basso quel giorno. I future sul greggio Brent, il benchmark globale, sono scesi dell’8% lunedì a $ 25,81 al barile.

L’estrema pressione sul contratto WTI di maggio evidenzia persistenti preoccupazioni per le dinamiche di domanda e offerta che affliggono il mercato petrolifero.

“Nessuno in America vuole petrolio a breve termine”, ha detto Jeffrey Halley di Oanda lunedì.

Arabia Saudita, Russia e altri produttori ha cercato di supportare i prezzi con un accordo la scorsa settimana per ridurre la produzione di 9,7 milioni di barili al giorno a maggio e giugno, il taglio più profondo mai negoziato. Ma ciò non dovrebbe assorbire l’eccesso di approvvigionamento causato dall’evaporazione della domanda di energia.

Secondo Staunovo, le strutture di stoccaggio del petrolio sono ancora a rischio di straripamento, il che aumenta le possibilità che alcuni produttori di petrolio negli Stati Uniti e in Canada inizieranno a pagare i clienti per rimuovere il greggio.

Gli investitori sono particolarmente preoccupati del fatto che lo stoccaggio raggiungerà la capacità di Cushing, Oklahoma, il principale hub americano.

READ  Amazon sviluppa i propri test di coronavirus per i lavoratori

Rystad Energy, una società di consulenza, prevede che le scorte di greggio commerciali statunitensi raggiungeranno livelli record entro la fine di aprile e continueranno ad aumentare fino a maggio.

La stagione dei risultati più deludente dal 1998?

Dopo le grandi banche americane, Coca Cola (KO), Netflix (NFLX), delta (DAL), IBM (IBM) e Intel (INTC) sono tra le grandi aziende americane che dovrebbero pubblicare i loro risultati questa settimana.

Il primo è IBM, che è sul ponte lunedì dopo la chiusura dei mercati statunitensi.

Meno del 10% delle società S&P 500 ha riportato risultati per il periodo gennaio-marzo fino ad oggi. Finora, hanno “generalmente deluso le aspettative tiepide”, secondo David Kostin, capo stratega azionario statunitense presso Goldman Sachs. La banca d’investimento stima che il 43% delle imprese abbia perso le previsioni di Wall Street, al tasso più alto almeno dal 1998.

L’analista di FactSet John Butters prevede che i profitti dell’S & P 500 siano diminuiti del 14,5% nel primo trimestre. Questo sarebbe il più grande declino su base annua dell’indice dal terzo trimestre del 2009.

Guarda questo spazio: gran parte dell’attenzione sarà focalizzata sulle aspettative di profitto annuali, poiché gli investitori tentano di valutare come la pandemia di coronavirus colpirà le aziende per un periodo di tempo più lungo. Ma Kostin osserva che la maggior parte degli strateghi ha cancellato completamente il 2022 e sta già considerando il 2022.

Le azioni statunitensi sono aumentate di tre nelle ultime quattro settimane

I contratti futures negli Stati Uniti sono chiusi lunedì poiché le azioni globali hanno difficoltà a trovare la direzione e gli arresti petroliferi. Ma facendo un passo indietro, il mercato azionario sembra essere in modalità di recupero.

READ  Incontra gli astronauti della NASA in una storica missione SpaceX

Vedi qui: l’S & P 500 è saltato tre delle ultime quattro settimane dopo essere precipitato nel mercato degli orsi più veloce della storia.

Naturalmente, l’intera situazione è complicata. “Ciò che confonde i mercati in questo momento è l’enorme dicotomia tra quella che potrebbe essere una delle peggiori recessioni economiche globali sincronizzate nella storia rispetto a quella che è probabilmente la più grande intervento di tutti i tempi “, ha detto lunedì lo stratega della Deutsche Bank Jim Reid.

La scorsa settimana Deutsche Bank ha osservato che le principali banche centrali avevano aumentato i loro bilanci di $ 2,7 trilioni, due terzi dei quali provenivano dalla Federal Reserve degli Stati Uniti. Ma i dati economici negativi potrebbero continuare a causare problemi agli investitori che sono pronti a recuperare da attività più rischiose, con incertezza sulla durata delle strozzature che rimangono un problema chiave.

seguente

Ally Financial (ALLEATO), Banca M&T (Mountain bike) e Truist (TFC) dichiarare profitti prima dell’apertura dei mercati americani. IBM segue dopo la chiusura.

Anche oggi: il Regno Unito e l’Unione Europea stanno riprendendo i colloqui sulle loro relazioni future dopo la Brexit.

Domani: Coca-Cola e Netflix annunciano profitti.

source–>https://www.cnn.com/2020/04/20/investing/premarket-stocks-trading/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT