Marc Rebillet, artista di danza elettronica, sta preparando un primo tour americano noto nei cinema con servizio di guida

Anche questa cronologia è discutibile.

Ma Rebillet, che generalmente organizza serate danzanti sudate e ad alta energia alimentate da loop che inventa al volo, sembra aver trovato un modo per aggirare la chiusura: i suoi posti saranno cinema con drive-in.

Ciò significa che i fan devono attenersi alle loro auto, i finestrini abbassati a soli due pollici dall’alto con la musica pompata attraverso un trasmettitore FM.

“Penso che siamo i primi a commercializzare questo prodotto – siamo lieti!” Rebillet ha detto alla CNN poco dopo aver annunciato il tour lunedì.

Il suo agente musicale Christian Bernhardt lo ha supportato.

“Alcuni concerti di autisti hanno già avuto luogo”, ha detto. “Ma sarà il primo tour drive-in americano”.

Musicista elettronico Marc Rebillet

Una corsa limitata

Altri hanno usato spazi esterni come i drive-in per organizzare riunioni rispettando le linee guida sul distanziamento sociale – alcune persone hanno si è sposatoaltri hanno partecipato a una domenica di Pasqua servizio alla Chiesa.

Ma la musica dal vivo sembrava una noce che non poteva essere rotta.

Ai concerti, troppe persone sono troppo vicine l’una all’altra, si toccano, ballano, parlano – condizioni in cui il coronavirus potrebbe facilmente diffondersi.

“Sono state osservate distanze sociali, io e il mio team abbiamo lavorato molto duramente per metterlo in atto rapidamente e garantire che ciò avvenga in modo sicuro e responsabile”, Rebillet ha detto nel video dell’annuncio.

Il tour inizia l’11 giugno a Hound’s Drive-In a Charlotte, quindi passa attraverso Kansas City, Tulsa e Forth Worth, in Texas, per poi terminare a Houston il 3 luglio.

In questi cinema, gli spettacoli sono continuati nonostante la pandemia di coronavirus

Sebbene Rebillet, originario del Texas, abbia sede a New York, non vedrai il nord-est nel biglietto da visita dell’artista.

READ  Pandemia di coronavirus: aggiornamenti in tutto il mondo

Texas, Missouri e Carolina del Nord hanno restrizioni più flessibili rispetto alle aree più colpite come New York o New Jersey. L’Oklahoma non ha mai annunciato un ordine di soggiorno a domicilio.

Ci saranno, ovviamente, cambiamenti nella tipica esperienza di concerto.

Rebillet, che il mese scorso ha pubblicato “Essential Workers Anthem”, un inno a quelli in prima linea nella lotta contro i coronavirus, ha detto alla CNN che stava sfruttando al massimo le restrizioni.

“Non saremmo in grado di farlo se non seguissimo un elenco di regole abbastanza rigoroso e rigoroso.”

Nota: il video contiene un linguaggio offensivo.

Distanziamento sociale in concerto

Gli organizzatori del tour assicurano agli acquirenti di biglietti sul loro sito Web che i concerti seguiranno le linee guida sul social distanza dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Chiunque abbia la febbre o che sia stato recentemente esposto a Covid-19 dovrebbe rimanere a casa. Le auto in loco saranno separate. I clienti devono rimanere all’interno delle auto. I membri del personale devono indossare maschere e guanti. I biglietti possono essere acquistati solo online.

La toilette deve essere utilizzata solo in caso di emergenza. Tuttavia, poiché devono essere programmati viaggi nei servizi igienici, i partecipanti potranno visitarli in file a intervalli di 15 minuti.

Il musicista elettronico Marc Rebillet si esibisce prima della pandemia.

Rebillet ha in programma di muoversi in sicurezza mentre si allontana dalla società, mentre tutti guardano attraverso i loro parabrezza.

“Sarò io laggiù a mettere su uno spettacolo”, ha detto. “Dato che tutti saranno costretti a stare in macchina, posso fare molto shopping,” interagire “con il pubblico, semplicemente facendo le mie cose.”

I piani per la singola gara si concretizzarono rapidamente: Rebillet stima che ci sia voluta meno di una settimana e mezza per organizzare il tour, che hanno sviluppato dopo aver sentito parlare di un rave che ha avuto luogo Cinema tedesco.

READ  Il segretario stampa di Pence risulta positivo per il coronavirus, afferma Trump

“L’intero settore dell’intrattenimento dal vivo è appena stato completamente paralizzato”, ha detto della situazione attuale. “Nessuno fa nulla, perché non possiamo. Mi ha fatto diventare grande, super eccitato. È davvero una bella idea.”

Non funzionerà per tutti gli artisti

A dire il vero, ciò che funziona per Rebillet non funzionerà per tutti.

Per i principianti, la sua attrezzatura da touring è leggera: una stazione loop BOSS RC-505, tastiera, tamburelli. E grazie alle sue trasmissioni live apparentemente ininterrotte – trasmette in una toga da appartamento su Twitch e Persicope quasi ogni giorno mentre accenna all’improvvisazione dal suo pubblico – i suoi fan sanno che è in grado di produrre molto con meno.

“Marc ha una capacità incredibilmente innata di connettersi con i suoi fan in un modo che risuona davvero al mondo in questo momento”, ha detto alla CNN l’agente musicale Adam Rehillet della UTA. “Il suo talento autentico e il senso dell’umorismo assurdamente divertente sono una tregua molto necessaria. Ciò, combinato con uno spettacolo teatrale facilmente trasportabile e il suo entusiasmo di provare cose nuove, lo posiziona in modo univoco come un pioniere navigando in questi tempi incerti nell’intrattenimento dal vivo “.

E poi, ovviamente, non tutte le città hanno un cinema all’aperto. La maggior parte dei luoghi non ne vede uno da decenni. Ma ciò non significa che non esponga una sorta di percorso da seguire. Semmai, è un passo su una lunga strada per la normalità.

“Spero sicuramente che farlo aprirà almeno le porte a questa possibilità di essere una realtà per altri gruppi e gruppi – mi piacerebbe vederlo”, ha detto Rebillet. “So che il pubblico di musica dal vivo piacerebbe vederlo. Tutti sono semplicemente f-king nel disperato tentativo di fare qualcosa dove si trovano intorno alle persone.”

READ  Sheree Whitfield di "Real Housewives of Atlanta" cerca informazioni sulla madre scomparsa

Ha aggiunto: “C’è qualcosa di molto speciale nell’incontrare gli sconosciuti e nel goderci qualcosa insieme. È una specie di più vicino che avremo adesso.”

Se funziona, Rebillet spera di poter intervenire in più città degli Stati Uniti.

“Se va bene”, ha detto, “penso che sicuramente penseremo di aggiungere più date, perché sì, voglio solo incontrare quante più persone possibile”.

Fino ad allora, Rebillet può essere trovato dove il resto di noi può essere trovato: on-line.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_entertainment/~3/_Z6a-r9xfY0/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *