North Texas Church mette in scena un coro virtuale per esibirsi durante il servizio della domenica di Pasqua – CBS Dallas / Fort Worth

DALLAS (CBSDFW.COM) – Mary Glennon è una voce in quello che normalmente è un coro. “È stato un po ‘una cotta quando abbiamo scoperto che non saremmo stati insieme a Pasqua”, ha detto il membro del coro della Highland Park United Methodist Church.

Mentre i parrocchiani della chiesa adottano la distanza sociale, si adattano alla loro nuova situazione.

Questa settimana, il coro si è riunito in piccoli gruppi, mai più di otto alla volta, per registrare musica per questa domenica di Pasqua.

Raccogliendo tutte queste voci, tuttavia, per la grande interpretazione di “Alleluia” che termina il servizio, ci vorrà un po ‘di magia.

“Ci sono 30 diversi membri del coro a casa loro che hanno registrato al telefono mentre cantavano la canzone”, ha detto Antonii Henderson, redattore video per la chiesa.

Intreccia questi videoclip da singoli cellulari in un coro virtuale, cercando di dare alle vacanze un senso di festa. “In realtà è abbastanza sorprendente. Anche se non siamo tecnicamente insieme, fisicamente, possiamo ancora stare insieme spiritualmente.”

Negli ultimi anni, la Pasqua ha più che triplicato le dimensioni della folla domenicale. Il reverendo Paul Rasmussen disse: “Ogni servizio va oltre l’imballaggio”.

Quest’anno predicherà a una congregazione che non può vedere mentre guarda online. “È intimidatorio”, ha detto. “Come tutte le altre chiese, dovevamo solo cambiare marcia, dovevamo andare alla grande, vivere tutti”.

Ciò che Rasmussen vede accadere di fronte a nuove sfide sono scintille di creatività. “Il livello di innovazione è stato notevole”, ha detto.

In un momento di incertezza e perdita, Rasmussen ritiene che il messaggio di Pasqua possa essere particolarmente rilevante. “Penso davvero che questa sia un’opportunità straordinaria per rappresentare un messaggio di speranza che deve davvero essere ascoltato”, ha detto.

READ  Rob Gronkowski accetta di uscire dalla pensione per suonare a Tampa Bay con Tom Brady

Glennon ascolterà il servizio a domicilio. Per la primissima Pasqua, il suo lavoro è già finito. Questa volta ha detto: “Sarà bello poter sedere e guardarci suonare”.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_us/~3/PhaQ7Wmnki8/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *