Ponte della finestra di vetro e siti di punta di Eleuthera nelle Bahamas

Eleuthera, Bahamas (CNN) – Amichevole e senza pretese, l’isola di Eleuthera alle Bahamas offre languide e sognanti fughe, piedi nella sabbia e bevande in mano.

Anche l’isola tortuosa – con un nome preso dalla parola greca per libertà – è audacemente bella.

Alte scogliere si ergevano contro la linea atlantica della sponda orientale. A ovest, chiare acque acquatiche coprono dolci spiagge e una bassa costa rocciosa.

Le temperature medie benedette vanno dai bassi 70 ° F in inverno ai bassi 80 ° F in estate.

E una strada principale corre lungo Eleuthera, che si estende per 110 miglia ma ha solo due miglia di diametro nel suo punto più largo.

Stupende caratteristiche naturali si trovano dall’alto verso il basso dell’isola, con alcuni dei siti più accattivanti nei suoi punti più stretti e più meridionali.

Uno studio contrastante

Il ponte vetrato attraversa un nastro di terra che separa il profondo blu dell'Atlantico dal Golfo di Eleuthera.

Il ponte vetrato attraversa un nastro di terra che separa il profondo blu dell’Atlantico dal Golfo di Eleuthera.

Deborah Brunswick e Craig Waxman / CNN

Situato nella parte più magra di Eleuthera, il ponte vetrato attraversa solo un nastro di 30 piedi di terra che separa le acque scure e increspate dell’Oceano Atlantico dalle acque basse e turchesi della baia di Eleuthera.

Il contrasto è sorprendente, soprattutto dall’aria. Con scarpe robuste, puoi arrampicarti sulla robusta collina carsica sopra il ponte per una visione più ampia dall’alto verso il basso dell’isola sottile e attraverso i due corpi d’acqua.

Forti tempeste hanno da tempo spazzato via un arco in pietra naturale che un tempo sorgeva sul sito del ponte di cemento di oggi. Ma l’artista americano Winslow Homer è stato in grado di catturare l’arco nel suo dipinto intorno al 1885 “Finestra.”

Il maltempo e le forti ondate possono portare alla chiusura di ponti e situazioni pericolose, quindi è meglio evitare l’area quando le condizioni sono cattive.

READ  Indonesia Lion Air riprende e annulla nuovamente i voli

Immergiti nella natura

Il bagno della regina è una serie di piscine naturali scavate nella roccia dal martellamento dell'Atlantico.

Il bagno della regina è una serie di piscine naturali scavate nella roccia dal martellamento dell’Atlantico.

Marnie Hunter / CNN

A circa mezzo miglio a sud del ponte della vetrata, c’è un’altra meraviglia che merita una visita.

Il Queen’s Bath è una serie di piscine naturali scavate nella roccia da secoli di surf sul lato selvaggio dell’Atlantico di Eleuthera.

Il surf si lava nelle piscine per un tuffo rinfrescante quando le temperature esterne sono calde ma non molto calde. Quando è più caldo, le piscine sono riscaldate dal sole a una temperatura simile a quella di un bagno.

È meglio visitare quando la marea è abbastanza bassa e saltare completamente quando il surf è agitato. Le superfici rocciose della “vasca” sono piuttosto appuntite e sono indispensabili scarpe da acqua o da tennis.

Il ponte e le terme si trovano a circa 15 minuti di auto dall’aeroporto North Eleuthera, che durante le normali ore di viaggio riceve voli diretti da Atlanta, Fort Lauderdale e Miami.

Isolamento naufragato, finché dura

Su un’isola che ha più della sua giusta parte di belle spiagge, c’è un tratto di sabbia più difficile che merita lo sforzo extra.

Circa due ore a sud del ponte vetrato, sulla punta più meridionale di Eleuthera, Lighthouse Beach beneficia del tipo di isolamento dell’isola trovato nei salvaschermo più attraenti.

UNA Jeep o SUV è la cosa migliore per navigare sulla strada rocciosa non asfaltata.

Guadagno? Miglia di sabbia rosa in polvere sul lato atlantico dell’isola. Un vecchio faro si trova sul calcare che si affaccia sull’oceano e lo snorkeling e le magnifiche vedute di Half Moon Cay aggiungono all’incantevole lontananza del luogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *