Raggi, squali e delfini godono di nuova libertà mentre gli umani si ritirano dagli oceani

Nota del redattore – Le serie CNN sono spesso sponsorizzate dai paesi e dalle regioni che contiamo. Tuttavia, la CNN mantiene il controllo editoriale completo su tutti i suoi rapporti. La nostra politica di sponsorizzazione.

(CNN) – Ora è una storia familiare: mentre gli umani sono intrappolati all’interno dal micidiale coronavirus, la fauna selvatica ne approfitta per riempire gli spazi abbandonati.

Il fenomeno è stato particolarmente visibile lungo la costa degli Emirati Arabi Uniti nelle ultime settimane, con raggi esotici che affollano la Marina di Dubai, delfini che giocano intorno alle isole artificiali di Palm Jumeirah e un grande raduno di squali al largo di Ras al Khaimah. .

Gli ambientalisti sperano di massimizzare le possibilità di questo momento.

Maggiore visibilità

Le osservazioni di raggi, squali e delfini sono benvenute presso Natalie Banks, fondatrice e presidente del gruppo di conservazione marina con sede a Dubai, Azraq, che suggerisce che la nostra assenza offre uno spazio di respirazione per le specie acquatiche.

“La vita marina beneficia del fatto che non ci sono tante barche nell’acqua, quante persone o tanto inquinamento”, ha detto.

Le banche indicano avvistamenti di grandi gruppi, piuttosto che semplici animali, come una potenziale indicazione dell’audacia crescente tra le specie marine, come un baccello intorno 2000 delfini Risso girato al largo di Fujairah a metà aprile.

“Era uno dei più grandi baccelli mai visti nelle acque della regione, il che è semplicemente incredibile”, ha detto.

Il conservatore sconsiglia di trarre conclusioni affrettate, suggerendo che le specie potrebbero trovarsi nel loro habitat normale ma emergere più spesso o che stiamo assistendo a momenti di opportunismo piuttosto che a cambiamenti duraturi.

Ma Banks vede opportunità in questa maggiore visibilità delle specie marine. Gli ambientalisti stanno spingendo per aumentare la copertura delle aree marine protette, ha detto, e potenzialmente per nuovi limiti su barche e moto d’acqua dove potrebbero minacciare la fauna selvatica. Queste misure hanno già introdotto nei siti sensibili degli Emirati Arabi Uniti.

Ci sono anche frustrazioni. Azraq ora deve fare affidamento sul pubblico per segnalare avvistamenti di fauna marina poiché le restrizioni di blocco impediscono l’osservazione diretta da parte del personale, e il lavoro del gruppo per la pulizia della spiaggia, la piantagione di mangrovie e le visite scolastiche è stato interrotta.

READ  Fatti veloci di salvataggio della miniera cilena

L’attenzione si concentra ora su sessioni di formazione online, iniziative come concorsi di design sostenibile e proiezioni di film – più recentemente il documentario “A Plastic Ocean” con domande e risposte su Zoom con il regista Jo Ruxton – e mirava a capitalizzare una maggiore consapevolezza pubblica della biodiversità derivante dalla recente ondata di osservazioni.

“Molte persone vedono gli Emirati Arabi Uniti come un deserto … e non pensano alla vita marina, ma in realtà, siamo benedetti qui”, ha detto Banks. “C’è un’opportunità per aumentare la consapevolezza delle specie nelle nostre acque e per far sì che le persone se ne occupino”.

Con molte spiagge chiuse nel tentativo di fermare la diffusione di Covid-19, le tartarughe marine della Florida nidificano in pace.

Guadagni duraturi

Gli avvistamenti insoliti della vita marina sono un fenomeno globale durante questo periodo di ritiro umano, afferma Minna Epps, direttore del World Marine and Polar Program presso l’International Union for Conservation of Nature (IUCN). Ma possono essere fugaci.

“Quando riprendono le attività turistiche o altri tipi di traffico (umano), ciò annullerà i potenziali benefici che potrebbero essersi verificati”, afferma Epps. “Penso che il tipo di avvistamenti di animali marini che vediamo sia probabilmente di breve durata.”

Ma c’è un potenziale per guadagni sostenibili, pensa, specialmente attraverso la gestione della pesca.

“Il maggiore impatto sulle risorse marine è la pressione esercitata dalla pesca e stiamo assistendo a una flessione delle flotte commerciali del mondo perché si è verificato un forte calo della domanda di pesce”, afferma Epps.

“È qui che possiamo vedere l’impatto … Abbiamo visto da altri eventi storici come la guerra e la pirateria che questi offrono opportunità per il recupero degli stock ittici”.

READ  La NASA lavora con Tom Cruise per girare un film nello spazio

Un’interruzione di più mesi nella pesca commerciale potrebbe avere “implicazioni molto grandi”, suggerisce.

Ma lei avverte che l’assenza di umani potrebbe avere effetti meno positivi. Se una specie rivendica un nuovo territorio, potrebbe spazzare via un’altra specie in quest’area e sbilanciare un ecosistema. Gli sforzi di conservazione soffriranno quando dipenderanno dalle entrate del turismo.

In definitiva, l’attuale crisi non ha cambiato il programma di conservazione marina, afferma Epps. Rimane una priorità assoluta trattato a lungo ricercato ai sensi della Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare che creerebbe aree protette in ampie aree al di fuori di qualsiasi giurisdizione nazionale.

Spera che gli effetti devastanti del coronavirus, che potrebbero essere stati trasmessi da un animale catturato in natura, possano rafforzare il messaggio che la protezione della natura ci protegge. Come dice Epps: “ambiente sano, persone sane”.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/cnn_latest/~3/dQ_pQFdC2m4/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT