Trasporto pubblico durante la riapertura: pendolari mascherati, bloccati sui sedili

Mentre le città degli Stati Uniti si preparano a riaprire dall’altra parte della curva pandemica del coronavirus, i sistemi di transito assediati si sono concentrati sul trasferimento di lavoratori essenziali in ospedali, case di cura e mercati alimentari si stanno spingendo per soddisfare le esigenze di questo nuovo mondo.

“Sarà un rallentamento più lento di quanto pensassi, anche poche settimane fa”, ha dichiarato Paul Skoutelas, presidente e amministratore delegato dell’American Public Transportation Association, un gruppo commerciale.

“Finché restiamo in modalità di arresto o in modalità parziale, penso che il ramp-up sarà piuttosto lento.”

Da New York a Chicago a San Francisco, i sistemi di transito del paese stanno ancora lavorando ai dettagli di un ritorno a una parvenza di normalità su autobus e binari.

Questo è come potrebbe apparire, secondo gli esperti del settore e le politiche attuate durante la crisi sanitaria.

Tieni le persone lontane le une dalle altre

Nell’ambito di un programma pilota presso la Metropolitan Transportation Authority, che gestisce metropolitane, autobus e due linee ferroviarie suburbane di New York, sono stati installati degli scudi in vinile sugli autobus per separare ulteriormente passeggeri e conducenti .

L’MTA si sta consultando con associazioni professionali e agenzie di transito in tutto il mondo per sviluppare un piano per aumentare i servizi quando lo Stato riaprirà, secondo il portavoce Meredith Daniels.

“L’attenzione rimarrà su clienti, dipendenti, pulizia e distanza sociale”, ha detto Daniels in una dichiarazione, aggiungendo che una “squadra di temperatura” composta da personale medico continuerebbe a controllare la febbre dei dipendenti.

L’MTA controlla oltre 3.500 dipendenti al giorno per le febbri.

Dorval R. Carter Jr., presidente della Chicago Transit Authority, mancava di dettagli ma affermava che l’agenzia “stava preparando un quadro politico polivalente” che avrebbe permesso a CTA di “soddisfare le esigenze della” nuova normalità “”.

Un lavoratore di transito di Seattle pulisce a fondo un autobus.

“È nostra responsabilità rispondere a questa” nuova normalità “attraverso l’innovazione, la fornitura di servizi agili e investimenti creativi nei nostri dipendenti e infrastrutture per garantire che i trasporti pubblici contribuiscano al nostro recupero”, ha affermato Carter ha detto in una dichiarazione.

Nel sud-est del Michigan, l’Autorità per la mobilità suburbana per i trasporti regionali (SMART) ha anche affermato che sta sviluppando un piano.

“Se l’isolamento sociale continuerà, monitoreremo la mobilità e aggiungere autobus, perché possiamo aumentare le frequenze lungo i nostri corridoi più trafficati, per ospitare carichi più pesanti e consentire spazio personale sugli autobus”, La portavoce dell’agenzia Beth Gibbons ha dichiarato in una nota.

SMART ha test di integrità per i conducenti e separa conducenti e conducenti di autobus con catene gialle per fornire una zona di sicurezza per gli operatori.

Nel nord della California, Bay Area Rapid Transit (BART), che collega San Francisco a Berkeley, Oakland e altre città, ha dichiarato che seguirà il consiglio dei funzionari sanitari locali mentre la regione si riprende le sue attività.

READ  I profitti della Disney sono diminuiti del 91% nell'ultimo trimestre con la chiusura dei parchi

BART gestisce treni più lunghi e monitora i livelli di trasporto per garantire la lontananza.

“Questo continuerà e siamo pronti ad evolvere e iniziare a rimettere in servizio più treni per continuare a mantenere le distanze sociali”, ha detto la portavoce Alicia Trost.

Le agenzie di trasporto pubblico consultano i sistemi di sanità pubblica sul distanziamento sociale, secondo Skoutelas.

I posti potevano essere chiusi in autobus e treni, lasciando posti vuoti su entrambi i lati dei passeggeri. I vagoni ferroviari ad ogni estremità sono già stati chiusi per fornire una distanza tra operatori e macchinisti. Alcuni autobus saltano le fermate quando viene raggiunto un certo numero di passeggeri.

Preparati per i pendolari mascherati

Come smartphone e tazze di caffè, le maschere potrebbero diventare la spina dorsale del pendolarismo mattutino.

quando alcuni lavoratori non essenziali sono tornati a lavorare nella regione spagnola di Madrid Questo mese, la polizia e i volontari della Croce Rossa spagnola hanno distribuito milioni di maschere protettive nelle stazioni della metropolitana e nei centri di transito.

“Non possiamo nemmeno sapere a che tipo di normalità stiamo tornando”, ha dichiarato il Primo Ministro Pedro Sanchez.

Aspettatevi lo stesso negli Stati Uniti.

“Avremo bisogno di una cultura della maschera tra i ciclisti”, ha dichiarato Ben Fried del gruppo per i diritti TransitCenter. “Quando tutti indossano una maschera sui veicoli, è molto più sicuro per tutti.”

A New York City, il presidente e amministratore delegato dell’MTA Patrick Foye, che ha contratto il virus stesso, ha affermato che i piloti hanno in gran parte preso in considerazione la direzione del governatore Andrew Cuomo secondo cui il pubblico indossava maschere, sciarpe o bandane. L’auto-monitoraggio ha aiutato.

“La polizia dell’MTA, la polizia di New York, i lavoratori in transito e, francamente, i nostri compagni … passeggeri su autobus pubblici, Long Island (Rail Road) e Metro-North stanno guardando questo”, ha detto. in un’intervista radiofonica durante il fine settimana.

A Filadelfia, la Southeastern Pennsylvania Transportation Authority (SEPTA) ha distribuito maschere chirurgiche per il transito dei passeggeri.

I passeggeri del New Jersey Transit devono ora indossare una copertura per il viso, secondo un decreto firmato dal governatore Phil Murphy.

SMART in Michigan sta sviluppando una politica di mascheramento.

Alcune contee nel nord della California hanno reso obbligatorio il rivestimento facciale sui trasporti pubblici – almeno per ora.

“Ora stiamo applicando questo ed educando i ciclisti sui nuovi requisiti”, ha affermato Trost di BART.

L’uso di maschere aiuterà a ritrovare la fiducia del pubblico nei trasporti, ha affermato Fried.

“Ciò che farà sentire a proprio agio le persone nei trasporti pubblici è: in primo luogo, sapere che l’agenzia continua a disinfettare le superfici molto frequentemente e, due, vedere il resto dei loro compagni stai attento e indossa le maschere “, ha detto.

READ  Le persone che ricevono assegni di stimolo ricevono una lettera firmata dal presidente Donald Trump

Le maschere non hanno solo lo scopo di proteggere il pubblico equestre.

il L’autista dell’autobus Detroit Jason Hargrove è deceduto all’inizio di questo mese ha sottolineato la difficile situazione dei lavoratori in transito durante la pandemia.

In un video del 21 marzo, l’autista del dipartimento dei trasporti di Detroit ha esortato la sua città a prendere sul serio il coronavirus. Era sconvolto dal fatto che una donna non lo avesse tossito sul suo autobus.

“Per permetterci di superare questo e di superarlo, tutti voi dovete prenderlo sul serio … Ci sono persone che stanno morendo qui”, ha detto.

Hargrove si ammalò quattro giorni dopo. Morì il 1 aprile all’età di 50 anni. ioNon è noto come abbia ottenuto Covid-19.

“Vediamo più persone malate di qualsiasi dottore”, ha detto alla CNN Glenn Tolbert, presidente del sindacato degli autisti di autobus.

Gli eroi non celebrati della pandemia

Il graduale ritorno di lavoratori non essenziali in tutto il paese sarà un’occasione per ringraziare gli eroi non celebrati della pandemia: le legioni di lavoratori dei trasporti pubblici che viaggiano tra medici, infermieri e i primi soccorritori che forniscono funzionamento delle città.

All’MTA di New York, oltre 80 dipendenti sono morti per complicazioni del coronavirus, secondo il portavoce Aaron Donovan. Le metropolitane sono responsabili di almeno 50 di questi decessi, gli autobus ne hanno 30.

Migliaia di lavoratori sono risultati positivi al coronavirus o auto-quarantena.

“New York non avrebbe alcuna possibilità di combattere questo virus se i lavoratori in transito non mettessero gli eroi dei colletti blu di questa pandemia – infermieri, paramedici, addetti al servizio di ristorazione – in prima linea nella battaglia a tutti i livelli. area metropolitana “, ha dichiarato John Samuelsen, presidente della International Transport Workers Union, ex lavoratore della metropolitana.

Dopo i negoziati con i sindacati, l’MTA ha accettato di versare $ 500.000 in benefici ai familiari dei lavoratori deceduti di COVID-19. Le prestazioni comprendono l’assicurazione sanitaria per coniugi e persone a carico.

Le agenzie di trasporto hanno risorse finanziarie limitate

Una stazione della metropolitana quasi vuota nel centro di Brooklyn il mese scorso.

La pandemia ha esacerbato un declino nazionale dei trasporti pubblici, secondo l’Istituto per gli studi sui trasporti dell’UCLA.

Il drammatico declino del numero di ciclisti durante la crisi sanitaria arriva dopo cinque anni di drammatico declino della guida in tutto il paese.

“Con le misure di allontanamento sociale e gli ordini di rifugi locali, il trasporto pubblico nei trasporti pubblici è precipitato molto più di recente, con l’app di transito, Moovit e Google che registrano un calo del 50-90% nell’uso del trasporto pubblico. comune nelle principali aree metropolitane “, l’istituto ha detto sul suo sito web.

Il traffico della metropolitana è in calo del 95% a New York, secondo l’MTA.

READ  La protesta per riaprire l'economia taglia gli affari di Madison

Le linee dei treni pendolari – Metro-North e Long Island Railroad – hanno perso ancora più passeggeri, rispettivamente il 95% e il 97%.

I ricavi delle tariffe sono praticamente scomparsi in molti sistemi di transito. Alcuni fornitori di servizi di autobus si sono rivolti all’imbarco sul retro e alle corse gratuite per proteggere i conducenti.

“I livelli di finanziamento per il trasporto pubblico sono tali che sono riusciti a malapena a fornire il livello di servizio che erano”, ha dichiarato Kari Watkins, professore di ingegneria civile e ambientale presso il Georgia Institute of Technology. “Il transito non era nella posizione migliore quando anche Covid ha iniziato.”

Il pacchetto di salvataggio da $ 2 trilioni del Congresso include $ 25 miliardi per le agenzie di trasporto pubblico, un importo che non andrà lontano sui sistemi che hanno dovuto cambiare radicalmente le operazioni.

“Sarà di breve durata”, ha dichiarato Skoutelas dei fondi federali di emergenza. “Nessuno al momento in cui è stato raggiunto questo accordo … (realizzato) per quanto tempo sarebbe durata questa situazione economica. È sicuro dire che i 25 miliardi di dollari, anche se molto graditi e molto opportuni, non saranno certamente sufficienti per sostenere l’industria a medio termine “.

A New York, epicentro della pandemia, l’MTA ha ricevuto circa $ 3,8 miliardi in denaro federale. Prevede $ 8,5 miliardi di entrate perse durante la pandemia.

L’agenzia ha richiesto ulteriori finanziamenti di emergenza per $ 4 miliardi al governo federale. Ciò che dovrà essere tagliato senza i soldi extra rimane poco chiaro.

Il sindaco di New York Bill de Blasio ritiene che i corridori torneranno.

“A breve termine, ovviamente, tutti staranno attenti a proteggere la propria salute e sicurezza e quella delle proprie famiglie”, ha detto in una trasmissione radiofonica. “Ma i newyorkesi sono incredibilmente resistenti e, quando ne usciremo, penso che la stragrande maggioranza di noi tornerà alla vita che abbiamo avuto.”

A livello nazionale, tuttavia, sono stati causati danni permanenti.

“New York, (Washington) DC, LA, Chicago, San Francisco – tutte queste importanti città di transito – saranno presto in difficoltà finanziarie se il Congresso smetterà di agire”, ha detto Fried.

Anna Sturla della CNN ha contribuito a questo rapporto.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_us/~3/HoAaPAs8fl8/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGames.IT