Uno dei più grandi impianti di lavorazione del maiale negli Stati Uniti chiude fino a nuovo avviso

“La chiusura di questa struttura, combinata con un elenco crescente di altre fabbriche di proteine ​​che hanno chiuso nel nostro settore, sta pericolosamente spingendo il nostro paese al limite in termini di approvvigionamento di carne”, ha affermato il direttore generale del trasformatore di carne. , Kenneth Sullivan, in una dichiarazione di domenica.

“È impossibile rifornire la nostra spesa se le nostre fabbriche non funzionano”, ha detto. “Queste chiusure delle strutture avranno anche conseguenze serie, forse disastrose, per molti membri della catena di approvvigionamento”.

Stabilimento di trasformazione delle carni suine Smithfield a Sioux Falls, South Dakota.

Secondo Smithfield, l’impianto di Sioux Falls nel South Dakota rappresenta il 4-5% della produzione di carne suina del paese e dà lavoro a circa 3.700 persone.

Kristi Noem, governatore del Dakota del Sud ha detto in una conferenza stampa sabato che i dipendenti Smithfield rappresentavano più della metà dei casi di coronavirus attivi nello stato. Circa 240 dipendenti sono malati, ha detto, su circa 430 casi attivi nello stato. Per questo motivo, lei e il sindaco di Sioux Falls hanno raccomandato a Smithfield di sospendere le operazioni per almeno due settimane.
Il problema si estende oltre il Sud Dakota. Anche i trasformatori di carne nello Iowa e in Pennsylvania hanno chiuso a causa di lavoratori malati.

Smithfield continuerà a gestire l’impianto martedì per elaborare l’inventario, ha detto la società mentre si prepara a chiudere completamente, aggiungendo che compenserà i lavoratori per le prossime due settimane.

source–>https://www.cnn.com/2020/04/12/business/meat-plant-closures-smithfield/index.html

READ  Il camminatore interurbano incagliato da solo su un'isola scozzese

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGames.IT