È improbabile che Tesco tragga beneficio dal boom delle vendite di lucchetti Covid-19

Tesco (TSCDF), La più grande catena alimentare britannica, ha dichiarato mercoledì che i costi aggiuntivi associati a “nutrire la nazione“potrebbe ammontare a £ 925 milioni ($ 1,1 miliardi) quest’anno se le restrizioni al lavoro e le misure di allontanamento sociale Pandemia di coronavirus Ultime 20 settimane

Anche nel migliore dei casi, dove le strozzature durano 12 settimane, i costi dovrebbero aumentare di £ 650 milioni ($ 804 milioni), trainati da salari più alti, più distribuzioni e meno pulizie e manutenzione, ha dichiarato il CEO Dave Lewis.

Le agevolazioni fiscali offerte dal governo compenseranno solo parzialmente questi costi, liberando £ 585 milioni ($ 724 milioni).

Anche le ondate di acquisti di panico nelle ultime settimane non aumenteranno Tesco (TSCDF), che, come molti suoi coetanei, doveva forniture di razionamento per mantenere pieni gli scaffali.

Le vendite di generi alimentari nel Regno Unito sono aumentate del 20% il mese scorso a un record di £ 10,8 miliardi ($ 13,3 miliardi), secondo il fornitore di dati Kantar. Le vendite di Tesco sono aumentate del 30% nelle prime tre settimane di marzo, poiché la società ha venduto il 76% in più di carta igienica, il 101% in più di pasta e il 363% in più di lavaggio delle mani, secondo un presentazione agli investitori pubblicata mercoledì.

Le vendite si sono stabilizzate e sono a livelli più “normali”, con un aumento del numero di persone che mangiano a casa anziché mangiare fuori, ha affermato Lewis.

Ma la natura della pandemia di coronavirus significa che anche i negozi di alimentari, che sono tra le poche aziende ancora fisicamente aperte in molte parti del mondo, hanno dovuto cambiare le loro operazioni a costi considerevoli.

READ  È un momento folle per Trump scegliere una (diversa) lotta con la Cina

Perché i costi sono aumentati

Tesco prevede che i suoi costi del personale saliranno a £ 405 milioni ($ 500,9 milioni), a seconda della lunghezza delle misure di preclusione. L’azienda paga dipendenti con coronavirus o lavoratori isolati e ha collocato tutti i lavoratori di età superiore ai 70 anni, vulnerabili o in stato di gravidanza, in congedo retribuito di 12 settimane.

Per coprire 50.000 lavoratori assenti, Tesco ha assunto 45.000 nuovi dipendenti nelle ultime due settimane.

Le vendite online sono cresciute tre volte più velocemente rispetto alle vendite nei negozi, ma questa crescita è meno redditizia a causa dei costi associati all’assemblaggio e alla consegna degli ordini.

In una chiamata con gli analisti, Lewis ha affermato che Tesco ha aggiunto 145.000 slot settimanali aggiuntivi per la consegna a domicilio, consentendogli di effettuare 805.000 consegne ogni settimana, il 20% in più rispetto a prima. Il numero medio di articoli per ordine online era di circa 62, dopo essere sceso da una media di 45 a 130 durante le settimane di acquisti di panico, ha detto.

Il pieno impatto finanziario del coronavirus “è impossibile prevedere con un alto grado di certezza”, ha affermato Lewis, aggiungendo che Tesco ha un team che sta cercando di modellare l’impatto che la crisi potrebbe avere sulla domanda e sull’offerta future.

“Se il comportamento dei clienti tornerà alla normalità entro agosto, è probabile che i venti contrari associati ai costi aggiuntivi sostenuti nelle nostre operazioni di vendita al dettaglio siano più che compensati dai vantaggi dell’aumento del volume dei prodotti alimentari, la riduzione delle tariffe commerciali di dodici mesi nel Regno Unito e una gestione prudente delle operazioni “, ha dichiarato la società in una nota.

Il prossimo successo del vostro fondo pensione: dividendi mancanti

Altri rivenditori del Regno Unito potrebbero anche scoprire che l’aumento delle vendite aggiuntive è compensato da un calo della redditività dell’attività esistente, ha affermato Bruno Monteyne, analista senior di AllianceBernstein. Ciò sarà particolarmente vero nel Regno Unito, che ha politiche di indennità di malattia e di lavoro più generose rispetto agli Stati Uniti, ha aggiunto Monteyne, ex direttore della catena di fornitura di Tesco Asia.

READ  Lady Gaga si scusa con Jimmy Fallon dopo un'intervista imbarazzante

Tesco pagherà un dividendo

Mentre un certo numero di banche e compagnie assicurative hanno abbandonato i pagamenti dei dividendi per consolidare i loro bilanci di fronte a una grave recessione economica, Tesco, che ha riportato profitti mercoledì, ha dichiarato che pagherebbe un dividendo annuale di 9,15 pence (11 centesimi)) per azione, al costo di £ 635 milioni ($ 785,5 milioni).

La società ha dichiarato che il profitto per l’anno fino a febbraio è sceso di quasi il 19% a £ 1,3 miliardi ($ 1,6 miliardi).

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_world/~3/w4O37ofzFhI/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGames.IT