I manifestanti distruggono la statua del commerciante di schiavi mentre le proteste anti-razzismo in tutto il mondo

Nella capitale britannica, domenica sera si sono scatenate proteste per lo più pacifiche mentre attivisti e polizia si sono scontrati vicino a Downing Street. Gli ufficiali sono stati visti spingere e usare i loro manganelli, alcuni addirittura hanno colpito e sequestrato i manifestanti mentre si avvicinavano alla linea di polizia.

Il primo ministro Boris Johnson in seguito dichiarò che “le proteste erano state rovesciate dai banditi” e disse che avrebbe ritenuto responsabili i responsabili.

Alcuni hanno sfidato i blocchi del coronavirus e gli avvertimenti dei politici di farlo. Molti manifestanti indossavano maschere durante i raduni del fine settimana, mentre alcuni portavano messaggi che la disuguaglianza razziale è anche una crisi di salute pubblica.

Hanno camminato in solidarietà con decine di migliaia di persone negli Stati Uniti, tra cui Le proteste di sabato sono state le più grandi fino ad oggi dal momento che il video della morte di Floyd per mano di un ufficiale di polizia bianco ha scatenato rabbia e azione.

Ma è stato anche scoperto che attirano l’attenzione sull’ingiustizia razziale nelle loro stesse nazioni.

Statue coloniali strappate con le corde

Migliaia di persone si sono radunate domenica a Londra fuori dall’Ambasciata degli Stati Uniti, nonostante i ministri britannici affermino che le proteste pubbliche potrebbero aumentare la diffusione di Covid-19.

Le canzoni di “No Justice, No Peace” e “Black Lives Matter” rimbalzarono fuori dall’edificio nella zona di Vauxhall, con un’atmosfera gioiosa per gran parte della giornata.

“Insieme, faremo sentire la nostra voce. Basta abbastanza. I neri non possono continuare a soffrire”, ha detto un manifestante alla folla.

A volte gli attivisti hanno cantato “Il Regno Unito non è innocente”. Altri avevano messaggi per il Presidente, con un cartello che diceva: “Le vite nere superano il tuo ego, signor Presidente”.

Il giorno prima, gli attivisti erano scesi in Piazza del Parlamento nel centro della città. Le proteste sono state pacifiche per diverse ore, ma si sono riscaldate la sera quando la polizia e la folla si sono scontrate davanti a Downing Street.

READ  Il viaggio aereo rimbalza ... una specie di

In un incidente, un video pubblicato online mostrava un cavallo della polizia che si schiantò all’improvviso, facendo precipitare il suo ufficiale in un lampione e cadere a terra. Il cavallo codardo ha poi seminato il panico mentre attraversava gruppi di manifestanti, prima di tornare alle scuderie della polizia.

“Sono con te. Il brutale omicidio di George Floyd deve portare a cambiamenti immediati e duraturi ovunque”, ha detto il sindaco di Londra Sadiq Khan domenica in un messaggio ai manifestanti, condannando la minoranza che è diventata violenta e ricordando gli attivisti cercano di limitare le interazioni fisiche.

I manifestanti si inginocchiano di fronte alla polizia durante un'altra marcia di Black Lives Matter a Londra sabato.

Numerosi ministri del governo di Boris Johnson avevano precedentemente sollecitato i manifestanti a evitare di radunarsi per motivi di salute pubblica, con il ministro degli Interni Priti Patel che ha dichiarato sabato: “Vorrei dire a coloro che vogliono protestare, per favore non farlo. “

Proteste simili hanno avuto luogo a Edimburgo, in Scozia – e una scena drammatica si è svolta a Bristol, nel sud-ovest dell’Inghilterra, dove gli attivisti hanno distrutto una statua del proprietario di schiavi del 17 ° secolo, Edward Colston.

I manifestanti abbassano una statua del commerciante di schiavi Edward Colston durante una manifestazione di protesta Black Lives Matter sul College Green, Bristol, Inghilterra, domenica 7 giugno 2023.

Il monumento era nel centro della città dal 1895 ma era diventato sempre più controverso, con petizioni create per chiederne la rimozione. Domenica è stato strappato dalle corde all’applauso di una folla di manifestanti.

Le strade d’Europa si riempiono dopo mesi di preclusione

I messaggi di questi manifestanti sono stati raccolti da migliaia di altri in tutto il mondo.

I manifestanti in Spagna sono stati autorizzati a radunarsi davanti all’ambasciata degli Stati Uniti, ma dopo aver sfidato gli ordini del governo, i manifestanti hanno marciato attraverso la città fino a Puerta del Sol, una delle località il più conosciuto e visitato della città.

READ  Ukraine will Putins Armee maximale Verluste zufügen

I manifestanti sono stati visti sventolare segni e cantare frasi come “Donald Trump è un criminale”.

Secondo i dati pubblicati dalla delegazione del governo a Madrid, erano presenti circa 2.000 manifestanti; gli organizzatori dicono che hanno partecipato 4.000 persone.

A Madrid, un manifestante lo avverte
I manifestanti si inginocchiano con segni a Roma.

Lisa Okpala, portavoce del CNAAEB – una piattaforma antirazzista in Spagna – ha detto alla CNN che lo scopo della dimostrazione era quello di mostrare supporto al movimento Black Lives Matter negli Stati Uniti e di “parlare e manifestare contro il razzismo strutturale e istituzionale “nel paese.

“Non solo ci siamo sentiti tristi perché, come ho già detto, il razzismo è anche un problema qui, ma abbiamo anche sentito la rabbia che gli americani, in particolare la comunità nera, stanno provando. Quindi c’è un mix tra tristezza e “, ha detto Okpala.

Altre migliaia si sono radunate in Piazza del Popolo a Roma – la piazza principale che, solo poche settimane fa, era stata vuota, un’immagine che definisce la devastante epidemia di coronavirus in Italia.

I manifestanti tengono una bandiera americana sottosopra a Roma.

Gli attivisti hanno tenuto un ginocchio in silenzio per otto minuti interi in un tributo simbolico a Floyd, che è morto dopo che l’agente di polizia Derek Chauvin ha premuto il ginocchio al collo per 8 minuti e 46 secondi.

Durante la manifestazione, i manifestanti si sono rivolti ai rappresentanti della comunità migrante italiana e agli espatriati americani; i nomi di tutti i morti negli Stati Uniti a causa della violenza della polizia sono stati elencati e commemorati dalla folla.

Mentre il grande raduno ha reso difficile per i manifestanti aderire alle linee guida del governo sul distanziamento sociale, quelli che manifestavano in piazza stavano cercando di mantenere un divario di un metro tra loro, molti anche indossando maschere e coperte – volti.

READ  Indonesia Lion Air riprende e annulla nuovamente i voli

Nel frattempo a Varsavia, le strade erano allineate davanti all’ambasciata americana. Il giorno prima, la folla ha invaso Parigi e altre città francesi come Lille, Marsiglia e Nizza.

Folla di fronte all'Ambasciata degli Stati Uniti a Varsavia, in Polonia
I giocatori di entrambe le squadre si inginocchiano per protestare prima della partita di Bundesliga tra SV Werder Brema e VfL Wolfsburg in Germania domenica.

La corte cancella le proteste a Sydney

Alcune ore prima erano attive anche le città australiane.

Un tribunale nazionale ha annullato un’ingiunzione che vieta una marcia e una manifestazione a Sydney sabato, permettendo a migliaia di radunarsi in città.

Hanno avuto luogo manifestazioni di manifestanti indigeni e manifestanti hanno alzato striscioni per porre fine alle morti in custodia di polizia negli Stati Uniti e in Australia.

Attivisti a Brisbane sabato.
Piccole folle si radunano davanti all'ambasciata degli Stati Uniti a Hong Kong.

I rappresentanti dello stato del Nuovo Galles del Sud avevano cercato di vietare la protesta a causa delle preoccupazioni sull’allontanamento sociale e hanno ricevuto un’ingiunzione venerdì sera. La Corte d’appello del Nuovo Galles del Sud lo annullò in tempo perché le azioni si svolgessero.

Un altro raduno ebbe luogo a Brisbane e Melbourne.

A Hong Kong, piccole folle si sono radunate fuori dal consolato generale degli Stati Uniti. E a Seoul, in Corea del Sud, attivisti mascherati hanno alzato i cartelli sabato per commemorare la morte di Floyd.

Hanno contribuito alla relazione Laura Perez Maestro della CNN, Al Goodman, Duarte Mendonca, Ben Wedeman e Alessandro Gentile.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT