Mystery Hotel Budapest: l’hotel progettato per i gusti

(CNN) – Una delle prime cose che noterai quando entri nel Mystery Hotel Budapest è il tappeto magico “galleggiante” in stile Aladino sopra la reception.

Questa è la prima indicazione che in questo hotel boutique c’è molto di più di quanto sembri.

Poi ci sono le innumerevoli scatole luminose sui muri che mostrano immagini in movimento che cambiano più volte al giorno e l’ascensore, che è parzialmente nascosto da tende di velluto.

A seconda della stanza in cui ti trovi, potresti trovarti disteso su una testiera con una versione di “Ragazza con l’orecchino di perla” di Johannes Vermeer, dove la “ragazza” ha un iPhone in mano, o un’interpretazione da “party girl” di “La Joconde” di Da Vinci con pass VIP per il Festival Sziget di Budapest.

E se ti capita di prenotare una visita alla sala riunioni “segreta” di Pitagora, dovrai capire come aprirlo da solo (suggerimento: c’è una scatola senza pretese).

Situato nel quartiere Terézváros di Budapest, il Mystery Hotel è senza dubbio uno degli hotel più eccitanti della città grazie agli intrighi che si nascondono nelle sue mura.

Si trova all’interno di quella che un tempo era la sede principale della simbolica Gran Loggia dei massoni ungheresi, fornendo ispirazione per il suo tema enigmatico, nonché film come “Il Codice Da Vinci”.

Instagram amichevole

Courtesy Mystery Hotel Budapest

Il Mystery Hotel si trova all’interno dell’ex quartier generale della Grand Lodge, simbolo dei massoni ungheresi.

Courtesy Mystery Hotel Budapest

Sebbene manchi le viste spettacolari della città e la posizione centrale di alcuni degli hotel più famosi di Budapest, la struttura, che ha aperto a maggio 2019, sta rapidamente diventando uno dei posti più accoglienti al mondo. ‘Instagram a Budapest.

Non è certo un caso. In effetti, il designer dell’hotel, Zoltán Varró, ammette di avere “gusti” in mente durante la concettualizzazione della proprietà.

“Instagram ha davvero cambiato il settore dell’ospitalità”, ha dichiarato Varró a CNN Travel. “Circa 20 anni fa, la gente voleva andare a grandi nomi perché si sentivano al sicuro con loro.

“Ora la cosa più importante è distinguersi. Tutti cercano qualcosa di speciale. I social media sono essenziali.

“Quando un ospite vede qualcosa di straordinario e scatta una foto, può essere condiviso con il resto del mondo in pochi secondi.”

Viktória Berényi, direttore dello sviluppo aziendale presso il Mystery Hotel, spiega che i social media hanno contribuito a portare un gran numero di prenotazioni.

“Le prime impressioni sono tutto”, afferma Berényi. “C’è molta concorrenza a Budapest. Abbiamo avuto alcune difficoltà con l’impegno delle persone all’inizio.

“Ma abbiamo avuto molti ospiti che venivano qui perché hanno visto le foto su Instagram.”

Una delle molte aree intriganti dell’hotel è la Great Hall, che funge da sala da pranzo, bar e hall.

Varró decise di renderlo l’edificio principale dopo aver visto le fotografie che mostravano l’importanza della stanza nel 1890, quando i massoni ungheresi vi si radunavano regolarmente.

READ  Questi paesi riaprono dopo il coronavirus: ecco come lo fanno

Passato di Massoneria

Courtesy Mystery Hotel Budapest

La grande scalinata è uno degli elementi conservati del vecchio edificio.

Courtesy Mystery Hotel Budapest

Una delle società segrete più influenti e conosciute, la Massoneria fu fondata nel Regno Unito, ma si diffuse rapidamente in Europa e nel resto del mondo.

Il movimento secolare è stato ispirato dalle confraternite di scalpellini medievali, che hanno usato parole e simboli segreti per riconoscere la legittimità di ciascuno.

Dopo che l’ex Repubblica dei Consigli in Ungheria e in seguito il Ministro degli Interni ungherese, Mihály Dömötör, nel 1920 mise al bando le attività dei massoni, l’edificio continuò a servire come ospedale militare.

Fu anche usato dall’associazione della guardia nazionale ungherese, prima di tornare in massoneria dopo la seconda guerra mondiale. Ma durante l’era comunista, ha continuato a ospitare il Ministero degli Interni fino alla caduta del regime nel 1989.

Inutile dire che l’edificio è cambiato notevolmente durante le sue diverse incarnazioni e i suoi elementi di massoneria sono stati nascosti.

“Dopo il comunismo, la stanza è stata distrutta”, afferma Varró. “Gli aspetti del massone erano completamente coperti, perché nessuno voleva parlarne.

“Non lo volevo [the Great Hall] essere nascosto. È il cuore dell’edificio. “

Il soffitto a volta, completamente restaurato, è decorato con bellissimi motivi, mentre le pareti sono decorate con colonne luminose e scatole luminose.

Sebbene l’intero hotel sia pieno di candelieri, quello più grande è sospeso direttamente sopra un pavimento di scacchiera di marmo nella Sala Grande.

Alla fine della stanza, due scale a chiocciola di ferro conducono alla galleria, dove si trova una sala da pranzo privata destinata a gruppi più numerosi.

Illuminata da candele, la grande scalinata è uno dei vari elementi conservati dell’edificio originale, che risale al 1896, con le porte principali.

Puoi vedere gli elementi della facciata del vecchio edificio e il nuovo edificio fianco a fianco dal sesto piano.

Varró ha conservato vari motivi usati nel simbolismo massonico intorno agli edifici, così come sculture di una sfinge, un quadrato e una bussola.

Anche i dipinti nei corridoi sono collegati alla massoneria, alcuni sono opera della massoneria, mentre altri sono di artisti di paesi con legami stretti con il movimento secolare.

Tuttavia, Berényi sottolinea che il Mystery Hotel rappresenta molto più della massoneria, osservando che l’organizzazione, che è stata distrutta dalle teorie della cospirazione, potrebbe avere connotazioni negative per alcuni.

“Siamo orgogliosi della storia come noi, non possiamo fare tutto sui massoni perché rappresentano cose diverse per persone diverse”, ha detto.

READ  I neozelandesi sono così desiderosi di mangiare hamburger dopo il blocco del coronavirus che la polizia deve imporre il controllo della folla

Suite uniche

Courtesy Mystery Hotel Budapest

Alcune suite hanno testiere con una versione modernizzata di “Mona Lisa” di Leonardo Da Vinci.

Courtesy Mystery Hotel Budapest

Esistono tre diversi stili di suite, dorico, ionico e corinzio. Le camere doriche, che si affacciano sul cortile dell’hotel e sulla Secret Garden Spa, presentano elementi in stile vittoriano inglese e sono decorate in diverse tonalità di verde.

Le camere Ion si trovano ai piani superiori dell’hotel e presentano uno stile attico francese, mentre le camere corinzie contengono mobili in stile barocco, come tende di velluto bordeaux.

Situata al sesto piano, la suite Atelier è la suite più singolare dell’edificio. Progettato per assomigliare allo studio di un pittore, contiene una scala in marmo, pareti in mattoni, enormi dipinti e decine di tappeti. Anche il porta tv prende la forma di un cavalletto d’arte.

“Il piano originale era di avere questa stanza come spazio di archiviazione, poiché aveva solo due piccole finestre”, afferma Varró.

“Quando ho deciso di farne una delle suite più grandi, il proprietario pensava che fossi pazzo. Ma era molto popolare.”

La suite è spesso richiesta per riunioni private, con i gusti della lussuosa casa di moda italiana Dolce & Gabbana che la affittano per eventi privati.

Spa impressionante

Courtesy Mystery Hotel Budapest

Situato nel cortile, il Secret Garden Day Spa è uno dei punti forti dell’hotel.

Courtesy Mystery Hotel Budapest

Mentre la Great Hall è un atto difficile da seguire, per non parlare del bar sul tetto, lo Sky Garden, che offre viste sul Palazzo Reale, il centro benessere dell’hotel è un altro luogo straordinario.

Ci sono molti bellissimi bagni termali tra cui scegliere a Budapest, il che significa che qualsiasi spa dell’hotel deve essere abbastanza impressionante per attirare i visitatori.

Tuttavia, la Secret Garden Day Spa certamente non delude.

Situato nel cortile chiuso dell’hotel, ha un’atmosfera da giardino barocco, con spettacolari palme e una bellissima fontana.

Gli ospiti hanno la possibilità di rilassarsi sui lettini, scivolare nella sauna e nel bagno turco o optare per alcuni dei numerosi trattamenti cosmetici, per il corpo e per i massaggi offerti.

Anche l’illuminazione della spa è fantastica per la sua posizione nel cortile e per una serie di lampadari di cristallo.

“Era un posto vuoto”, dice Varró. “Volevo creare qualcosa di diverso. Penso che [the courtyard] è il luogo perfetto per una spa. Budapest non è una città molto soleggiata, ma qui è sempre estate. “

Il suo fulcro è senza dubbio la magnifica vasca idromassaggio, che offre una fantastica vista della facciata dell’edificio.

“Non abbiamo acqua termale qui, ma lo facciamo”, afferma Berényi. “Questa jacuzzi è molto popolare su Instagram.”

READ  Le morti per coronavirus in Spagna superano i 20.000

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_europe/~3/gZDBwxRFftM/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGames.IT