“ Niente da temere ” e “ è contenuto ”: come i funzionari di Trump hanno minimizzato il coronavirus

“Non dirò ermetico, ma abbastanza vicino per ermeticamente”, ha detto. Kudlow ha osservato che il mercato azionario era “più economico”, il che implica che gli investitori potrebbero acquistare un calo delle azioni, dicendo del coronavirus: “Non credo che sarà affatto una tragedia economica”. Ha aggiunto “potrebbe essere lì, non voglio negarlo”.

“Questo presidente darà sempre priorità all’America”, ha detto, parlando delle restrizioni di viaggio di Trump alla Cina. “Proteggerà sempre i cittadini americani. Non vedremo arrivare malattie come il coronavirus.”

A quel tempo, gli Stati Uniti avevano già 53 casi confermati di coronavirus e CDC ha avvertito si dice che vi sia una “diffusione della comunità” nel paese, sebbene il numero avrebbe potuto essere molto più elevato, poiché i test per il virus erano fortemente limitati.

I commenti sono solo due esempi di 18 portavoce della campagna Trump e funzionari della Casa Bianca che hanno minimizzato il coronavirus e minimizzato il potenziale impatto sull’economia e sulla campagna di rielezione di Trump. I commenti arrivarono mentre la crisi lentamente, poi rapidamente, andava fuori controllo.

Anche se il bilancio delle vittime ha continuato a salire e il mercato azionario ha continuato a precipitare con la diffusione del virus, i funzionari di Trump hanno predetto con fiducia che gli Stati Uniti erano in anticipo sulla curva di risposta a virus, che il rischio per gli americani medi era basso e ci sarebbe stato un impatto minimo.

Questi commenti sono arrivati ​​come alcuni funzionari della Casa Bianca e le agenzie di intelligence hanno avvertito privatamente di una pandemia, dicendo che potrebbe causare milioni di morti e causare miliardi di danni economici.
Presidente Donald Trump fa eco a questi commenti stesso, oscillando tra l’affermazione che il virus era come l’influenza e miracolosamente scomparire per affermare che “forse” il coronavirus ha migliorato il numero di compiti negli Stati Uniti e incolpare i media per aver sovrascritto il virus.

Il Dr. Anthony Fauci, direttore dell’Istituto nazionale per le allergie e le malattie infettive e membro del gruppo di lavoro sul Coronavirus, è stato più cauto nelle apparizioni dei media. Ha detto alla NBC “The Today Show” il 29 febbraio, “Non è necessario cambiare nulla di ciò che fai ogni giorno. Al momento il rischio è ancora basso, ma potrebbe cambiare” , ma ha aggiunto che quando gli Stati Uniti hanno visto che l’inizio del “broadcasting della comunità” potrebbe cambiare rapidamente.

A marzo, Fauci sostenne che gli americani seguissero le linee guida sul distanziamento sociale del governo federale e disse che a volte non era d’accordo con Trump, raccomandando ad un certo punto di non organizzare eventi con grande folla. Nel frattempo, alcuni funzionari della Casa Bianca e il personale della campagna Trump hanno continuato a esprimere la loro fiducia e convinzione che non era irresponsabile continuare a organizzare manifestazioni ed eventi.

L’amministrazione Trump continua a essere esaminata attentamente per la sua risposta al virus – dalla sua mancanza di preparazione per la pandemia di coronavirus alla sua lentezza nel fornire a Stati e città sufficienti kit e apparecchiature di test protezione personale

Alla conferenza di azione politica conservatrice, nota come CPAC, a fine febbraio, alti funzionari della Casa Bianca, tra cui Kudlow, capo dello staff in carica Mick Mulvaney e Joe Grogan, direttore della politica interna alla Camera Sbagliato, tutti hanno fatto commenti minimizzando il potenziale impatto del virus.

“Questo è solo un capriccio temporaneo nei mercati”, ha detto Grogan il 28 febbraio.

Allo stesso tempo, due alti funzionari della campagna Trump, Marc Lotter e Tim Murtaugh, hanno dichiarato pubblicamente che il rischio statunitense per il virus è basso e che l’impatto economico sarà minimo.

“Penso che le persone possano riposare facilmente e il rischio per la popolazione generale è estremamente basso”, ha detto Murtaugh il 2 marzo dello stesso giorno. Gli Stati Uniti hanno superato i 100 casi confermati, secondo un conteggio della CNN.

Lotter ha dichiarato il 3 marzo: “Il rischio per l’americano medio è molto basso e il governo sta rispondendo di conseguenza. Stanno prendendo le misure necessarie per garantire che tutti siano protetti e che le informazioni vengano divulgate”.

Già l’11 marzo, lo stesso giorno in cui l’NBA ha interrotto la sua stagione e Trump ha sospeso la maggior parte dei viaggi in Europa, la campagna ha reso più notizie quando McEnany ha dichiarato che il presidente non avrebbe annullato i raduni.

Il portavoce della Casa Bianca Judd Deere ha detto alla CNN che, sebbene i media e i democratici si siano concentrati sull’impeachment e si siano rifiutati di riconoscere seriamente il virus a gennaio e febbraio, “il presidente Trump ha preso misure coraggiose per proteggere gli americani e liberare tutto il potere del governo federale di frenare la diffusione del virus, espandere le capacità di test e accelerare lo sviluppo del vaccino quando non avevamo idea chiara del livello di trasmissione o diffusione asintomatica. “

Il portavoce della campagna di Trump Murtaugh ha detto alla CNN che il presidente “ha agito in modo tempestivo e deciso” nella gestione del coronavirus, citando le restrizioni ai viaggi in Cina.

“Il presidente ha la responsabilità di calmare il popolo americano, che ha anche espresso la campagna. La crisi del coronavirus passerà e il presidente Trump è molto ottimista sul fatto che gli Stati Uniti prospereranno e prospereranno quando sarà finita”, ha detto. Murtaugh. .

READ  La Georgia inizia a riaprire, ma i sindaci nervosi avvertono che la crisi del coronavirus non è finita

Il portavoce del Comitato Nazionale Repubblicano Steve Guest ha dichiarato alla CNN che “quasi tutti”, compresi democratici e media, hanno fatto commenti simili all’epoca. Ha aggiunto che le azioni del presidente per “limitare la peggiore ricaduta del virus” erano state “ridicolizzate come xenofobe dai democratici e dai media in quel momento”.

Ecco una cronologia di commenti:

24 febbraio 2020: Consulente commerciale della Casa Bianca Peter Navarro ha dichiarato pubblicamente che gli americani non hanno “nulla da temere” ha avvertito privatamente la Casa Bianca che la pandemia di coronavirus potrebbe costare miliardi di dollari e centinaia di migliaia di vite americane.

“Dal giorno in cui il presidente Trump ha tagliato i voli dalla Cina verso gli Stati Uniti, ha guidato attivamente la situazione relativa a questa crisi con la task force”, ha detto Navarro in un comunicato stampa fuori dalla Camera. Bianca. “Niente da temere per il popolo americano.”

Cosa è successo quel giorno: La casa bianca richiesto $ 1,25 miliardi di finanziamenti di emergenza per trattare il coronavirus come i casi saltarono in Italia e in Iran.
25 febbraio 2020: Larry Kudlow, direttore del Consiglio economico nazionale della Casa Bianca ha detto in un’intervista su CNBC che gli Stati Uniti avevano un coronavirus “contenuto” e che era “abbastanza vicino alla tensione”. Kudlow ha aggiunto che il coronavirus è stata una “tragedia umana”, ma “non credo che sarà una tragedia economica”. Egli aggiunto che gli investitori dovrebbe “seriamente” prendere in considerazione l’acquisto di azioni dopo il loro calo di valore.
Cosa è successo quel giorno: Media industriale di Dow Jones quasi perso 900 punti, segnando a perdita totale di circa 2.267 attraverso quattro giorni.
25 febbraio 2020: Parlando Fox Business, Portavoce della campagna Trump all’epoca e l’attuale segretario stampa della Casa Bianca Kayleigh McEnany, ha dichiarato che a causa delle politiche di viaggio del presidente, il coronavirus non continuerà a venire negli Stati Uniti STATI.

“Questo presidente darà sempre priorità all’America”, ha detto. “Proteggerà sempre i cittadini americani. Non vedremo arrivare malattie come il coronavirus. Non vedremo arrivare il terrorismo qui. E non è rinfrescante contrastandolo con la terribile presidenza del presidente Obama?”

Cosa è successo quel giorno: Gli Stati Uniti hanno confermato 53 casi confermati come il coronavirus ha avvertito un alto funzionario del CDC ci sarebbe una “diffusione della comunità” negli Stati Uniti, aggiungendo che si trattava di “sapere esattamente quando accadrà e quante persone in quel paese avranno una malattia grave”.

26 febbraio 2020: McEnany, allora portavoce della campagna di Trump, ha detto a Fox Business che il virus aveva “non la minima” possibilità di influenzare la campagna di rielezione del presidente e si è congratulato con il presidente per aver superato la crisi.

“Il presidente ha tutto sotto controllo e l’America vedrà che, come in ogni incidente internazionale, sa cosa sta facendo”, ha detto.

Cosa è successo quel giorno: Trump ha scosso il suo gruppo di task force sul coronavirus nominando il vicepresidente Mike Pence come presidente dopo aver espresso privatamente frustrazione con il segretario alla salute e ai servizi umani Alex Azar, secondo fonti di amministrazione. Azar ha detto ai giornalisti che il coronavirus pone un “debole” immediato rischio ma ha osservato “possiamo aspettarci di vedere più casi negli Stati Uniti”.
26 febbraio 2020: Disse Lotter in un’intervista radiofonica che le ricadute dal mercato del coronavirus si riprendessero rapidamente, confrontando la ripresa del mercato con le epidemie di Ebola e SARS.

“Anche con questa crisi del mercato azionario, quando abbiamo attraversato la crisi dell’Ebola e della SARS molti anni fa, il mercato azionario è sceso del 20% e poi rapidamente rimbalzato. Bene, ora dopo gli ultimi giorni , siamo all’8 percento, quindi non ci stiamo muovendo in quella direzione “, ha detto Lotter. “E sono fiducioso, e ho anche già iniziato a sentire esperti che dicono di comprare il tuffo, comprare il tuffo. E ho la sensazione che vedrai molto succedere qui nelle settimane a venire. E mentre questa situazione si svolge, come la vediamo, mentre vediamo che i mercati si riprendono rapidamente. “

Cosa è successo quel giorno: Il Dow Jones e l’S & P 500 sono caduti per il quinto giorno consecutivo, poiché il Dow Jones ha perso quasi 2.400 punti in poco meno di una settimana, secondo un rapporto di Affari della CNN.

28 febbraio 2020: Kudlow ha dichiarato ai partecipanti al CPAC che il coronavirus ha affermato che il socialismo, non il coronavirus, affonderebbe l’economia americana, affermando che Trump ha adottato “misure storiche e senza precedenti per contenere il virus”.

“Il virus non affonderà l’economia americana”, ha detto Kudlow. “Ciò che è o potrebbe affondare l’economia americana è il socialismo proveniente dai nostri amici attraverso la navata.”

“E quando guardi i numeri finora, Dio ti benedica, non sappiamo cosa ci aspetta. I numeri finora sono molto bassi. Siamo in buona forma”, disse Kudlow prima.
Cosa è successo quel giorno: Bill Gates scrive un editoriale chiamare il coronavirus potrebbe essere “una pandemia una volta in un secolo”.
28 febbraio 2020: Grogan è apparso in a podcast conservativo e affermò che gli Stati Uniti erano “molto più avanti del resto del mondo” sul coronavirus. Ha osservato che il coronavirus ha causato “un taglio temporaneo nei mercati” e che “ci arriveremo. Sarà buono”.

“Ci stiamo spingendo su questo punto. Siamo un passo avanti rispetto al resto del mondo. Abbiamo il miglior sistema sanitario, il miglior sistema sanitario pubblico al mondo e i migliori scienziati che ci lavorano”, ha affermato Grogan. “Ci riusciremo. Andrà bene. E questo è solo un taglio temporaneo nei mercati … Abbiamo un’economia incredibilmente resistente.”

Cosa è successo quel giorno: Presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha scritto in una rara affermazione che mentre i fondamenti dell’economia americana sono solidi, il coronavirus “presenta rischi in evoluzione per l’attività economica”. bene espresso sostegno per la Fed di “farsi coinvolgere” nella riduzione dei tassi di interesse.
28 febbraio 2020: Mulvaney lo era intervistato al CPAC e ha accusato i media di aver coperto così tanto il coronavirus perché “pensano che sarà ciò che farà cadere il presidente”.

“La ragione per cui presti così tanta attenzione oggi è che pensano che sarà ciò che farà cadere il presidente. Questo è ciò di cui si tratta”, ha detto Mulvaney.

READ  La polizia canadese non ha emesso un avviso pubblico tempestivo riguardante uno sparatutto in Nuova Scozia

Mulvaney ha continuato a riconoscere che il coronavirus “è assolutamente reale”, ma ha sottolineato che “non è Ebola, okay? … Non è SARS (sindrome respiratoria acuta grave), non lo è non è la MERS (sindrome respiratoria mediorientale) “.

Cosa è successo quel giorno: Dopo aver contattato un partecipante al CPAC che in seguito si è rivelato positivo per il coronavirus, si dice che una serie di legislatori repubblicani sia stata messa in quarantena per 14 giorni.

28 febbraio 2020: Il presidente della commissione repubblicana nazionale Ronna McDaniel ha incolpato importanti democratici per aver spazzato via il mercato azionario e accusandoli di aver alimentato le paure politiche del coronavirus in un intervista radiofonica.

“Penso che sia un piccolo urto. Penso che avere Nancy Pelosi e Chuck Schumer e (il sindaco di New York Bill) di Blasio ieri cercando di alimentare le paure per il guadagno politico, non abbiamo molto di casi qui negli Stati Uniti “, ha detto McDaniel. .

“Ma penso che lo stiano usando come una tattica politica e stiamo vedendo che sta influenzando i mercati. E persino si estinguerà”, ha detto, aggiungendo più tardi “a lungo termine, come investitore, penso che andremo bene “.

Cosa è successo quel giorno: Gli Stati Uniti hanno confermato il suo 60 ° caso di coronavirus e funzionari medici in California hanno affermato che un’indicazione di prova della trasmissione comunitaria.
2 marzo 2020: Murtaugh ha detto in a intervista radiofonica che gli Stati Uniti sono in condizioni migliori per combattere il coronavirus rispetto ad altri paesi come Cina, Italia e Iran. Ha osservato che “il rischio per la popolazione generale è straordinariamente basso”.

“Le persone sono giustamente nervose per questo. C’è un qualche tipo di virus sconosciuto sulla scena, e dovrebbero sapere che il governo se ne occupa”, ha detto Murtaugh. “Il governo sta adottando tutte le misure per proteggerli. Gli Stati Uniti si trovano in una posizione molto migliore rispetto a questi paesi stranieri. Senti della Cina, dell’Italia e certamente dell’Iran.

“Penso che le persone possano stare tranquille e che il rischio per la popolazione generale sia estremamente basso”, ha aggiunto Murtaugh.

Cosa è successo quel giorno: Gli Stati Uniti hanno superato i 100 casi confermati, secondo un conteggio della CNN, come Trump pesava più restrizioni di viaggio.
3 marzo 2020: Lotter ha detto in a intervista radiofonica il rischio per l’americano medio era molto basso. “Hai visto il vicepresidente in piedi nella sala riunioni della Casa Bianca con il capo del CDC, il segretario dei servizi sanitari e sociali che rispondeva alle domande dei media della Casa Bianca”, ha detto Lotter. “Rassicura il popolo americano che devi uscire e vivere la tua vita. Il rischio per l’americano medio è molto basso e il governo sta rispondendo di conseguenza. Stanno prendendo le misure necessarie per garantire che tutti siano protetti e che l l’informazione viene fuori “.

Cosa è successo quel giorno: Un uomo della contea di Westchester, New York, ha dato risultati positivi, suggerendo che ci fosse una diffusione localizzata. Si stima che 1.000 persone finiscano per essere messe in quarantena.

6 marzo 2020: La consigliera presidenziale Kellyanne Conway ha avuto un acceso scambio con un giornalista dicendo che il coronavirus era contenuto.

“È contenuto e – non pensi che sia contenuto in questo paese”, ha detto Conway nella stanza del briefing della Casa Bianca. “Hai detto che non era contenuto … Hai appena detto qualcosa che non è vero.”

Cosa è successo quel giorno: il numero di decessi per coronavirus nello stato di Washington è salito a 14.

6 marzo 2020: Kudlow ha dichiarato a CNBC in un’intervista che gli americani dovrebbero sempre comprare il bagno e il virus è contenuto, a un certo punto rispetto all’influenza stagionale.

“Finora sembra relativamente contenuto e non pensiamo che la maggior parte delle persone – voglio dire che la stragrande maggioranza degli americani non è a rischio per questo virus”, Disse Kudlow.
Cosa è successo quel giorno: C’era adesso 227 casi confermati coronavirus negli Stati Uniti secondo un conteggio della CNN.
6 marzo 2020: Murtaugh dice la stampa è “sensazionale” sul coronavirus e ha affermato che Trump era “avanti alla curva” sul coronavirus, aggiungendo che la maggior parte dei media stava “radicando” per il mercato azionario.
“Penso che il presidente abbia chiarito che lo era, è andato più veloce degli altri paesi. Ha gli Stati Uniti in testa alla curva”, ha detto in un’intervista radiofonica.
Cosa è successo quel giorno: 44 persone nello Stato di New York è stato confermato di avere un coronavirus.
9 marzo 2020: Murtaugh afferma che Trump era “molto avanti nella curva” nel riconoscere e rispondere al virus in a intervista radiofonica.

“Il presidente ha nominato una task force per esaminarlo e attaccare il coronavirus il 31 gennaio. Era molto tempo fa. Era molto prima che iniziasse l’isteria. E in effetti, sono trascorsi 12 giorni prima che l’Organizzazione mondiale della sanità desse persino un nome al virus, quindi il presidente era molto più avanti della curva e contro i consigli politici “.

READ  Abigail Disney durante le vacanze Disney: "Cos'è f ---"?

“Il fatto è che il presidente è in cima alla situazione”, ha aggiunto. “I fondamenti dell’economia sono ampi e solidi e stiamo andando molto bene”.

Cosa è successo quel giorno?: Entra il rappresentante della Carolina del Nord Mark Meadows, il nuovo capo dello staff di Trump auto quarantena come misura di protezione, dopo aver potenzialmente potuto contattare un partecipante al CPAC che si è rivelato positivo per Covid-19. Il Dow Jones aveva il suo peggior calo di punti mai, in calo di oltre 2.000 punti, ovvero il 7,8%, il giorno peggiore mai registrato dalla crisi finanziaria del 2008.
10 marzo 2020: Dice McEnany in un’intervista radiofonica che il presidente consiglia alle persone di lavarsi le mani e mantenere una buona igiene per combattere il virus, e che “questo è qualcosa che è sotto controllo”.

“Stiamo solo prendendo le stesse misure di buon senso che il presidente ha chiesto all’America di prendere. Guarda questo, ovviamente, vuoi prenderlo sul serio. Buone abitudini igieniche, lavarti le mani e assicurarti di non toccare una maniglia della porta e poi toccare l’occhio. Ma, sai, a parte queste misure di buon senso, è qualcosa che è sotto controllo. “

Cosa è successo quel giorno: il 22a persona muore nella Contea di King, a Washington, uno dei primi punti caldi del virus in America, quando il numero totale di decessi negli Stati Uniti raggiunge i 29.
11 marzo 2020: McEnany ha detto in un’intervista radiofonica che i democratici si stavano concentrando solo sul coronavirus perché l’impeachment era finito e che Trump gli aveva impedito di essere peggio di quanto avrebbe potuto essere:

“Sapevamo che una volta conclusa l’accusa, avrebbero trovato qualcos’altro di cui gongolare. Questo presidente ha fatto passi senza precedenti per proteggere questo paese dal coronavirus. Gli ha impedito di essere molto peggio di quanto avrebbe potuto essere, ma lo ha lasciato ai media e ha lasciato un punteggio politico basso “.

in un’altra intervista in uno spettacolo radiofonico, McEnany ha affermato che non è irresponsabile continuare a organizzare manifestazioni ed eventi:

“Direi che il presidente dice che è sicuro. Il dottor Fauci ha detto, sai, dipende dalla posizione. Finché non lo hai in un luogo caldo dove c’è una grande epidemia, come fuori da New York per esempio, quindi è sicuro continuare. Quindi, sai, finché gli esperti dicono che questo continua a essere sicuro, seguiamo quell’esempio; continueremo come al solito. E prenderai precauzioni come ho detto, ma non fatevi prendere dal panico perché abbiamo in mente un presidente “.

osservazione: Dr. Anthony Fauci, direttore dell’Istituto nazionale per le allergie e le malattie infettive, in realtà non sono d’accordo con Trump e ha detto che ha raccomandato contro eventi con una grande folla.
Cosa è successo quel giorno: il numero di persone test positivi per il coronavirus negli Stati Uniti hanno raggiunto i 1.000 e il bilancio delle vittime negli Stati Uniti è salito a 31. Il bilancio delle vittime in tutto il mondo ha superato i 4.200. annunciato che tutti i giochi sarebbero sospesi fino a nuovo avviso. Una dipendente Nell’ufficio del senatore democratico di Washington, Maria Cantwell diventa il primo caso pubblicamente noto di un membro del Congresso che si è dimostrato positivo per il coronavirus e Trump ha sospeso la maggior parte dei viaggi in Europa.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_us/~3/2pYx6lMFYAg/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *