Le parole di Sergio Mattarella ieri, giovedì 24 settembre. Parole molto apprezzate, queste spese contro Boris Johnson che sosteneva che nel Regno Unito gli piaceva la libertà più che in Italia e Germania. Una sfuriata con la quale ha cercato di spiegare i motivi coronaviruscolpisce più duramente nel Regno Unito che altrove. Il Capo dello Stato, come detto, ha risposto ricordando a BoJo che amiamo la libertà allo stesso modo ma “ci preoccupiamo anche dei seriUn Mattarella eccezionale, diciamocelo. Ma le parole del Capo dello Stato innescano la riflessione di a Guido Crosetto, che ragiona su Twitter: “Mattarella, in teoria, è in Italia come il regina Elisabetta è nel Regno Unito. Boris Johnson avrebbe dovuto rispondere a qualcun altro. Non l’ha fatto. “Quindi l’hashtag” sostituto “. Il riferimento è molto chiaro: colui che doveva rispondere, ma che non ha risposto, è Giuseppe Conte, il presunto difensore delle persone che non volevano morderci.

READ  Coronavirus in Italia, il bollettino del 17 agosto: 320 nuovi casi e 4 morti nelle ultime 24 ore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *