La soap opera è giunta alla sua conclusione: Edin dzeko è pronto per indossare la maglia della Juventus. Madame l’ha trovato nuovo, voluto, cercato e finalmente trovato. Il preferito di Andrea Pirlo da quando sono iniziate le discussioni sul progetto Juventus più di un mese fa. Il bosniaco prende il posto di Gonzalo Higuain rispetto a ieri non è più ufficialmente un giocatore della Juve: risoluzione del contratto, pronta per lui l’avventura con l’Inter Miami, ed effetto economico negativo per i fondi della Vecchia Signora pari a 18,3 milioni di euro.

GLI ACCORDI – Una giornata cruciale avrebbe dovuto essere ieri e lo è. Milik ha sciolto le riserve con la Roma che dà così il via libera all’operazione Dzeko-Juventus. 15 milioni di euro per i giallorossi e un contratto biennale a 7.5 per l’ex Manchester City pronto ad affiancare Cristiano Ronaldo ed unirsi a coach Pirlo che lo ha sempre posto in cima alla lista dei desideri per l’attacco. Per il fiuto per il gol, per le sue qualità di supporto, per il fisico potente e la possibilità di utilizzarlo e per il personalità come un grande giocatore.

PROGETTATO A TORINO – Mister Pirlo che vorrebbe che il suo nuovo attaccante fosse già a disposizione per la gara di domenica contro Sampdoria che varrà l’esordio in Serie A per la Juventus. Edin Dzeko è atteso oggi a Torino dopo aver ottenuto il via libera da Roma. Il club della capitale è infatti in attesa di risolvere alcuni passaggi aggiuntivi con Milik, dettagli controlli contrattuali e medici sulle condizioni delle ginocchia del polacco, per essere sicuri di quello che sarà il suo futuro attaccante. Quindi darà il semaforo verde a Dzeko, già pronto a lasciare la Roma per Torino, dove sosterrà il normale processo valido per tutti i nuovi acquisti: visite mediche nella struttura adiacente all’Allianz Stadium e visita alla sede per la firma del contratto che la legherà ai colori bianconeri per i prossimi due anni.

READ  Goldman Sachs lancia un avvertimento sulla disoccupazione negli Stati Uniti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *