La Juventus sostituisce Sarri esonerato con l’ex Pirlo

Pirlo, 41 anni, ha vinto quattro scudetti con la Juve da giocatore e ha vinto il Mondiale con l’Italia nel 2006.

Ha allenato la squadra Under 23 della Juventus e ha firmato un contratto biennale per assumere la guida della squadra maggiore.

“La scelta di oggi si basa sulla convinzione che Pirlo abbia le carte in regola per guidare dal suo esordio in panchina, una squadra esperta e di talento per perseguire ulteriori successi”, ha detto il club in un comunicato.

Pirlo ha giocato per la Juventus per quattro anni a partire dal 2011 prima di trasferirsi a New York nella MLS dove ha concluso la sua brillante carriera da giocatore nel 2017.

Sostituire Sarri sarà la sua prima esperienza da allenatore ai massimi livelli e subentrerà a una squadra in bilico dalla sua ultima uscita in Champions League a Lione.

Cristiano Ronaldo ha segnato una doppietta nella vittoria casalinga per 2-1 venerdì, ma ciò non ha impedito alla potenza italiana di ritirarsi dalla regola dei gol in trasferta dopo che il pareggio per 2-2 si è concluso al totale.

Nonostante abbia portato la Juve al nono titolo consecutivo di Serie A nella sua prima stagione al timone, Sarri ha pagato il prezzo del fallimento della sua squadra sulla scena europea.

“Maurizio Sarri è stato licenziato dall’incarico di allenatore della prima squadra”, ha detto sabato un comunicato del club.

Il club ringrazia l’allenatore per aver scritto una nuova pagina nella storia della Juventus vincendo un nono scudetto consecutivo, il culmine di un percorso personale che lo ha visto evolversi a tutti i livelli del calcio. Italiano.”

READ  Psg-Bayern 0-1 | diretto | Finale di Champions League

Sarri, 61 anni, ha sostituito Massimiliano Allegri la scorsa stagione, dopo aver guidato il Chelsea al successo in Europa League.

Tutto andava bene quando la Juventus ha iniziato la stagione con una serie di 14 vittorie consecutive in Serie A, ma ha affrontato una sfida più forte di Inter e Lazio, perdendo per la prima volta in campionato contro questo lo scorso dicembre.

Anche le sconfitte in Coppa Italia e Supercoppa italiana hanno minato la fiducia in Sarri, mentre la scarsa forma dalla ripresa della stagione ha visto la Juve bloccata nella corsa al titolo di un solo punto. L’Inter di Antonio Conte.

Cristiano Ronaldo segna mentre la Juventus vince il nono titolo consecutivo in Serie A.

L’uscita al Lione è stata l’ultima goccia, con il rigore di Memphis Depay nel primo tempo per l’ospite che ha siglato il passaggio della squadra francese nonostante i gol di Ronaldo portassero il suo totale a 37 per la stagione 2019/20 , un record del club.

La Juventus non vince la Champions dal 1996, arrivando seconda cinque volte nel frattempo con la sconfitta contro il Lione la prima delle 16 dal 2016.

Ciò ha portato a un flusso di titoli sfavorevoli sui giornali sportivi italiani poiché la ricerca del terzo titolo nella principale competizione europea per club si è conclusa con amara delusione.

Era ben diverso dall’arrivo di Sarri a Torino la scorsa estate, la sua reputazione si è forgiata in tre stagioni alla guida del Napoli, dove lo stile calcistico veloce della squadra – soprannominato “Sarriball” – ha ricevuto applausi e trasformano la squadra in sfidanti alla Juventus.

Nonostante abbia vinto la competizione europea per club di secondo livello con il Chelsea, Sarri è stato sollevato dai suoi doveri dopo solo una stagione, aprendo la strada al suo trasferimento da sogno alla Juventus che alla fine è diventato aspro.

READ  Juve, in viaggio verso la riunione. Oggi inizia l'era Pirlo in Continassa

Pirlo, che ha anche vinto la Champions League con il Milan nei suoi 22 anni di carriera da giocatore, spera di emulare quel successo come allenatore nel suo nuovo ruolo.

source–>https://www.cnn.com/2020/08/08/football/football-juventus-sack-sarri-ronaldo-spt-intl/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *