Dalai Lama attribuisce la morte di George Floyd al razzismo

Il leader dell’esilio tibetano ha impartito istruzioni virtuali sulla compassione ai suoi discepoli durante un webcast venerdì mattina da casa sua a Dharamsala, in India.

“Vediamo nei canali di notizie, nei media, la discriminazione basata sul colore o sulla religione in questi giorni, e quindi ci sono omicidi a causa di ciò, e poi ci sono anche alcuni che sono persino orgoglioso di poter uccidere qualcuno “.

Il leader spirituale tibetano ha aggiunto: “Di recente, ho visto nelle notizie televisive, da qualche parte nel Minnesota o da qualche parte in America, un uomo nero era caduto sotto una macchina e la squadra di polizia. collo di questa persona nera “.

“Quindi a causa di questa discriminazione, il razzismo basato sulla razza, stanno accadendo cose del genere”, ha affermato il Dalai Lama.

L’indignazione è aumentata a livello internazionale dopo l’uscita di un video che mostra un poliziotto di Minneapolis in ginocchio sul collo di Floyd durante l’arresto. Floyd era disarmato e ammanettato e pianse di non poter respirare fino alla morte successiva.

Il discorso del Dalai Lama faceva parte di a due giorni di responsabilizzazione insegnamento su Avalokiteshvara, che è una pratica compassionevole, e continua sabato. Il leader spirituale impartisce questi insegnamenti abbastanza spesso, cosa che accadrebbe normalmente ai suoi discepoli e visitatori, ma che si fermò dopo l’epidemia globale di coronavirus.

source–>https://www.cnn.com/2020/05/29/world/dalai-lama-george-floyd-trnd/index.html

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *